Roseto. APPROVATO IN CONSIGLIO COMUNALE IL NUOVO PIANO SPIAGGIA

7 Giugno 2014 14:340 commentiViews: 5

 

 

Grande soddisfazione da parte dell’Amministrazione Pavone per uno strumento che aiuterà la crescita turistica ed economica della città  

 

Grande soddisfazione da parte del sindaco di Roseto degli Abruzzi, Enio Pavone, e di tutta l’Amministrazione comunale per l’approvazione del nuovo Piano Spiaggia della città. “Nonostante gli sterili ed inconcludenti tentativi di strumentalizzazione e bieco ostruzionismo da parte di tutta l’opposizione, ed in particolare del Partito Democratico, ieri sera il Consiglio comunale ha approvato con i voti favorevoli della maggioranza e contrari del Pd questo importante strumento che darà una decisiva spinta allo sviluppo turistico ed economico della nostra cittadina” sottolinea, con grande soddisfazione, il primo cittadino Enio Pavone.

 

A testimonianza della grande attesa che c’era in tutta la città per l’approvazione del nuovo Piano demaniale ieri sera, in Consiglio comunale, era nutrita la presenza di albergatori, balneatori ed operatori del settore che, dopo anni di immobilismo dettato da interessi privati e personalistici di una parte politica, hanno finalmente potuto festeggiare la nascita di questo fondamentale strumento, realizzato tra l’altro “a costo zero” dagli uffici interni dell’Ente, che colma finalmente il gap accumulato in questi anni e che ha paralizzato lo sviluppo del comparto e bloccato gli investimenti degli operatori del settore” continua il sindaco.

 

Questo Piano Spiaggia – prosegue il primo cittadino – consentirà finalmente di ripensare lo sviluppo turistico della nostra città garantendo, tra le altre cose, ai balneatori di esercitare la loro attività in maniera sempre più completa e funzionale estendendola anche ad alcuni servizi quali la ristorazione e le serate a tema musicale”.

 

Tra i numeri più interessanti del nuovo Piano Spiaggia si ricorda la presenza sul tratto di Lungomare Centrale, dal Lido Paranzella alla rotonda Sud, di ben 6 mila mq2 di spiaggia libera. La forte tutela dell’ambiente, con 16 mila mq2 di cementificazione in meno rispetto al precedente Piano demaniale; la possibilità per tutti gli addetti ai lavori di fare attività ricreativa e l’aumento di servizi nella zona di viale Makarska dove prima non c’erano concessioni balneari e oggi ci saranno ombreggi.

 

Ci tengo infine a precisare, visto che in questi ultimi mesi ho letto un sacco di falsità e disinformazione a tal proposito, che le spiagge libere nel nostro Piano demaniale arrivano a oltre il 32% del totale, ben oltre il limite minimo fissato al 20% dal Piano demaniale regionale. Questo esclusa la riserva del Borsacchio, con la quale si arriva a ben il 49%” continua il sindaco Pavone.

 

Ora capisco che dinanzi ad un tale risultato le opposizioni abbiano, quale unica sterile arma, quella di attaccarci diffondendo allarmismo, falsità e fumo negli occhi, ma i risultati raggiunti sono sotto gli occhi di tutti” conclude, soddisfatto per il risultato raggiunto, il sindaco. “Il futuro di Roseto degli Abruzzi non è compromesso, come dichiara qualcuno, ma è anzi decisamente migliorato e consentirà alla città di crescere e non di ristagnare nel guado, come qualcuno di questi signori vorrebbe, così da mantenere intatto lo status quo. La nostra Amministrazione verrà ricordata come quella che ha ridato speranza alla città ed uno strumento turistico ed economico degno di una realtà come Roseto degli Abruzzi, con la possibilità di nuovi investimenti e di crescita anche occupazionale, il tutto garantendo la presenza di spiagge libere” .

 

Roseto 06/06/2014

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi