Teramo. “70° Anniversario della Liberazione di Teramo”

12 giugno 2014 22:490 commentiViews: 13

 

 

 

La Sezione di Teramo “Manfredo Mobilj” dell’ANPI – Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, in collaborazione con il Comune di Teramo, la Provincia (Medaglia d’Oro della Resistenza), l’Archivio di Stato di Teramo e l’Associazione Culturale “Teramo Nostra”  organizza le Celebrazioni Ufficiali del 70° anniversario della Liberazione della Città di Teramo.

Le Celebrazioni avranno inizio  venerdì 13 giugno, alle ore 17.30, in via Cesare Beccaria, nei pressi del Santuario della Madonna delle Grazie, con la Commemorazione dei Martiri uccisi dai nazi-fascisti il 13 giugno 1944:  Bruno  Chiavone (20 anni) , Antonio  Cipro (16 anni) , Antonio  Di Bernardo (46 anni) , Mauro  D’Intino  (22 anni), Carlo  Durante (16 anni), Luigi  Marcozzi (48 anni), Amedeo  Parabella (33 anni) , Aldo  Quarchioni (15 anni). Gli otto teramani, furono catturati ed uccisi dai nazi-fascisti nei pressi dell’ex Caserma Rossi, alla Madonna delle Grazie, l’ultimo giorno di guerra a Teramo.

 

Per commemorare le giovani vittime interverranno il Segretario Provinciale dell’ANPI  Mirko De Berardinis e il Presidente di Teramo Nostra Piero Chiarini.

 

A seguire, alle ore 18.00, nella sede di “Teramo Nostra”, in Via Fedele Romani 1, sarà ricordato il poeta e scrittore teramano, scomparso lo scorso anno, Lucio Cancellieri, autore dei libri “ Teramo, 13 Giugno 1944, l’eccidio” e “Momenti di Guerra” con un recital di poesie a cura della Sezione Letteraria di “Teramo Nostra”. Alle ore 19, sarà invece proiettato, il docu film “I Gigli del ‘44” realizzato dall’associazione per ricordare l’orrenda strage avvenuta a Teramo il 13 Giugno 1944.

 

Le Celebrazioni Ufficiali del 70° Anniversario della Liberazione di Teramo  riprenderanno nella giornata di sabato 14 giugno, alle ore 10,  in Piazza Ercole Vincenzo Orsini, con la deposizione di una corona d’alloro sulla lapide dedicata ai Partigiani caduti nella resistenza teramana.

A seguire, alle ore 10.30, presso l’Archivio di Stato di Teramo  in Via Cesare Battisti 55 , si terrà un convegno per ricordare la Liberazione della Città di Teramo dal nazi-fascismo (14 giugno 1944) con l’inaugurazione di una mostra documentaria.

 

Dopo i saluti del Sindaco di Teramo Maurizio Brucchi, del Presidente della Provincia Valter Catarra e della Direttrice dell’Archivio di Stato Carmela Di Giovannantonio, interverranno il Presidente della Sezione ANPI di Teramo Antonio Topitti, la Docente dell’Università degli Studi di Teramo Maria Gabriella Esposito e il Presidente Provinciale dell’ANPI Antonio Franchi.

 

Al termine, sarà presentato il libro “La Resistenza a Teramo” di Sandro Melarangelo.

 

La Cittadinanza è invitata a partecipare.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi