Atri a Tavola, al via con Niko Romito e Giò Di Tonno, dal 12 agosto

12 Agosto 2014 07:300 commentiViews: 39

 

Prende il via, martedì 12 agosto, l’edizione di agosto di “Atri a Tavola”, giunta al suo 12° anno. Partenza alle ore 19, con l’apertura della tradizionale “Via del Gusto” in Corso Elio Adriano, caratterizzata quest’anno da oltre 70 espositori, e con la presentazione editoriale in Piazza Duomo, ospiti Cristina Mosca e Gino Primavera. Alle 20.30 è la volta dell’atteso appuntamento con il Cooking Show di Niko Romito presso il Teatro Comunale. A condurre lo spettacolo sarà AntonioPaolini, giornalista professionista e critico enogastronomico, tuttora collaboratore de il Messagero per gli Inserti Speciali e gli argomenti legati al mondo del gusto. Niko Romito è ormai da anni al vertice di tutte le Guide specializzate che contano, malgrado la sua parabola sia iniziata relativamente da poco. Nel 1998, all’età di 24 anni era convinto che avrebbe fatto altro nella vita, ma Romito ha invece bruciato le tappe, coronando la sua ascesa con la terza stella Michelin, primo e unico ristoratore abruzzese (sono 8 in tutt’Italia e 105 nel mondo) a conquistare i tre preziosi “macarons”, attribuitigli nel novembre 2013. Il suo ristorante, il Reale, è oggi a Castel di Sangro (la cittadina dove Romito è nato nel 1974), nella cornice cinquecentesca del convento di Casadonna, acquistato e condotto assieme alla sorella Cristiana. Oltre al ristorante, Casadonna è oggi albergo di classe e sede di una delle più importanti e innovative scuole per aspiranti chef d’Italia e non solo, la Niko Romito Formazione. Nel vecchio ristorante di Rivisondoli, dove Niko ha conquistato le prime due stelle, si cimentano “dal vivo” con la futura professione i suoi allievi top. Sotto l’insegna di “Spazio”, progetto replicabile ed esportabile a richiesta in ogni città del mondo, i ragazzi “apprendisti” e insieme gestori, pendolano a giro tra cucina e sala, arricchendo così il loro bagaglio di esperienze. Niko è oggi una star internazionale, protagonista acclamato in tutti i principali congressi di gastronomia, dallo spagnolo “Mejor” all’“Identità Golose” milanese. I sui patti e il suo talento, sorretto da un carattere riflessivo e pacato e da un’intelligenza di rara duttilità condita di non simulata modestia, sono ormai recensiti e celebrati in tutto il mondo. Lo spettacolo di Atri ha richiamato l’attenzione di centinaia di persone che nel giro di pochissime ore hanno riempito i posti a disposizione. Solo coloro che hanno ricevuto un sms di conferma hanno infatti diritto a sedere all’interno del teatro. Tuttavia l’organizzazione ha deciso di allestire un maxischermo in Piazza Duomo per dare la possibilità a tutti di assistere comunque allo spettacolo in diretta. Ricordiamo che al termine dello show, alle ore 22.30, sul palco centrale di Piazza Duomo salirà il cantante Giò Di Tonno, vincitore del 58° festival Di Sanremo, visto di recente come concorrente della trasmissione Rai condotta da Carlo Conti, “Tale & Quale Show”. Per i più piccini è previsto un divertente spettacolo di cucina alle ore 21 in centro storico, “Children vs. Food”, con la collaborazione del Centro per l’infanzia di Atri, “Quelli dell’Intervallo”. Conduttrice ufficiale di Atri a Tavola è Maria Rita Piersanti.

—-

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi