L’Aquila. CORSO DI REPORTAGE AUDIOVISIVO CSC ABRUZZO LA NUOVA DIREZIONE DIDATTICA AFFIDATA A DANIELE SEGRE

12 Settembre 2014 17:170 commentiViews: 14

 

Abbiamo il piacere di comunicarvi che lunedì 15 settembre riprenderanno le lezioni del corso di “Reportage audiovisivo” della sede Abruzzo del Centro Sperimentale di Cinematografia del nuovo triennio 2014-2016, con la direzione didattica da quest’anno affidata a Daniele Segre.

La prima fase del lavoro si svolgerà con il corso di base (da settembre a dicembre); a partire da gennaio 2015 inizierà il primo anno con gli studenti valutati idonei. Per questo gruppo di studenti, il corso di “Reportage Audiovisivo” si concluderà nel dicembre 2016.

I docenti coinvolti nel progetto sono tutti importanti interpreti della loro disciplina professionale e nella comunicazione con ogni strumento e linguaggio: dalla scrittura alla radio, dalla fotografia al video, alla rete internet.

Oltre a Daniele Segre in questa prima fase del lavoro ci saranno lezioni condotte da Goffredo Fofi, Luciana Castellina, Mario Dondero, Giuliana Sgrena, Luca Bigazzi, Massimo Raffaeli, Roberto Perpignani, Lorenzo Pavolini, Alessandro Leogrande, Tano D’Amico, Walter Cavalieri, Doriana Valente.

Inoltre, in concomitanza con l’avvio delle lezioni, il sindaco della città dell’Aquila Massimo Cialente incontrerà i nuovi studenti e i docenti della Scuola per condividere le esperienze umane e emotive vissute come uomo, cittadino e sindaco del capoluogo abruzzese, prima e dopo il dramma del terremoto e parlerà delle prospettive di rilancio anche culturale della città dell’Aquila.

Da settembre la sede Abruzzo del Centro Sperimentale di Cinematografia attiverà una propria newsletter, chi volesse già iscriversi può inviareun’email a laquila@fondazionecsc.it

Contatti: Centro Sperimentale di Cinematografia

Scuola Nazionale di Cinema – Sede Abruzzo, Via Rocco Carabba, 2 67100 L’Aquila, Tel. 0862380924

Facebook: CSCLAquila e Youtube: Scuola Nazionale di Cinema L’Aquila

Sito ufficiale: http://www.fondazionecsc.it/context.jsp?ID_LINK=368&area=7

 

 

Daniele Segre, direttore didattico del corso di “Reportage audiovisivo”

 

“E’ autore di “cinema della realtà”, di film di finzione e di spettacoli teatrali […] Esordisce come fotografo della realtà a Torino e fin dalla metà degli anni ‘70 realizza film e video. I suoi primi lavori si focalizzano su problemi delle realtà giovanili disagiate (“Perché droga”, 1976; “Il potere dev’essere bianconero”, 1978) e sulla dignità e umanità di vite difficili (“Vite di ballatoio”, 1984); nel 1980 pubblica il libro fotografico “Ragazzi di stadio” (Mazzotta, Milano). Fonda nel 1981 la società di produzione “I Cammelli” e nel 1989 l’omonima “Scuola video di documentazione sociale”, col sostegno di Unione Europea e Ministero del Lavoro, che avvia decine di giovani alla delicata e difficile attività di professionista audiovisivo nel sociale” (da danielesegre.it). Tra i suoi film ricordiamo: “Testadura”, “Manila Paloma Blanca”, “Vecchie”, “Mitraglia e il Verme”, “Dinamite”, “Crotone, Italia”, “Morire di lavoro”, “Michelangelo Pistoletto”, “Lisetta Carmi, un’anima in cammino”, “SIC FIAT ITALIA (Così sia Italia)”. Nel 1995 debutta nel teatro con “Week end”, un testo di Annibale Ruccello, nel 2003 porta sulla scena il suo film “Vecchie”, con l’interpretazione di Maria Grazia Grassini e Barbara Valmorin.

Con Antonio Costa e Morando Morandini è stato direttore del Bellaria Film Festival dal 2002 al 2005; dal 1996 svolge attività di docente presso il Centro Sperimentale di Cinematografia e ha insegnato all’Università di Pisa.

 

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi