Cultura & Società

Sindaco Di Primio – Nota – Il Sindaco scrive all’Arcivescovo Forte per il liceo scientifico Masci

Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, questa mattina ha inviato una lettera a S.E. Monsignor Bruno Forte, Arcivescovo Metropolita della Diocesi Chieti-Vasto, a seguito delle preoccupazioni espresse dalle famiglie degli studenti iscritti al Liceo Scientifico “F. Masci” di Chieti, riguardanti il trasferimento di alcune sezioni distaccate presso la succursale di Chieti Scalo.

 

«Eccellenza Reverendissima – scrive il Sindaco – in queste ore sto recependo la viva preoccupazione espressa dalle famiglie degli alunni che frequentano la sezione distaccata del Liceo Scientifico “Filippo Masci” sita nei locali di proprietà della Curia presso il Pontificio Seminario Regionale. Tale preoccupazione è generata dalla notizia che vorrebbe ben tre sezioni del Liceo “F. Masci” trasferite presso l’Istituto “De Sterlich” di Chieti Scalo. Pur comprendendo la necessità di ridurre le spese da parte dell’Amministrazione provinciale, credo vada tenuta nella debita considerazione l’esigenza degli studenti, delle loro famiglie  e della stessa Istituzione scolastica.

In particolare, mi viene sottoposta la problematica relativa alla organizzazione dei corsi già avviati, così come la impossibilità, con il trasferimento, di utilizzare i laboratori, ovvero di svolgere attività che solo presso la sede di via N. Vernia possono tenersi.

Richiamandomi allo spirito di collaborazione e alla sensibilità da Lei sempre dimostrata nei confronti dei problemi della città, La prego di considerare l’eventualità di offrire gratuitamente ospitalità, almeno per un anno, agli studenti del Liceo Scientifico “F. Masci” in modo da organizzare, in questo lasso di tempo, il necessario trasferimento.

Confidando nel suo benevolo intervento, resto in attesa di un Suo cortese riscontro e, se lo riterrà, di possibili, diverse soluzioni».

 

 

 

 

 

 

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.