1

Dal 6 al 10 agosto a Leofara la XX Notte delle Paure con lo spettacolo “In FAUSTo pianeta”

 

Il teatro come metafora della vita e la necessità di venire a patti con la propria “ombra”: sono i temi dello spettacolo condotto dall’associazione “Sinestesia Teatro” per la regia di Gianluca Bondi. In fase di realizzazione un film sulla 20esima edizione

 

In FAUSTo pianeta”. Ossia il teatro come metafora della vita e l’universale necessità umana di sanare i dualismi e venire a patti con la propria “ombra”. Questo il tema portante del teatro-spettacolo della XX edizione della Notte delle Paure a Leofara di Valle Castellana, dal 6 al 10 agosto, con la regia di Gianluca Bondi.  Esplicito il richiamo al Faust di Goethe sin dalle prime battute del prologo: «Come fare che tutto sia nuovo, vivace e, pur essendo profondo, diverta? Perché, naturalmente, mi piace veder la fiumana della folla far ressa e pigiarsi con violente e rinnovantisi sofferenze, attraverso una stretta porta…».

Lo spettacolo è il risultato di un riadattamento di testi tratti da autori quali Goethe, Pessoa, Pasolini, Flaiano, Ribes, Parise, Leing, AycKbourn, e una rielaborazione delle attività sperimentate dai partecipanti  al laboratorio residenziale, organizzato dall’Associazione “I’Fere” e  iniziato il 28 luglio scorso, che, com’è tradizione, si conclude con l’allestimento di uno spettacolo teatrale in quota con 4 repliche, fino al 10 agosto, condotto dall’Associazione culturale “Sinestesia Teatro”.

 

“Il nostro intento – spiega il regista Bondi – è stato quello di giungere a una coerenza tra immagini, movimento, emozioni e parole nella suggestiva situazione  scenica itinerante della  la Notte delle Paure. Lo spettacolo è la sintesi del lavoro portato avanti nel laboratorio, che ha previsto l’applicazione di diverse metodologie attoriali”.

 

“Particolarmente ricco il programma della XX edizione della Notte delle Paure – afferma il sindaco di Valle Castellana, Vincenzo Esposito -, che quest’anno al laboratorio di teatro-spettacolo ha affiancato due workshop veramente inediti: quello su danza e ritmi Sufi, condotto dal regista iraniano Pejman Tadayon, in programma fino al 9 agosto, e un laboratorio condotto da Valerio Mastroddi su costruzione e utilizzo dei trampoli. Inoltre, è in corso di realizzazione un film dedicato alla ventesima edizione e alle attività di training teatrale a cura dei registi romani Valerio Serafini e Matteo Gozzi”. Per quest’ultimo, in fase di conclusione, è previsto l’allestimento di una performance all’interno dello spettacolo teatrale.

 

 

 

 

 

 

 

Il programma della XX Notte delle Paure prevede il raduno dei partecipanti alle ore 19 presso  l’Ostello di Leofara, con ristoro e sosta per la sistemazione delle tende. Alle 20 partenza per l’escursione e alle 21 inizio dello spettacolo. Al suo termine possibilità di cena e pernottamento in loco (sottoscrizione al costo di 10 euro, con ingresso riservato ai primi 200 prenotati). Si raccomanda torcia e abbigliamento adeguato, con scarpe da montagna.

 

Per info e prenotazioni: Associazione “I’Fere” tel. 0861 93300; 339 5729321; 3336752405; 338 6362459

www.associazioneifere.it; e-mail: info@associazioneifere.it