Roseto. Convegno e Annullo filatelico

20 Agosto 2014 18:250 commentiViews: 17

 

Sabato 23 agosto dalle 16,30 in poi nel complesso Oltremare a Roseto degli Abruzzi sarà attivato un ufficio postale distaccato con uno sportello filatelico a cura delle Poste Italiane. Questo ufficio timbrerà tutta la posta in partenza con un annullo speciale figurato dedicato al territorio del Borsacchio, al Fratino e al Giglio di mare. Sono state stampate alcune cartoline ricordo che possono essere spedite direttamente dalla manifestazione. La presenza delle Poste è stata richiesta dal comitato organizzatore che sta allestendo la seconda festa di quartiere. La scelta sull’uccello Fratino e sull’esemplare floreale del Giglio di mare è stata decisa dagli organizzatori per meglio valorizzare la zona che si trova all’interno della Riserva Naturale Regionale del Borsacchio. Il Fratino vive e nidifica sulle nostre spiagge. La sua presenza, è un buon indice dello stato di salute dell’intero ecosistema costiero: ogni qualvolta c’è il nido del Fratino significa che si tratta di una spiaggia correttamente tutelata e conservata. Questo piccolissimo trampoliere è l’emblema dello stato di conservazione delle nostre spiagge. Il Giglio marino è una pianta che cresce spontaneamente sui litorali sabbiosi.  Il Giglio marino vive in riva al mare, dove cresce sulla sabbia delle dune litoranee. Il Fratino vive e nidifica sulle nostre spiagge. La sua presenza, è un buon indice dello stato di salute dell’intero ecosistema costiero: ogni qualvolta c’è il nido del Fratino significa che si tratta di una spiaggia correttamente tutelata e conservata. Questo piccolissimo trampoliere è l’emblema dello stato di conservazione delle nostre spiagge. Il Giglio marino è una pianta che cresce spontaneamente sui litorali sabbiosi.  Il Giglio marino vive in riva al mare, dove cresce sulla sabbia delle dune litoranee. Sempre nella stessa giornata di sabato 23 agosto dalle 17,30 in poi si svolgerà un convegno incentrato sul territorio del Borsacchio.  Dopo i saluti degli organizzatori il presidente di quartiere Mario Bucci, il presidente del circolo filatelico Emidio D’Ilario, del presidente dell’associazione culturale Terra e Mare Ezio Di Cristoforo, e di Spazio arte Stefania Di Carlo, si aprirà il convegno. Saranno tre gli interventi previsti, quello della Riserva Naturale dei Calanchi di Atri rappresentato dal suo direttore Adriano De Ascentiis, quello dell’Università de L’Aquila con il prof. Giovanni Pacioni, e quello dell’Area Marina Protetta Torre del Cerrano con il suo presidente Benigno D’Orazio. Per l’occasione sarà distribuito gratuitamente un numero unico che illustra la manifestazione. L’ingresso alla mostra e al convegno è libero.

Anastasia Di Giulio

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi