Giulianova. Parte la campagna di sensibilizzazione rivolta agli operatori della pesca per la salvaguardia della Tartaruga.

8 Agosto 2014 17:200 commentiViews: 61

Giulianova. Il primo incontro con gli operatori della pesca si terrà a Giulianova il prossimo 9 Agosto 2014 alle ore 17.30 presso la sede della Lega Navale Italiana di Giulianova. L’incontro è stato organizzato con il supporto del Presidente di Federpesca Abruzzo, Walter Squeo che ha prontamente raccolto l’invito. Anno della tartaruga, cosi viene definito quest’anno dai pescatori di Giulianova, per la presenza quotidiana di questi esemplari di tartarughe “carretta-carretta”, che stazionano lungo il litorale della nostra cittadina ed a poca distanza dalla costa.

Walter Squeo e Fabio Gridelli

Walter Squeo e Fabio Gridelli

Il pescatore più anziano Nello Di Marco, racconta di due esemplari che ogni mattina ritrova a ridosso delle sue reti da posta a mangiare gamberi davanti il lido Cesare di Giulianova e poi anche Raffaele Ariozzi, uno dei comandanti più esperti che vede mangiare granchi sulle attrezzature per seppie. L’ultimo avvistamento, fatto da Walter Squeo e Fabio Gridelli, quest’ultimo noto campione di vela mentre scortava i ragazzi che fanno il corso di vela, era davanti all’imboccatura del porto. Per questo motivo che Federpesca ha chiesto il primo incontro a Giulianova a tutela delle tartarughe e Delfini ,che si svolgerà domani pomeriggio alla LEGA NAVALE E finanziato dal comune di PESCARA. Il Comune di Pescara è partner del progetto europeo NETCET, Network for the Conservation of Cetaceans and Sea Turtles in the Adriatic, finanziato dal programma di Cooperazione Transfrontaliera IPA Adriatico, il cui obiettivo è quello di costituire un network per la salvaguardia dei cetacei e delle tartarughe marine. I cetacei e le tartarughe marine sono, infatti, a rischio di estinzione poiché vulnerabili alle interazioni con le attività umane, in particolar modo la pesca e il turismo costiero. Con lo scopo di accrescere la consapevolezza riguardo la necessità di tutela a favore di tali specie, nell’ambito del progetto è prevista un’attività di sensibilizzazione rivolta agli operatori della pesca marittima per informarli in merito al corretto codice di condotta da seguire per evitare collisioni accidentali con cetacei e tartarughe marine e per segnalare ritrovamenti. In riferimento a tali attività che il Comune di Pescara è chiamato a svolgere nell’ambito del progetto NETCET, è previsto lo svolgimento di incontri con gli operatori della pesca presso i porti di Pescara e Giulianova da tenersi nei primi due fine settimana di Agosto 2014 (2/3 e 9/10). Nel corso degli incontri sarà illustrato il corretto codice di condotta, effettuate simulazioni in mare e consegnati i materiali informativi (adesivi da apporre sulle imbarcazioni, manifesti e magliette).

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi