I BAMBINI DELLA SCUOLA “CELOMMI” DI ROSETO PARTECIPANO ALLA 22° CAMPAGNA “PULIAMO IL MONDO 2014”

26 Settembre 2014 18:340 commentiViews: 11

 

 

I 70 studenti, accompagnati dai docenti e da alcuni dipendenti dell’ufficio ambiente, hanno ripulito questa mattina la spiaggia della Riserva del Borsacchio

 

Si è tenuta questa mattina, presso la spiaggia della Riserva del Borsacchio a Roseto degli Abruzzi, la 22° edizione della Campagna “Puliamo il Mondo 2014” promossa in tutta Italia da Legambiente. Dalle ore 9:00 alle ore 12:00 una delegazione formata da 70 bambini della Scuola Elementare “P. Celommi” di via Manzoni, accompagnati dai docenti e da alcuni dipendenti dell’ufficio ambiente del Comune di Roseto degli Abruzzi, ha provveduto a ripulire un tratto dell’importante area naturalistica. Per l’occasione i piccoli studenti sono stati dotati di un apposito kit formato da pettorina, cappellino, guanti ed un piccolo gadget.

 

Si tratta di una iniziativa alla quale abbiamo aderito con grande gioia, consapevoli dell’importanza di creare, nei più giovani, una coscienza ecologica che unita al rispetto del patrimonio pubblico, ne farà certamente degli adulti migliori” dichiara il Sindaco di Roseto degli Abruzzi, Enio Pavone. “Ai ragazzi ed ai loro docenti va il nostro ringraziamento per l’ottimo lavoro svolto e, sono convinto, i bambini torneranno a casa contenti ed arricchiti da questa esperienza”.

 

Il Comune di Roseto aderisce anche quest’anno alla 22° edizione della Campagna “Puliamo il Mondo 2014” che lo scorso anno ha visto la partecipazione di ben 1.700 amministrazioni locali e più di 600 mila volontari” sottolinea l’assessore all’ambiente, Fabrizio Fornaciari. “Abbiamo aderito con convinzione a questa iniziativa, che rientra nella cornice del nostro Progetto Ambiente, certi dell’importanza di sensibilizzare le nuove generazioni al rispetto dell’ambiente e alla conservazione del patrimonio naturale”.

 

E’ sempre bello coinvolgere i nostri bambini in queste iniziative che non solo permettono di far conoscere loro il nostro patrimonio ecologico e comprendere l’importanza del rispetto della natura, ma li accrescono anche a livello umano” conferma l’Assessore alla pubblica istruzione Alessandro Recchiuti.

 

Roseto 26/09/2014

print
Condividi:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi