Giulianova. Guardia Costiera: sequestrato tonno rosso, poi donato all’Istituto caritatevole di Tortoreto.

14 Agosto 2014 12:120 commentiViews: 166

SEQUESTRO DI TONNO ROSSO PRESSO LE PIATTAFORME

 

 

Negli ultimi due giorni, ove più elevata è la concentrazione/afflusso delle persone sulle spiagge ed in mare, l’Ufficio Circondariale Marittimo di Giulianova è riuscito a mettere a segno una vasta attività di repressione nei confronti dei metodi di pesca illegale perpetrata da parte sia di pescatori sportivi che professionali, che ha prodotto un totale di sanzioni amministrative corrispondenti a quasi € 9.000 ed il sequestro amministrativo di Kg. 150 di pescato.

Nella serata di ieri, infatti, si è svolta un’importante operazione a contrasto della pesca abusiva perpetrata a danno delle specie ittiche più pregiate quando personale militare a bordo del battello veloce G.C. A77 dipendente dall’Ufficio Circondariale Marittimo di Giulianova ha proceduto a sottoporre a sequestro amministrativo un tonno rosso di piccole dimensioni, unitamente alla canna da pesca utilizzata, presso una delle piattaforme off-shore di gas ubicate nella acque antistanti il Circondario Marittimo di Giulianova.

I controlli da parte degli uomini dell’Ufficio Circondariale Marittimo hanno condotto a scovare un pescatore sportivo di tonno rosso, la cui cattura come noto è stata interrotta lo scorso 23 luglio 2014, a seguito dell’esaurimento della quota nazionale assegnata.

tonno rosso

Nel caso avvenuto ieri presso le acque di Giulianova, inoltre, si è proceduto, successivamente al sequestro amministrativo del tonno rosso, alla sua donazione in beneficienza ad un Istituto caritatevole di Tortoreto Lido.

Sempre nella giornata di ieri, lo stesso G.C. A77 ha elevato sanzioni per mancanza di idonea abilitazione al comando di unità da diporto (patente nautica), n. 2 per sosta entro il raggio di mt. 500 dalle piattaforme off-shore e n. 1 per mancanza delle dotazioni di sicurezza a bordo.

Nella mattinata odierna, invece, nella rete dei consueti accertamenti in materia di pesca delle vongole è caduto un marittimo che trasportava con la propria autovettura Kg. 85 di vongole della specie venus gallina. I militari coordinati e diretti dal Comandante Sandro Pezzuto, una volta fermato il conducente dell’autovettura e constatato la presenza all’interno di innumerevoli ulteriori sacchi di vongole, stipati alla rinfusa, hanno proceduto ad elevare la sanzione amministrativa di € 1.500 ed a sequestrare l’intero quantitativo pescato. Analogo provvedimento di sequestro è stato comminato, inoltre, nei confronti di ignoti che hanno abbandonato il quantitativo di Kg. 33 di vongole sulla banchina portuale, evidentemente perché intimoriti dei controlli in atto.

 

Si allega foto del tonno rosso sequestrato.

Giulianova, 13.08.2014

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi