Marche- Abruzzo alle finali regionali de “Il Cantagiro”

6 Settembre 2014 14:030 commentiViews: 21

 

Ultima tappa, domenica 7 settembre a partire dalle ore 21.30, del tour de “Il Cantagiro” la cui finale regionale per Abruzzo e Marche si svolgerà a Villa Picena – Colli del Tronto (Ascoli Piceno).

 

I partecipanti sono:

Luca Angelini  Monteprandone AP
– Valentina Tremaroli – Campli TE
– Valentina Grippo di Penne PE
– Rosanna Di Girolamo Pescara
-Ilenia De Sanctis- Notaresco  Te

Maria Valle  Mosciano TE
I Nanco  Notaresco TE
Libre Angel  Monteprandone AP
I Near  Pescara
Duo Chiara Montesilvano PE
Azzurra Sorgentone Atri TE
I Sostanze corrosive Bellante TE
Ludovica Galliani Tortoreto TE
Noemi Borreggine Monteprandone AP
Gaia Di Giuseppe Roseto TE
Francesca Pallottini Grottazzolina FM
Jessica Ricci  Mosciano TE
Martina Miriam  San Benedetto Del Tronto AP
Marika Lorenzini   Ancona
Vincenzo Funaro Colonnella TE

 

Una giuria di esperti musicisti decreterà i vincitori che accederanno alla finale di Fiuggi. L’evento porta la firma – per Abruzzo e Marche – di Oriana Grandi Eventi. Verranno proposte cover nel corso della serata conclusiva inediti e cover interpretati da collaudati solisti e band delle due regioni. La serata sarà presentata da Alex De Palo

 

Breve  Storia del Cantagiro

 

Un giro d’Italia canoro estivo in grado di coinvolgere le maggiori piazze italiane con lo scopo di scovare nuovi talenti e far esibire i big della musica nostrana: così concepì il Cantagiro Ezio Radaelli nel 1962. Una lunga carovana di automobili con a bordo cantanti, tecnici, parenti e addetti ai lavori, percorreva le strade d’Italia, fermandosi per le città e i paesi dove si sarebbe disputata la gara fra i cantanti. Il sistema era semplice e coinvolgente, ogni sera il tour musicale si svolgeva in una città diversa dove una giuria popolare (scelta tra il pubblico delle varie località) doveva decretare un vincitore.

Nella tappa finale di Fiuggi, trasmessa in diretta su Raiuno e divisa in tre serate, veniva poi annunciato il vincitore assoluto. Molti dei più grandi interpreti della musica italiana hanno partecipato al Cantagiro, dalle prime edizioni fino ai giorni d’oggi ricordiamo i nomi di cantanti come Adriano CelentanoGianni MorandiGino PaoliMassimo RanieriDomenico ModugnoLucio BattistiLucio DallaRino Gaetano, e tantissimi altri artisti fino ad arrivare ai tempi moderni con le Yavanna e Loredana Errore.
La prima edizione iniziò il 16 giugno 1962, prima tappa Milano, fu presentata da Nuccio Costa e dall’attrice Dany París. I partecipanti erano divisi in due gironi, il Girone A comprendeva artisti di fama, il Girone B le “nuove proposte canore”.
I Big in gara erano Claudio VillaLuciano TajoliJenny LunaJoe SentieriMilvaMiranda MartinoNilla Pizzi, Nunzio Gallo,Teddy RenoTonina Torrielli, il vincitore sarà Adriano Celentano con “Stai lontana da me”, versione italiana di “Tower of strenght”. Nel Girone B vinse Donatella Moretti, al secondo posto si piazzò Don Backy, terzo Lando Fiorini.

Fu un successo senza precedenti che mise a confronto dodici cantanti davanti a giurie popolari scelte fra il pubblico: ogni sera cinquanta persone esprimevano il loro voto con le apposite palette. Ad attrarre il pubblico era soprattutto il carattere itinerante della manifestazione che ripercorreva le tappe del popolare giro d’Italia. Un sistema che permetteva a tutti i cittadini di poter salutare i propri cantanti preferiti, cosa resa ancor più suggestiva dal fatto che gli artisti in gara erano obbligati ad arrivare con una macchina scoperta all’interno della città dove la sera si sarebbe poi svolto lo spettacolo. Un modo originale per entrare a contatto con i fans che potevano così esprime già prima della gara l’affetto verso i loro idoli.
Fin dalla prima edizione il Cantagiro conquistò il cuore degli italiani per via della gioia e dello spettacolo in grado di portare in ogni dove, anche nei paese più piccoli per permettere ai cantanti di firmare autografi e vendere dischi.
Uno dei punti di forza stava nella scelta di non limitare i generi musicali che potevano competere, difatti Radaelli scelse di comprendere nel novero dei cantanti gli specialisti di tutti i generi: dal melodico allo swing, dall’urlatore al confidenziale, dal dialettale al cantautore, così da poter catturare segmenti di pubblico diversi.

 

 

Dal 2004 è cominciata una nuova era per il Cantagiro con un nuovo patron, Enzo De Carlo, che ha dato nuovo vigore alla manifestazione. Nel 2005 parte una nuova edizione della festa della musica italiana che torna nelle piazze portando visibilità per gli artisti emergenti e riscuotendo un consenso sempre più grande. La finale del 2005 si è disputata a Campione d’Italia, a vincere il gruppo Nts+(acronimo di “Nontisopportopiù”). A partire da questa edizione la manifestazione sarà trasmessa in televisione su Canale Italia.
Nell’estate piovosa del 2006 la manifestazione è stata per lo più una passerella per giovani promesse che si sono avvicendate, sul palco di Nocera Inferiore, con i Big.
Nel 2007 ad ospitare la nuova edizione del Cantagiro è Amantea, a vincere il cantante brasiliano Jackson Just che si era esibito a piedi scalzi cantando un brano di estrazione salsa.
L’anno successivo tour viene concepito in maniera più moderna con interessanti tappe che toccano città come Sanremo,Catanzaro LidoCastelvetranoBellaria Igea MarinaDuevillePescinaMentana.

La finale 2013 si è disputata, come di rito negli anni ’60, a Fiuggi, la giuria presieduta da Dario Salvatori ha sancito, per la sezione “inediti” la vittoria del gruppo vocale Yavanna mentre per la sezione “Cover” ha vinto Katya Miceli, infine il premio “Cioè” è stato assegnato ai Sismica.

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi