Ho inviato questa lettera al Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo

4 Settembre 2014 22:320 commentiViews: 14
, Dario Franceschini, sperando in una sua risposta e/o interessamento. Invece, al contrario della mia prima segnalazione, silenzio… Ho ritenuto opportuno far conoscere il contenuto della lettera, per stimolare i cittadini a riflettereanche se alla fine la fontana si farà.

Nella nostra bella Italia, piena di storia, archeologia, architettura, paesaggiche cade a pezzi per l’incuria e la burocrazia,occorre giornalmente vigilaree penso che come sia organizzato … LA SOPRAINTENDENZA …, a livello regionale, provinciale, ministeriale, con: due viceministri – capo di gabinetto – Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale – Segretariato Generale – Direttore Generale per la valorizzazione del patrimonio culturale – Direzione Generale per le antichità – Direzione Generale per il paesaggio, le belle arti, l’architettura e l’arte contemporanee – Consiglio Superiore per i Beni Culturali e Paesaggistici – DIREZIONI REGIONALI PER I BENI CULTURALI E PAESAGGISTICI – SOPRINTENDENZA PER I BENI ARCHITETTONICI E PAESAGGISTICI REGIONALI – SOPRINTENDENZA PER I BENI ARCHEOLOGICI REGIONALI – SOPRINTENDENZA PER I BENI STORICI, ARTISTICI ED ETNOANTROPOLOGICI REGIONALI – Consigliere diplomatico del Ministro – Consiglio Superiore per i Beni culturali e Paesaggistici…, con tanti dirigenti, impiegati, ufficibene…,forse il cittadino spererebbe di più.

 

Chieti, 27 agosto 2014

Preg.mo

Dott.Dario Franceschini

Ministro dei Beni e delle attività

Culturali e del turismo,

Via del Collegio Romano, 27

00186 Roma

 

 

protocollo MBAC-UDCM SEG.MINISTRO 0015520 28/07/2014 CI.14.00.00/554

 

Oggetto: REALIZZAZIONE DI UNA FONTANA AL “POZZO” CHIETI

 

Caro ministro, con solerzia ed altruismo mi ha risposto dopo alcuni giorni dalla segnalazione su una fontana da realizzare a Chieti, centro storico, in una piazza denominata il POZZO.

Come volevasi dimostrare, all’inizio degli scavi si è …trovato qualcosa, no di archeologia, ma di storia.

Intanto in città la maggioranza dei cittadini seguita a criticare questa fontana, sul web l’80% dei cittadini non è d’accordo a questa realizzazione, la consulta delle associazioni ha diffuso un report, niente da fare. I lavori vanno avanti e la storia è stata annullata da una pala meccanica che ha ricoperto con la terra le parti di un muro in mattoni di un palazzo probabilmente del 1700.

 

La struttura organizzativa del MiBACT è molto ben strutturata, con uffici che hanno loro competenze, presieduti da responsabili e impiegati.

L’Italia è un paese ricco di storia e il suo impegno, Ministro Franceschini, è proteggere, salvaguardare, decidere, con professionisti di cui si avvale, la salvaguardia del patrimonio.

 

Il sindaco di Chieti ha deciso la realizzazione di questa fontana, ed ha consolato i cittadini dichiarando che… È stato rinvenuto nel corso dello scavo in piazza Valignani, il “POZZO”; parti di muro in mattoni di un palazzo probabilmente del 1700, poi demolito, che insisteva su questa piazza.

L’archeologa Sandra Lapenna, della SOPRINTENDENZA PER I BENI ARCHEOLOGICI DELL’ABRUZZO, valuta che il ritrovamento non ha interesse archeologico…. Questi elementi di poco rilievo consentono senza ombra di dubbio il prosieguo dei lavori.

Ciò che viene ritrovato durante l’esecuzione di lavori pubblici non viene mai distrutto ma, una volta eseguiti gli appositi riscontri, la Soprintendenza si riserva di chiedere al committente un cambio di progetto qualora ve ne sia la necessità: nel caso in questione non se ne è ravvisata l’esigenza.

 

Mi permetta questa riflessione, signor ministro. Senza nulla togliere alla professionalità dell’archeologa Sandra Lapenna, non le sembra che si è impadronita della risposta di persone più competenti allo studio di questo ritrovamento?

L’Arch. Alessandra VITTORINI della SOPRINTENDENZA PER I BENI ARCHITETTONICI E PAESAGGISTICI DELL’ABRUZZO e la Dott.ssa Lucia ARBACE, della Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed ETNOANTROPOLOGICI Dell’Abruzzo, non possono esprimersi con più competenza?

 

Il grave è che si sono espressi favorevolmente alla realizzazione della fontana, sia la SOPRINTENDENZA PER I BENI ARCHEOLOGICI DELL’ABRUZZOche ha approvato con determinazione dirigenziale VII settore n.533 del 24.04.2014 e sia laSOPRINTENDENZA PER I BENI ARCHITETTONICI E PAESAGGISTICI DELL’ABRUZZO, che ha dato autorizzazione con parere prot.n°0001385 del 29.01.2013.

Probabilmente non hanno fatto ricerche approfondite sul sottosuolo di questa piazza.

 

L’ex sindaco di Chieti, Nicola Cucullo, ha dato spiegazioni su questa “ querelle” inviando una lettera molto circostanziata ai giornali e responsabili pubblici.

 

Caro ministro, Il POZZO,non può essere contemplato nellearee pubbliche, aventi valore archeologico, storico, artistico e ambientale?

 

Distinti saluti

 

Le foto sul link:

https://plus.google.com/photos/102927067766305302836/albums/6048935860277329873?banner=pwa&gpsrc=pwrd1

 

Luciano Pellegrini  agnpell@libero.it

cell +393404904001

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi