Tommaso Navarra, nuovo Presidente del Rotary Club Teramo

14 Luglio 2014 21:010 commentiViews: 35

 

Tania Borrelli e Pietro Costantini vincono il IV Premio di Laurea

 

Venerdì 11 luglio 2014, all’Hotel Don Juan di Giulianova, si è svolto l’annuale passaggio di consegne del Rotary Club di Teramo. Bernardo Cardinale, professore associato di Geografia economico-politica presso la Facoltà di Scienze politiche dell’Università degli Studi di Teramo e componente del Senato Accademico ha lasciato la carica all’Avvocato Tommaso Navarra.

 

Dopo i consueti inni, Cardinale ha ripercorso l’anno rotariano trascorso e ringraziato tutti coloro che lo hanno vissuto con lui. La parola è passata, poi, al nuovo Presidente, Navarra, il quale, dopo il “Passaggio del Martelletto”, principale emblema rotariano, simbolo del Governo del Club, ha sottolineato la volontà di puntare sul sociale e sulla cultura proseguendo i progetti già iniziati dagli altri presidenti e ha concluso ricordando, attraverso le parole del fondatore del Rotary Paul Harris che “Questo è un mondo che cambia e noi dobbiamo essere preparati a cambiare con esso”.

 

Nella seconda parte della serata si è svolta la cerimonia di assegnazione del IV Premio di Laurea indetto dal Rotary Club di Teramo, in collaborazione con l’Università di Teramo, avente per oggetto la comunità abruzzese e il suo patrimonio storico, sociale, politico, artistico, ambientale, scientifico, economico, giuridico ed etico. Il Premio di Laurea dallo scorso anno è stato intitolato alla memoria di Alberto Aiardi, una figura di spicco nel mondo politico abruzzese e nazionale che è stato ricordato da Tonino Di Natale alla presenza della moglie Renata.

 

Raffaella Morselli, Presidente della Commissione Giudicatrice, composta da Bernardo Cardinale, e da Leonardo Della Salda, ha, poi, decretato i nomi dei vincitori in ex equo: Tania Borrelli con una tesi magistrale in “Scienze politiche internazionali e delle amministrazioni” dal titolo “Volontà e legge in Pietro dell’Aquila detto “lo scotello” e Pietro Costantini con una tesi triennale in “Comunicazione artistica” dal titolo “1920 – 1943: Marche e Abruzzo dall’alto. Per una ricognizione delle trasformazioni di centri storici e paesaggi”.

 

Agli altri studenti partecipanti e finalisti – Roberta Seghini, Christian Tritella, Mauro Zappalorto – è stato consegnato dalla signora Aiardi il libro “Il parlamentare Alberto Aiardi” (Duende Edizioni) a cura di Adelmo Marino e Tonino Di Natale.

 

Presenti anche il giudice Aldo Manfredi, gli avvocati Guerino Ambrosini e Ottavio Firmani, l’assessore alla cultura del Comune di Giulianova, l’avvocato Pierangelo Guidobaldi; il direttore della Biblioteca Delfico di Teramo, Luigi Ponziani; il direttore del Parco Gran Sasso e Monti della Laga, Marcello Maranella; il presidente del Corecom, Filippo Lucci; Antonietta Guidobaldi del Rotary Club Nord Centenario e Paolo Rasicci del Rotary Teramo Est.

 

Info: www.rotaryteramo.it

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi