Chieti. Appuntamenti Settimana Mozartiana giovedì 17 luglio

16 Luglio 2014 17:540 commentiViews: 25

Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, rende noti gli appuntamenti della XV Edizione della Settimana Mozartiana previsti per la giornata di giovedì, 17 luglio 2014:

 

I Salotto • Grandi Eventi

Piazza San Giustino

 

ore 21.30       

           Tony Hadley Band (ex Spandau Ballet)

 

Tony Hadley                Voce (ex Spandau Ballet)

John Keeble                Batteria (ex Spandau Ballet)

Philip Taylor                Tastiere

Philip Williams             Basso

Richard Barret             Chitarra

 

 

 

II Salotto • Primo Applauso

Antica Pescheria

             ore 21.30

Associazione Musicale “I Giovani Accademici”

G. Rossini           La preghiera del Mosè

Ouverture da La gazza ladra

W. A. Mozart     Ouverture da Le nozze di Figaro

E. Morricone      The mission

J. de Hann          Oregon

 

Paolo Angelucci   direttore

 

ore 23.00

Orchestra Giovanile di Fiati “C. Monteverdi”

 

Pietro Damiani       Intrada Triumphale

W. A. Mozart                    Sinfonia dalle “Nozze di Figaro”

Arturo Marquez                 Danzon n° 2

Joaquin Rodrigo                Concerto d’ Aranjuez

Franz V. Suppè                 Ouverture dalla “Cavalleria Leggera”

Ludvig van Beethoven    V Sinfonia (I Tempo)

Moment for Morricone – Arr. Johan de Meij

Perez Prado                     Mambo n° 8

Hans Zimmer                    Pirati dei Caraibi

Fausto Esposito                 direttore

 

Salotto III • Jazz Mozart

Porta Pescara

 

            ore 22.30

 “It’s me”

Gio Giò Rapattoni

 

Gio Giò Rapattoni        voce

Tony Pancella              pianoforte

Alberto Parmegiani      chitarra

Claudio Corvini           tromba

Paolo Grillo                 contrabasso

Valerio Vantaggio        batteria

 

 

Salotto IV

Largo Vico Mercatello

 

ore 21.30

Statue Viventi

 

 

Salotto V •  Classic Mozart

Chiostro Martinetti Bianchi

 

ore 21.30

            “Scaramouche”

            Influenze e commistioni con la musica sudamericana

Musiche di W. A. Mozart, R. Gnattali, H. Villa-Lobos, D. Milhaud, P. Bellinati, A. Piazzolla, M. Carrilho-J. Lyra

 

Gianluca Sulli               clarinetto

Marco Salcito              chitarra

 

 

Salotto VI

Piazza G. B. Vico

 

            ore 22.00

            Vestizione della Dama: rito del lever nella Versailles del 1700

 

 

Salotto VII

Piazza Valignani

dalle ore 17.00

            Salotto d’accoglienza

 

 

Salotto VIII

Villa Comunale

 

ore 21.30

            Passeggiata in Villa con i Pony

 

 

Salotto IX

Largo Teatro Vecchio

 

ore 21.30

            Spettacolo di Burattini a cura di Giovanni Piazza (in arte Giogoloso)

Il Flauto Magico e il Don Giovanni, spettacoli di burattini della commedia dell’arte.

Uno spartito di bolle, spettacolo di bolle giganti accompagnato da musiche di Mozart.

 

           

Salotto X

Foyer Bar Teatro Marrucino

 

Mostra

La musica in cartolina.

Direttori, solisti, canzoni, inni, balletti, compositori, direttori, solisti, editori, illustratori: cento anni di storia sociali e musicale nelle cartoline illustrate.

Progetto e realizzazione storica e musicale a cura di Vittorio Antonellini.

 

 

Salotto Culturale “Palazzo Martinetti”

Via C. de Lollis 10

 

ore 19.00 Donatella Di Pietrantonio “Bella mia” Elliot;

ore 21.30 Federica D’Amato presenta “Dove diavolo sei stato” di Tom Carver Ianieri.

 

 

SPECIAL  EVENTS  SETTIMANA MOZARTIANA:

• Piccola Mostra d’arte di Antonella Di Cristofaro. Liberarte/ Via Arniense

• Le Pigotte dell’Unicef per la Settimana Mozartiana/Largo Martiri della Libertà

• Mostra “Abruzzo e Abruzzesi nella pittura dell’Ottocento e del primo Novecento” Galleria Trifoglio Arte/Piazza G.B. Vico;

• Mostra di “Artigianato artistico” a cura di Confartigianato Imprese Chieti, Palazzo de Mayo/Corso Marrucino;

 

 

APERTURE STRAORDINARIE LUOGHI D’ARTE:

Il Museo d’Arte Costantino Barbella, in occasione della Settimana Mozartiana, così come avvenuto negli anni scorsi, effettuerà l’apertura straordinaria dalle ore 17.00 alle ore 24.00.

Il Teatro Marrucino, anch’esso sempre aperto nel corso della settimana, sarà visitabile da quanti giungeranno in città.

 

 

* Note

 

TONY  HADLEY  BAND  (ex Spandau Ballet)

Per molti è semplicemente il cantante degli Spandau Ballet, per altri è una vera e propria icona pop, amata quasi quanto la band eterna rivale dei Duran Duran negli anni ’80. Voce inconfondibile e riconoscibile anche a vent’anni di distanza. Dopo lo scioglimento della band nel 1988, Tony Hadley ha continuato il suo percorso musicale da solista e vedere oggi dal vivo uno dei personaggi di spicco del pop inglese anni ’80 come lui significa non solo gustare i grandi successi che hanno contraddistinto l’epoca del filone pop “New Romantic”, ma anche riascoltare alcune tra le più belle canzoni che hanno fatto sognare un’intera generazione. Basti pensare a To cut a long short story, il singolo di debutto, e Chant nr.1, ma anche a True e Gold, i singoli che proiettano la band in testa alle classifiche europee, per non parlare poi di Through the barricades e Build me up, brano simbolo della carriera solistica di Hadley. Dopo The State of Play ed il live album Obsession, Il terzo disco solista in uscita nel 2006 confermerà il talento di Tony Hadley che, in vent’anni di carriera, alternando la fama degli anni ’80 a momenti più difficili, ha continuato a fare musica imponendosi non solo come icona della musica pop degli ultimi anni, ma anche come interprete e live performer. Line up Tony Hadley Voce (ex Spandau Ballet) John Keeble Batteria (ex Spandau Ballet) Philip Taylor Tastiere Philip Williams Basso, Richard Barret Chitarra.

 

 

 

I GIOVANI ACCADEMICI

Costituitasi nel novembre del 2011, su iniziativa del M° Paolo Angelucci, con il sostegno logistico e artistico dell’Accademia dello Spettacolo di Ortona (Ch), l’Orchestra I GIOVANI ACCADEMICI è attualmente una delle realtà giovanili artisticamente più interessanti del panorama regionale. Consta di ca. 40 elementi, che vanno dai 13 ai 19 anni, ammessi a frequentare il corso previa audizione, provenienti da Chieti, Vasto, San Salvo, Pescara, Vacri e Ortona. Finalità precipue del corso sono:

–      quello di affinare la pratica strumentale per gli allievi che hanno già cominciato lo studio di uno strumento e desiderino approfondire oppure continuare un percorso formativo musicale;

–      favorire gli aspetti socio relazionali derivanti dalla pratica d’insieme;

–      dare l’opportunità a giovanissimi allievi di potersi esibire in pubblico, fare esperienza di tipo concertistico, conoscere il repertorio.

Il repertorio dell’orchestra varia da brani celebri tratti dal grande repertorio classico, fra cui spiccano i nomi di Pachebel, Bach, Mozart, Bernstein e Jenkins a brani più famosi tratti da colonne sonore di films, passando per i nuovi linguaggi del Nuevo Tango di Astor Piazzolla.

Il superamento di un esame di ammissione a far parte dell’Orchestra ha garantito inoltre la presenze di elementi di spicco e di notevole talento, garantendo così una qualità generale di alto profilo. Si sono già interessati all’ensemble numerose istituzioni pubbliche, nonché enti artistici regionali rilevanti: Teatro “F. P. Tosti” – Ortona (Ch), Teatro Comunale “A. Di Jorio” – Atessa (Ch), Settimana Mozartiana – Chieti, Estate Musicale Frentana – Lanciano (Ch), Vasto Film Festival – Vasto (Ch), Teatro Marrucino di Chieti. Sono stati inoltre invitati al prestigioso Festival GEZZIAMOCI 2013 a Matera, figurando in cartellone con artisti di fama internazionale, come Paolo Fresu, Rita Marcotulli, Triluk Gurtu, gli Area.

Nel 2013 vincono il I Premio come Migliore Orchestra e il Gran Prix come migliore Ensemble assoluto al Concorso CHORUS INSIDE INTERNATIONAL – V Edizione a Chieti. L’Orchestra ha all’attivo due dischi.

 

Paolo Angelucci

Intraprende sin da piccolo lo studio del violino sotto la guida del nonno, il M° N. Valentinetti, studiando successivamente con F. Mezzena, A. Anselmi, E. Pellegrino e musica da camera con i Maestri E. Hubert e L. Cerroni, seguendo i corsi di perfezionamento con i Maestri I. Grubert, M. Mumelter, N. Beilina in Italia e in Svizzera. Diplomatosi nel 2001, nel 2007 e nel 2011 si laurea cum laude in Discipline Musicali (Indirizzo Interpretativo – Compositivo in Violino e Musica da Camera) presso la facoltà di Teramo e nel 2009 in Didattica Strumentale. Vincitore di numerosi concorsi nazionali e internazionali, si è esibito nella doppia veste di solista e direttore con orchestre nazionali ed estere. Ha tenuto tournèe in Ungheria, Svizzera, Francia, Spagna, Russia, Lituania e Germania. La critica tedesca lo ha definito “dotato di un suono che commuove…” (Heilbronner – Stimme); e ancora “[…] Paolo Angelucci ha un modo personale di suonare pieno di temperamento […]. Nelle sue mani energiche e sensibilissime il violino si sostituisce al bel canto e il suono acquista vita propria […]” (Rhein – Necker Stimme). Ha effettuato registrazioni per R.A.I.1, R.A.I.2 e R.A.I. International, oltreché per emittenti televisive locali e ha al suo attivo incisioni per Gallirecords, GPM, BluRecords, Buena Suerte, AdS Produzioni e EvenTea. È attualmente spalla dell’Orchestra N.O.A., dell’ Ensemble “A. Lecouvreur” , Orchestra Sinfonica FONDERIE SONORE e dell’Ensemble Accademia Harmoniae. È violinista del Cuarteto del Angel e dei Tea for Four e Direttore dell’Orchestra I GIOVANI ACCADEMICI. Compositore e arrangiatore ha scritto musiche per il Teatro del Krak, l’Assodeon Teatro e per la favola musicale EXTRAVARIUS della musicologa Donatella Melini in occasione della biennale di Liuteria nel Mezzogiorno 2009. Svolge attività didattica presso la SMIM “G. Chiarini” di Chieti. È direttore artistico dell’Accademia dello Spettacolo, presso la quale tiene corsi di perfezionamento di violino classico e violino jazz.

 

 

 

 

Fausto Esposito

Si è diplomato brillantemente in tromba presso il Conservatorio di Musica “L. D’Annunzio” di Pescara con il M° Pasquale Colangelo, in Didattica e Propedeutica della Musica presso l’Accademia Musicale Pescarese con la Prof.ssa Eva Oddone. Ha conseguito il Diploma Accademico di I° livello in Direzione d’Orchestra presso il Conservatorio di Pescara con il M° Rinaldo Muratori, il Diploma Accademico di II° livello in didattica strumentale (tromba). Ha studiato Direzione di Coro e si è perfezionato in Direzione d’Orchestra con il M° N. Samale e F. Bressan. Con l’Orchestra di Fiati Milanese diretta dal M° G. Serembe ha registrato più di 200 inni nazionali. Dal 1985 al 1988 è stato prima tromba della Banda Musicale “Regione Abruzzo” diretta dal M° M. Lufrano. Ha collaborato con l’Orchestra Sinfonica Marchigiana e con l’Orchestra Sinfonica di Pescara. Dal 1997 al 2002 ha ricoperto la carica di prima tromba presso l’Orchestra Lirico-Sinfonica del Teatro Marrucino di Chieti. Con la stessa orchestra ha collaborato con artisti di fama internazionale quali: R. Kabayvaska, C. Gasdia, K. Ricciarelli, L. Bacalov, H. V. Passerella, M. Campanella, E. Gragnagnello, M. Bacelli. Ha collaborato con i Fiati Italiani per la registrazione del Cd “J. Triebensee” .Svolge attività concertistica con il quintetto di ottoni Brass & Brass e, con passione, attività didattica. Dal 1995 al 2006 è stato Maestro del Coro “Rajane Cante” di Raiano (AQ). Dal 1988 all’agosto 2009 è stato del Coro Folkloristico “F. P. Tosti” di Francavilla al Mare (CH). Ricopre dal 2000la carica di Direttore Artistico dell’Associazione Culturale Musicale “C. Monteverdi” di Ripa Teatina (CH). E’ docente della cattedra di tromba presso la Scuola Media ad indirizzo musicale “S. D’Acquisto” di San Salvo (CH).

 

 

 

 

GIO GIO’ RAPATTONI

Gio Giò Rapattoni è una affermata doppiatrice, voce di innumerevoli protagoniste di celebri serie televisive e di attrici di cinema, quali Drew Barrymore, Renèe Zellwegger, Lucy Liu e tante altre, ha prestato inoltre la sua voce a personaggi del cinema di animazione, tra i quali la strega del recente film Rapunzel di Walt Disney. Come cantante inizia la carriera musicale in alcune delle più importanti formazioni di jazz tradizionale della Capitale. Successivamente inizia una lunga collaborazione durata 10 anni nel gruppo vocale Boop Sisters. Il gruppo registra 2 cd, si esibisce in numerosi concerti in Italia e all’estero e partecipa a trasmissioni televisive e radiofoniche tra le quali il programma di Renzo Arbore “Speciale per me” come ospiti fisse. Da sempre interessata ai vari stili musicali che l’hanno accompagnata nel corso della sua formazione realizza ora un nuovo progetto come solista che la vede anche autrice di brani originali,nel quale confluiscono tutti gli stili musicali ai quali e’ particolarmente legata (il jazz, il pop, la musica italiana…) ma in cui la matrice jazzistica e’ decisamente quella dominante. Per la realizzazione di questo nuovo progetto musicale si avvale della collaborazione del pianista Tony Pancella ora come compositore ora come arrangiatore dai brani rigorosamente originali e prevalentemente in lingua italiana che compongono il repertorio.

 

 

 

 

SCARAMOUCHE

Influenze e commistioni con la musica sudamericana

Musiche di W.A. Mozart, R. Gnattali, H. Villa-Lobos, D. Milhaud, P. Bellinati, A. Piazzolla, M. Carrilho-J. Lyra,

GIANLUCA SULLI, clarinetto

MARCO SALCITO, chitarra

 

Marco Salcito e Gianluca Sulli svolgono un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero sia come solisti che in diversi gruppi di musica da camera. Il loro incontro nasce dalla voglia di mettere a frutto le rispettive esperienze artistiche per creare un duo nel quale diversi stili e linguaggi musicali si fondono, reinventando il repertorio per questa affascinante formazione. Il duo chitarra e clarinetto non ha infatti una letteratura “ufficiale” numericamente consistente, almeno nell’ambito della musica colta europea, mentre costituisce un connubio imprescindibile in altre tradizioni musicali, come nella musica brasiliana. Nello stesso tempo i due strumenti hanno un ruolo importante nella cultura musicale, popolare e colta, dell’area mediterranea. Questi repertori, unitamente al bagaglio culturale e alle diversificate frequentazioni artistiche dei due musicisti, sono confluiti nel progetto che ha prodotto come primo e apprezzatissimo risultato il cd Scaramouche edito nel 2010 dalla Wide Classique.

Gianluca Sulli. Si è diplomato in clarinetto al Conservatorio “L. D’Annunzio” di Pescara e laureato in “Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo” presso l’Università di Bologna. Molti i riconoscimenti ottenuti negli anni della sua formazione, tra i quali si ricordano il Primo Premio assoluto nei Concorsi Nazionali di Acqui Terme, “A.M.A. Calabria” di Lamezia Terme, “Città di Ruvo di Puglia”; il 2° Premio (1° non assegnato) al Concorso Nazionale “F. Schubert” di Alessandria; 3° Premio ai Concorsi Internazionali “Riviera del Conero” di Ancona e “Città di Stresa”, e ai concorsi nazionali di Taranto e Grosseto. Ricopre il ruolo di Primo clarinetto dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese, orchestra con cui si è esibito spesso come solista. Sempre nel ruolo di primo clarinetto ha collaborato con l’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma, l’Orchestra da Camera Italiana diretta da Salvatore Accardo, la City Chamber Orchestra of Hong Kong, l’Orchestra di Roma e del Lazio, l’Orchestra della Stagione Lirica Teramana. Di particolare rilievo sono inoltre le collaborazioni con i Solisti dell’Accademia Filarmonica Romana diretti da Giuseppe Sinopoli, l’Orchestra Sinfonica della RAI di Roma, I Solisti Aquilani, l’Officina Musicale, il Tosti Ensemble.

Si è esibito come solista con l’orchestra, in duo col pianoforte e in varie formazioni cameristiche in importanti stagioni concertistiche e prestigiose sale da concerto, quali: Queen Elizabeth Hall e Royal Academy of Music di Londra, Maggio Musicale Fiorentino, Ravenna Festival, Oratorio del Gonfalone, I.U.C. di Roma, Biennale di Monaco di Baviera, Santa Cecilia’s Hall di Edimburgo, Schleswig-Holstein Musik Festival di Lubecca, McMillan Theatre e Columbus Centre di Toronto, National Recital Hall e County Hall di Taipei, International Chamber Music Festival di Canberra, Melba Hall di Melbourne, Tasmanian University – Conservatorium of Music di Hobart, ecc.

Ha registrato per la Bongiovanni di Bologna (Il salotto strumentale italiano tra ‘800 e ‘900) e per la Dynamic, con la quale ha inciso un cd interamente dedicato alla musica cameristica di P. Hindemith. Ha effettuato registrazioni radiofoniche e televisive per la RAI, la ABC australiana e la RTHK di Hong Kong. Una parte significativa della sua attività riguarda le registrazioni di colonne sonore, nelle quali ha collaborato con compositori come Ennio Morricone, Luis Bacalov, Ritz Ortolani, Nicola Piovani, Armando Trovajoli, Luigi Einaudi, Carlo Crivelli, ecc..

 

Marco Salcito si è diplomato con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio “L. D’Annunzio” di Pescara sotto la guida del M° L. Guerra. In qualità di borsista ha frequentato i corsi triennali di alto perfezionamento presso l’Accademia Musicale Chigiana di Siena ottenendo due diplomi di merito. Si è laureato “Solisten” presso la Musik Akademie der stadt di Basilea nella Konzert Klass del M° O. Ghiglia. E’ risultato vincitore di premi in importanti Concorsi nazionali ed internazionali fra i quali: i Concorsi Internazionali “F. Sor” di Roma, “M. Giuliani” di Bari”, “R.Bartoli” di Salon en Provence, il “Concorso Internazionale della Scuola Civica “ di Milano, “G. Ansalone” di Milano, il Concorso Internazionale di Mottola ed ha inoltre ricevuto riconoscimenti nei Concorsi Internazionali di Gargnano, “Yamashita” di Berlino,“Le Printemps de la Guitare” di Charleroi e “Andres Segovia” di Palma de Mallorca. Ha effettuato recitals per la RAI italiana e la RTFS Svizzera e la Hong Kong RTHK. E’ stato ospite di prestigiose stagioni concertistiche come il Festival Nuova Consonanza di Roma, L’Istituzione Sinfonica Abruzzese, Meisterkonzert di Stoccarda, Stadt Casino di Basilea, la New York University, Amici della Musica di Cosenza etc., ed in cartellone con nomi di spicco del panorama concertistico internazionale come Gazzelloni, Accardo, Campanella, Diaz, Dyens, I Solisti Veneti etc. Nel 1999 è stato scelto dalla Artists Guild Association , come unico rappresentante italiano, per esibirsi come finalista per il suo strumento presso la Juliard School nel Lincoln Center di New York. Nel 2002 ha fondato il gruppo di flamenco Aires Flamencos con il quale è stato ospite di importanti manifestazioni come la Mostra Internazionale del cinema di Ravello e la Biennale dell’Istituto Tostiano di Ortona. Nel 2006 è stato pubblicato dalla Violipiano production il CD “Rosso Gitano” contenente brani originali di Marco Salcito e Luca Ciarla ed arrangiamenti di opere di G. Nunez, De Lucia, C. Corea e M. De Falla. Nel giugno 2007 si è esibito ad Hong Kong in una produzione sponsorizzata dalla Camera di Commercio Italiana, l’Istituto Tostiano, la Violipiano production e la City Chamber Orchestra of Hong Kong sulle romanze di F. P. Tosti. Questo progetto, nato da una sua idea, lo ha visto protagonista in veste di elaboratore orchestrale, arrangiatore ed esecutore delle celebri romanze tostiane che sono state reinventate in una nuova e contemporanea prospettiva e sono state eseguite nel City Concert Hall di Hong Kong riscuotendo un grande successo di pubblico e critica. Ha inciso in prima esecuzione composizioni di Raffaele Bellafronte per la Bongiovanni di Bologna, RAI Trade ed Incantasogni (per la quale ha inciso un cd di fiabe per ragazzi con musiche originali da lui composte e dirette). Ha eseguito colonne sonore di film composte da L. Bakalov e E. Moricone per la Twentieth Century Fox e per la RAI Trade. Vincitore del Concorso Nazionale per i Conservatori dal 1994 è titolare della cattedra di chitarra presso il Conservatorio “U. Giordano” di Foggia nella sezione staccata di Rodi Garganico.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi