USA. Anthony Della Ripa, una nuova stella

17 settembre 2014 18:450 commentiViews: 45

Soltanto tre nomi: Dean Martin,Perry Como e Madonna.Potremmo aggiungerne altri.Ma bastano questi tre.Hanno avuto e hanno milioni e milioni di fans,che hanno seguito i tre abruzzesi dall’ugola d’oro,per tanti anni.

Non piu’ pizza e mandolino.Gli abruzzesi negli Stati Uniti si sono fatti sempre onore.,come gran parte degli italiani.
Ora c’e’ Anthony Della Ripa. E’ riuscito a mettere assieme un gruppo che sta  sbalordendo la California e,secondo gli esperti,creerà’ uno tsunami musical-canoro in molte altre parti del mondo.Racconta il giovane Della Ripa.
“Sono andato in giro uin cerca di altri abruzzesi,ma molti erano gia’ impegnati.Cosi’,mentre studiavo al Los Angeles College of Music di Pasadena,ho conosciuto altri ragazzi interessati,come me,al genere “hardcore” (che potrebbe essere tradotto “irriducibili dello zoccolo duro”).Permetta che li presenti ai suoi lettori:Tian Bell,la ragazza del gruppo che scrive le nostre canzoni.Eric Gledbill.Xavier Moreaux.Ryan Knecht.Insiamo formanno “The world over:,insomma in tutto il mondo.Un nome che ci portera’ fortuna”. I maschi si sono fatti crescere la barba e oggi assomigliano ai barbudos del centro America.Molti giovani li considerano
personaggi “fraintesi”,forse perche’ il gruppo usa un genere un po’ bizzarro,molto personale. Il fondatore del Rockermont Studio ha detto del gruppo:”Presto gran parte dei giovani di questo mondo rimarranno stupiti ascoltando  The world over”Fra tre settimane il gruppo partira’ per un tour
su e giu’ per i 50 Stati dell’Unione.Mentre succede tutto questo la musica e il canto di Anthony Della Ripa sono gia’ seguitissimi su iTimes e You Tube.
Anthony intrattiene i suoi colleghi nel suo appartamento di Los Angeles preparando maccheroni alla chitarra. “Tuttora – dice = nemmeno una goccia d’acqua.Mia nonna mi insegno’ come prepararli.. E’ una special;ita’ del nostro Abruzzo mi ripeteva.Ed e’ proprio in Abruzzp che desidero con tutto il cuore andare.Forse avremo una serie di serate in Italia.Abbiamo gia’ contratti per l;a Francia.Chissa’ che cosa ci riserva il futuro” conclude questo giovanotto.C’e’ da credere che sara’ un futuro luminoso,come lo e’ stato nel passato per i grossi nomi di casa nostra…
Benny Manocchia
print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi