Nuovo trionfo di Corropoli al Palio Nazionale delle Botti.

26 Agosto 2014 17:460 commentiViews: 25

 

 

Domenica 24 agosto, si è svolta a Serrore (FR) una gara del Palio Nazionale delle Botti organizzata dall’Associazione Nazionale Città del Vino all’interno della Sagra del Cesanese, una storica manifestazione giunta ormai alla 56° edizione che esalta la tradizione dei vini locali attraverso momenti culturali e degustazioni guidate e riscuote ogni anno notevole interesse non solo tra i cultori del vino ma anche tra le numerosissime persone che intervengono all’evento.

Sette sono state le Città del Vino provenienti da tutto il territorio nazionale che hanno preso parte all’importante manifestazione. Per il Comune di Corropoli, alla prima partecipazione al palio organizzato nella terra del Cesanese, in una ospitale e lodevole cittadina, è stato l’ennesimo importante successo in questo particolare gioco storico che sta attirando ed affascinando sempre più persone. La vittoria di Serrone ha consentito inoltre a Corropoli di qualificarsi per la Finale Nazionale del Palio delle Botti che si terrà il prossimo 28 settembre a Maggiora (NO).

La compagine di Corropoli ha controllato la gara per tutti i 1100m del difficile percorso cittadino, spingendo a staffetta una botte della capacità di 500litri nel tempo record di 4’ 01” e precedendo al traguardo di circa 9″ i campioni nazionali in carica di Maggiora e poi Suvereto, più staccato a 28″. Via via tutte le altre cittadine. L’ottima prestazione della squadra di Corropoli anche nei giochi popolari inseriti all’interno della manifestazione, ha consentito inoltre al Comune di vincere anche il Palio di Serrone con la conquista di un prezioso bassorilievo in bronzo raffigurante l’emblema cittadino e realizzato dallo scultore Egidio Ambrosetti.

La classifica finale ha visto Corropoli primeggiare davanti a Maggiora, Avio, Suvereto, Serrore, Furore e Piglio.
La delegazione del Comune di Corropoli, guidata dall’Ing. Leonardo Pantoli, è stata composta dalle ragazze, Lorenza Varletta e Rebecca Pelacà e dai ragazzi Andrea Di Diodoro, Lorenzo Pantoli, Lucà Pelacà, Mattia Pelacà e Cristian Ferrante. A loro va il plauso per aver ottenuto questi successi. E’ importante sottolineare inoltre, come per la prima volta il Comune si sia presentato ad una gara nazionale con una squadra mista, con la contrada vincitrice dell’ultimo Palio cittadino che ha integrato un valido rappresentante di una diversa contrada, andando quindi oltre quelle che sono le pregiudizievoli ed i dettami contradaioli, nel comune interesse di affermare e dar lustro al Comune di Corropoli su tutto il territorio nazionale.

Il prossimo appuntamento ovviamente, tra un mese, a Maggiora, per la finale nazionale.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi