53° CAMPIONATO ITALIANO TIRO ALLA TARGA Chieti, 12-14 settembre 2014

11 settembre 2014 23:280 commentiViews: 8

 

 

 

 

Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, rende noto che domani, venerdì 12 settembre 2014, alle ore 9.00, presso lo stadio del Baseball, a Chieti Scalo (zona Santa Filomena), avrà inizio con la cerimonia d’apertura il 53° Campionato Italiano di Tiro alla Targa – l’evento nazionale più prestigioso della stagione arcieristica, che vedrà sulla linea di tiro i migliori atleti italiani delle divisioni arco olimpico e arco compound – che si disputerà a Chieti fino al 14 settembre 2014.

 

Fra le presenze più attese: i campioni Olimpici di Londra 2012 – Mauro Nespoli, Marco Galiazzo e Michele Frangilli -, i migliori arcieri della Nazionale senior, della Nazionale paralimpica e della Nazionale giovanile. Ospite d’eccezione l’arciera abruzzese Serena Pisano, campionessa italiana indoor 2014

 

 

GLI ARCIERI IN GARA E LE LOCATION

Saranno 350 gli arcieri in gara nell’individuale (223 atleti nell’olimpico e 126 nel compound), mentre per l’assegnazione dei titoli a squadre si sfideranno 91 Società provenienti da ogni parte d’Italia (59 nell’olimpico e 32 nel compound), per un numero complessivo tra atleti, tecnici ed accompagnatori di oltre 700 presenze che invaderanno Chieti da giovedì 11 fino a domenica 14 settembre.

 

 

DALLO STADIO DEL BASEBALL A CORSO MARRUCINO

I Tricolori 2014 avranno due location di gara separate.

Venerdì 12 e sabato 13 settembre presso lo Stadio del Baseball di Chieti (Zona Santa Filomena), attiguo allo Stadio Guido Angelini, verranno assegnati i titoli italiani di classe maschile e femminile, individuale e a squadre delle divisioni arco olimpico e compound. Queste le categorie in gara: Ragazzi, Allievi, Junior, Senior e Master.

Dopo le 72 frecce che determineranno i vincitori dei titoli di classe, si disputeranno allo stadio del baseball anche gli spettacolari scontri diretti delle fasi eliminatorie fino alle semifinali.

Domenica 14 settembre il clou del Campionato si sposterà nel centro storico di Chieti: le sfide per il bronzo e per il titolo italiano assoluto individuale, a squadre e a squadre miste di entrambe le divisioni, si svolgeranno in una location d’eccezione come Corso Marrucino.

 

 

 

GLI AZZURRI DELL’ARCO OLIMPICO

A garantire sfide spettacolari ai Campionati di Chieti ci saranno gli avieri e Campioni Olimpici di Londra 2012 Marco Galiazzo, Michele Frangilli e Mauro Nespoli. Quest’ultimo, recentemente autore del record europeo sulle 144 frecce, è campione italiano uscente dopo la vittoria allo spareggio dello scorso anno sul compagno di Nazionale Michele Frangilli. Assieme a loro tutti gli altri arcieri della Nazionale Senior e gli scalpitanti azzurrini della Nazionale Giovanile, che puntano al tricolore assoluto e che renderanno le sfide per il vertice avvincenti e per nulla scontate.

 

Anche nel ricurvo femminile sarà una competizione ricca di talenti. La pluridecorata Natalia Valeeva, campionessa uscente, difenderà il titolo dall’assalto delle compagne di Nazionale che militano nell’Aeronautica Militare: Guendalina Sartori, Pia Lionetti, Elena Tonetta, cui si aggiungono le azzurre Claudia Mandia, Sara Violi, la vicecampionessa paralimpica Elisabetta Mijno in forza alle Fiamme Azzurre, fresca di titolo europeo para-archery, oltre a diverse promesse dei Gruppi Giovanili.

 

Per quanto riguarda la gara a squadre, difenderanno il titolo maschile 2013 gli Arcieri D.l.f. Voghera, società in cui milita lo stesso Mauro Nespoli in virtù del doppio tesseramento riservato agli atleti appartenenti ai Gruppi Militari esclusivamente per la gara a squadre. Nel femminile le campionesse uscenti sono le arciere guidate da Natalia Valeeva del Castenaso Archery Team, mentre nel misto difenderanno il tricolore gli Arcieri Altopiano Pinè.

 

 

GLI AZZURRI DEL COMPOUND

Anche per quanto riguarda il compound saranno presenti i migliori atleti d’Italia, abituati a calcare i palcoscenici internazionali. Il titolo 2013 lo difenderà l’azzurro Luigi Dragoni, che vinse in finale contro il  compagno di Nazionale Mauro Bovini. Tenterà di riprendersi lo scettro – vista l’assenza dello scorso anno per l’impegno nella finale di Coppa del Mondo – il fuoriclasse della specialità Sergio Pagni, che si giocherà le sue chance di vittoria insieme ad altri azzurri di alto calibro, compreso il perno della Nazionale paralimpica in forza alle Fiamme Azzurre Alberto Simonelli, che nel 2014 ha risposto a due convocazioni della Nazionale “normodotati”.

 

Nel femminile gli appassionati potranno godersi le sfide tra arciere affermate che competono regolarmente nel circuito internazionale. La campionessa uscente è Marcella Tonioli, due volte iridata nel misto con Sergio Pagni, che difenderà il tricolore dalle compagne di Nazionale Anastasia Anastasio della Marina Militare, dalla vicecampionessa europea Laura Longo e dall’azzurra Katia D’Agostino. Ambisce al titolo anche l’arciera abruzzese Serena Pisano, che dopo un passato in azzurro aveva lasciato l’attività agonistica riprendendola lo scorso anno e vincendo nel 2014 il tricolore assoluto indoor.

Nella prova a squadre difenderanno il titolo 2013 i lombardi Arcieri Tre Torri nel maschile, le piemontesi Arcieri delle Alpi nel femminile e i capitolini Arcieri Torrevecchia nel misto.

 

 

ORGANIZZAZIONE E PATROCINI – L’organizzazione della manifestazione è stata affidata dalla Federazione alla società Bevilacqua Archery Team, coadiuvata dal comitato regionale Fitarco Abruzzo e da diversi volontari provenienti da altre compagnie abruzzesi. Il Comitato Organizzatore gode del supporto organizzativo e del patrocinio del Comune di Chieti, del patrocinio della Provincia di Chieti, della Regione Abruzzo, del Comune di San Giovanni Teatino oltre che del sostegno della Fondazione Carichieti e delle Fiamme Azzurre che garantiranno un supporto logistico.

 

 

I CAMPIONATI SU YOUARCO E RAI SPORT 2

Il Campionato Italiano di Chieti potrà essere seguito dal vivo (l’ingresso è gratuito), ma anche sul web ed in televisione. Le gare di venerdì 12 e sabato 13 settembre verranno trasmesse in diretta streaming su YouArco, il canale ufficiale della Fitarco sulla piattaforma Youtube.

Le sfide per il podio assoluto di domenica 14 settembre verranno trasmesse in diretta su Rai Sport 2, dalle ore 12:30 alle ore 14:45. I match decisivi verranno anche trasmessi su YouArco e sul sito web di Rai Sport.

 

 

TURKISH AIRLINES: 10 BIGLIETTI PER ISTANBUL

Grazie all’accordo raggiunto dalla Fitarco con la compagnia aerea Turkish Airlines i Campionati Italiani di Chieti avranno dei premi d’eccezione: 10 biglietti omaggio per Istanbul offerti dalla compagnia di bandiera turca. Otto biglietti verranno dati in premio ai vincitori dei titoli italiani assoluti individuali olimpico e compound (2 per ogni vincitore). Altri 2 biglietti verranno regalati agli spettatori presenti in Corso Marrucino che si iscriveranno per partecipare domenica 14 settembre all’iniziativa “One Shot” e che dimostreranno di avere una buona mira.

 

 

ACCREDITI STAMPA

I giornalisti che vogliono accreditarsi al Campionato devono inoltrare una mail a stampa@fitarco-italia.org scrivendo nell’Oggetto “Accredito Tricolori Targa 2014”. Nel testo inserire Nome, Cognome, Numero di Tessera Ordine dei Giornalisti, Testata (specificare se fotografo, carta stampata, testata web, radio o Tv), Telefono e Indirizzo E-Mail, specificando anche le giornate di gara per le quali intendono essere accreditati.  

N.B. Per esigenze logistiche il numero di fotografi presenti sul campo delle finali allestito in Corso Marrucino domenica 14 settembre potrà subire limitazioni.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi