1

Teramo. Circolo Sel Silvi. Il 25 maggio scorso Silvi ha lanciato un segnale netto e forte:

 

Il 25 maggio scorso Silvi ha lanciato un segnale netto e forte: discontinuità con l’amministrazione precedente e rifiuto dei metodi di governo utilizzati fino a ieri. Il 60% degli elettori ha votato per un percorso di rottura netta con il passato.

Il circolo Sel di Silvi nei giorni scorsi ha manifestato la volontà di apparentamento con Michele Cassone, ritenendolo opportuno e necessario non per mera opportunità di calcolo, ma per favorire la partecipazione ed il coinvolgimento diretto di quei cittadini che, con il venti per cento di preferenze nel primo turno, hanno perseguito un percorso diverso da Francesco Comignani solo nella forma. Un percorso, per molti aspetti convergente nei contenuti programmatici e negli obiettivi di discontinuità e cambiamento da perseguire, che auspichiamo possa concretarsi insieme in futuro, condividendo proposte e progetti utili a Silvi e ai suoi cittadini.

Riteniamo che il mancato apparentamento non sarà in alcun modo di ostacolo alla volontà di cambiamento manifestata il 25 maggio e siamo certi che l’8 giugno con il turno di ballottaggio i cittadini di Silvi avranno modo di confermare questa scelta cogliendo l’opportunità, unica ed irripetibile, di dare vita realmente ad un percorso di rinascita della città.

Ringraziamo i 643 elettori che il 25 maggio hanno espresso la preferenza per la lista Silvi2024. Saremo sempre pronti e presenti per costruire la Silvi migliore possibile.
Il Circolo Sel di Silvi