“Donato D’Aurora Day” a Rivisondoli: sua la Marathon dell’Altopiano delle Cinque Miglia; a Guido Cappelli la granfondo

23 Luglio 2014 17:130 commentiViews: 25


Rivisondoli (L’Aquila) ha archiviato con successo la seconda edizione della Marathon dell’Altopiano delle Cinque Miglia organizzata dalla Bike Inside Team.

Per il sesto appuntamento 2014 del circuito Abruzzo Mtb Cup, si sono presentati ai nastri di partenza oltre 300 bikers dall’Abruzzo, dal Lazio, dal Molise, dalla Puglia e dalla Campania impegnati sui due percorsi di 65 chilometri per la marathon e di 38 chilometri per la granfondo tra la Piana delle Cinque Miglia, le alte vette delle Toppe del Tesoro, il laghetto glaciale di Pantaniello, il Monte Greco, il Calvario, la Montagna Spaccata, il Monte Pratello, il Valico della Portella, l’Aremogna, il borgo rinascimentale di Pescocostanzo, la moderna Roccaraso e Rivisondoli.

Profeta in patria l’élite Donato D’Aurora (Celeste Scott Avvenia), residente nella vicinissima Castel di Sangro (L’Aquila), che non ha tradito le attese dominando il percorso lungo: “Era la vittoria che cercavo, sono felicissimo di averla ottenuta nella gara di casa che è stata veramente straordinaria e perfetta dal punto di vista organizzativo. Morgan Pilley è rimasto con me fino alla seconda salita ma poi ho notato che aveva qualcosa in meno e ho dato l’affondo decisivo. Quando mi sono trovato da solo in testa alla gara, mi sono caricato ancora di più”.

D’Aurora, secondo nell’edizione 2013 a Rivisondoli, si è lasciato alle proprie spalle con ampio margine Gabriele Cicuzza (Prd Sport Factory Team, secondo tra gli élite), il compagno di squadra Giorgio Mottironi della Celeste Scott Avvenia (primo tra i master 1 e terzo classificato lo scorso anno), uno sfortunato ma grintoso Morgan Pilley della Moser Cycling Team (terzo tra gli élite e fino a metà corsa al secondo posto prima della doppia foratura che lo ha poi relegato in quarta posizione) e Matteo Colaiacovo (Celeste Scott Avvenia, quarto tra gli élite).

Oltre a D’Aurora e Mottironi, tra i corridori in evidenza nel percorso marathon di 63 chilometri, dominando e conquistando il successo nelle rispettive categorie, da segnalare il master 2 Mauro Tucceri Cimini (Avezzano Mtb), il master 3 Alberto Di Giorgio (Avezzano Mtb), il master 4 Domenico Romito (La Tana delle 29 Roma) e il master 5 Angelo Campana (Rampiclub Barrea).

Avrei voluto fare la marathon ma dopo una dozzina di chilometri dalla partenza, sono rimasto attardato da una foratura. Nonostante gli inconvenienti e la salita iniziale, che ha fatto subito selezione, è stata una gara tanto difficile quanto esaltante ma sono contento di averla vinta nonostante ho speso tante energie. Costanzo Pizzacalla? L’ho visto da lontano, ci ho messo tanto ad inseguirlo, l’ho raggiunto, superato e ho proceduto col mio passo” ha dichiarato Guido Cappelli, di Ausonia (Frosinone), vincitore del percorso granfondo con un esiguo margine sul diretto avversario Costanzo Pizzaballa (Associazione Mtb Scanno, primo tra gli élite sport) mentre più staccato, al terzo posto, Mauro Fortunato (Avezzano Mtb, primo tra i master 5).

Protagonisti della granfondo di 38 chilometri assieme ai già citati Cappelli, Pizzaballa e Fortunato, si sono confermati su buoni livelli gli altri leader di categoria come l’élite Simone Masciarelli (Moser Cycling Team), il master 1 Francesco Silveri (Dogma Bike), il master 3 Alessandro Celi (Bike 99 Broadcast Solutions), il master 4 Bruno Di Paolo (Ciclistica L’Aquila-Dibike Picco), il master over Antonio Giardino (Ciclistica L’Aquila-Dibike Picco), gli juniores Gabriele Ferrante (Asd Alatri Bike) e Felicia Angeletti (Abruzzo Mtb Team Protek).

In ambito giovanile, Simone Di Silvestre (Abruzzo Mtb Protek) ha approfittato del ritiro del favorito Paolo Fragassi (Digiotek Team) per mettere le mani sul successo nella gara allievi davanti a Mattia Serpentini (Bike Inside Team) e a Nicola De Grandis (Cicloclub Torino di Sangro) senza dimenticare l’affermazione in campo femminile dell’unica donna allieva Gioia Foschini (Abruzzo Mtb Protek).

Tra gli esordienti, podio identico a quello di due settimane fa Bucchianico con la firma di Matteo Napoletano (Abruzzo Mtb Team Protek) davanti ai suoi compagni di squadra Lorenzo Di Giampaolo e Gabriele Scannella.

MSC Crociere (che ha messo in palio due crociere ad estrazione tra i corridori partiti) e Acqua Uliveto sono stati i principali main sponsor dell’evento di Rivisondoli: tutta la macchina organizzativa della Bike Inside Team, con a capo Luigi Troiano e Paolo Festa, ha girato alla perfezione, a coronamento di una grande festa sportiva e di un eccezionale coinvolgimento di pubblico,  a testimonianza che il movimento della mountain bike in Abruzzo funziona anche grazie a una manifestazione giovane come quella di Rivisondoli pronta a fare passi da gigante: tanti i complimenti ricevuti da parte dei bikers, degli addetti ai lavori ed anche dalle autorità presenti con in testa Roberto Ciampaglia (sindaco di Rivisondoli), Mauro Marrone (presidente della Federciclismo Abruzzo), Gianluca Colabianchi (responsabile del settore fuoristrada FCI Abruzzo), Walter De Berardinis (consigliere provinciale FCI Chieti) e Fernando Ranalli (presidente Federciclismo L’Aquila).

TV: sintesi della gara giovedì 24 luglio su TV6 all’interno della rubrica Velò, a partire dalle 21:00, con Jacopo Forcella e Luciano Rabottini in studio, interviste sul campo gara a cura di Bruno Barteloni

CLASSIFICA PERCORSO MARATHON

1 D’Aurora Donato (Celeste Scott Avvenia – 1.Elite) 2.57’24”
2 Cicuzza Gabriele (Prd Sport Factory Team – 2.Elite)
3 Mottironi Giorgio (Celeste Scott Avvenia – 1.Master M1)
4 Pilley Morgan (A.S.D. F. Moser Cycling Team – 3.Elite)
5 Colaiacovo Matteo (Celeste Scott Avvenia – 4.Elite)
6 Tucceri Cimini Mauro (Avezzano Mtb – 1.Master M2)
7 Della Rocca Paolo (Avezzano Mtb – 2.Master M2)
8 Capone  Ivan (Bike Pro Chieti – 2.Master M1)
9 Di Giorgio Alberto (Avezzano Mtb – 3.Master M3)
10 Marino Fabio (D’orsogna Racing Team – Lanciano – 3.Master M1)
11 Campana Angelo (Rampiclub Barrea – 1.Master M5)
12 Romito Domenico (La Tana Delle 29 Roma – 1.Master M4)
13 Braccia Francesco (Majella Bike Brothers – 3.Master M2)
14 Passarella Fabio (Bike Inside Team – 4.Master M1)
15 Campini Domenico (Asd Bicimania Fossacesia – 4.Master M1)
16 Panaccio Lorenzo (Majella Bike Brothers – 4.Master M2)
17 Mancini Carlo (Asd Iap’ca Iac’pa Filignano – 5.Master M2)
18 Maccallini Pierluigi (Collearmele Mtb – 4.Master M3)
20 Ginocchio Raffaele (Cubalteria Bike – 2.Master M5)
21 Sabatucci Giuseppe (Bi&Esse Carrera Bike Storm Teramo – 4.Master M3)
22 Paone Antonello (Team Bike A Ruota Libera – 3.Master M5)
27 Rossi Vanni (Bike Store Isernia – 1.Elite Sport)
34 Tullio Pio (Ciclistica L’aquila Dibike A.Picco – 1.Master Over)

CLASSIFICA PERCORSO GRANFONDO

1 Cappelli Guido (Nw Sport Cicli Conte Fans Bike – 1.Master M2) 1.49’43”
2 Pizzacalla Costanzo (Associazione Mtb Scanno – 1.Elite Sport)
3 Fortunato Marco (Avezzano Mtb – 1.Master M5)
4 Celi Alessandro (Bike99 Broadcast Solutions – 1.Master M3)
5 Barile Alessandro (Avezzano Mtb – 2.Master M5)
6 Casciano Guido (Dogma Bike – 2.Elite Sport)
7 Di Paolo Bruno (Ciclistica L’aquila Dibike A.Picco – 1.Master M4)
8 Tagliaferri Alessandro (Asd Alatri Bike – 2.Master M3)
9 Bartolacci Loris (Pedale Colognese – 3.Elite Sport)
10 Giuliani  Davide (Team Kyklos Abruzzo – 4.Elite Sport)
11 D’Annessa Vinicio (Bevilacqua Sport Pescara – 2.Master M2)
12 Musilli Gennarino (Rampiclub Barrea – 2.Master M4)
13 Silveri Francesco (Dogma Bike – 1.Master M1)
14 Rubeis Michele Luigi (Ciclistica L’aquila Dibike A.Picco – 3.Master M5)
15 Di Cola Mario (Bike Team Bucchianico – 2.Master M1)
16 Sammassimo Diego (Bike Inside Team – 3.Master M3)
17 Sciarretta Paolo (D’orsogna Racing Team – Lanciano – 5.Elite Sport)
18 Ferrante Gabriele (Asd Alatri Bike – 1.Juniores)
19 Capuzzi Giuseppe (Bike Inside Team – 3.Master M2)
20 Rossi Alessandro (Amici Bici – 3.Master M4)
25 Giardino Antonio (Ciclistica L’aquila Dibike A.Picco – 1.Master Over)
27 Angeletti Fabio (A.S.D. Abruzzomtb Team Protek – 2.Juniores)
28 Ianni Andrea (Asd Toni Bike – 3.Juniores)
37 Masciarelli Simone (A.S.D. F. Moser Cycling Team – 1.Elite)
63 Di Santo Antonella (Bike Inside Team – 1.Master Woman)
70 Cascante Paola (Jolly A.S.D. – 2.Master Woman)
71 Di Iorio Luisa Rita (Cicli Sport Mania – Aquile Azzurre – 3.Master Woman)
72 Angeletti Felicia (A.S.D. Abruzzomtb Team Protek – 1.Juniores Donna)
78 Verminck Eline Liliane A (Milano Cicli Carbonaribikers – 4.Master Woman)
80 Treppiedi Valentina (Bike Inside Team – 5.Master Woman)
88 Ranaudo Daniela (Bike Team Bucchianico – 6.Master Woman)
92 Santese Emanuela (Bike Inside Team – 7.Master Woman)
94 Bargoni Emanuela (Bike Inside Team – 8. Master Woman)
 
 

I LEADER DELL’ABRUZZO MTB CUP 2014

  Esordienti:  Napoletano Matteo (Abruzzo Mtb Team Protek)

Donne Allievi: Foschini Gioia (Abruzzo Mtb Team Protek)

Allievi: Di Silvestre Simone (Abruzzo Mtb Team Protek)

Juniores Donne : Angeletti Felicia (Abruzzo Mtb Team Protek)

Juniores : Angeletti Fabio (Abruzzo Mtb Team Protek)

Elite Sport: Pizzacalla Costanzo (Associazione Mtb Scanno)

Master 1: Ciaffone Manuel (Master Cycling)

M2: Della Rocca Paolo (Avezzano Mtb)

M3: Sabatucci  Giuseppe (X Team Teramo)

M4: Boschi Mauro  (Ciclotech Mtb Runners)

M5: Campana Angelo (Rampiclub Barrea)

Master Over:  Tullio Pio  (Ciclistica L’Aquila-Dibike Picco)

Master Donna: Bargoni  Emanuela (Bike Inside Team)

In allegato classifiche di categoria pdf a cura di Crono Tag e foto credit Photoevents

www.federciclismoabruzzo.it

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi