Di Carlo,”Cialente stia sereno,Pescara si accontenta della sede distaccata”

8 Settembre 2014 18:430 commentiViews: 7

“Non c’è ragione di privare il capoluogo abruzzese della Corte
d’Appello ma, allo stesso modo, non c’è alcuna logica nel negare a
Pescara la possibilità di avere una sede distaccata.
Dunque, quando il Sindaco Cialente parla di trasferimento Corte
d’Appello a Pescara si dimostra o in cattiva fede o male informato.
La stragrande maggioranza del carico di lavoro della Corte d’appello,
sia nel penale che nel civile, proviene dalla fascia costiera e collinare
che va da Vasto a Silvi la cui utenza trarrebbe benefici immediati nel
poter accedere alla sezione distaccata pescarese piuttosto che alla sede
centrale di L’Aquila.
E’ evidente, quindi, che non c’è alcuno spirito di campanile
nell’avanzare la richiesta, ma solo la volontà di approvare una
misura rivolta ai cittadini ed alle imprese che quotidianamente sono
costretti a sobbarcarsi i costi del servizio giustizia e che
risparmierebbero fiumi di denaro potendo contare sulla istituzione della
sezione distaccata della Corte d’Appello a Pescara per la quale,
peraltro, risultano già da tempo predisposti i locali”.
Alessio Di Carlo 328 2883187
già candidato sindaco de La Grande Pescara

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi