Pineto. TORRE CERRANO: UN CROCEVIA DI INCONTRI E PROGETTI PER L’AMBIENTE, LA SCIENZA E L’ECONOMIA

12 Giugno 2014 00:170 commentiViews: 12

                   11 giugno 2014

 

 

Torre del Cerrano ha ospitato nei giorni scorsi una serie di iniziative ed eventi che confermano l’attenzione sempre maggiore che il Parco Marino riceve a livello locale e nazionale, nel segno della valorizzazione e promozione sostenibile dell’Area Marina Protetta.

La più significativa, per la causa benefica che persegue e la grande adesione, è stata la manifestazione “Walk of life”, organizzata da Telethon per raccogliere fondi da destinare alla ricerca scientifica sulle malattie genetiche.

Gli alunni e gli insegnanti di tutte le scuole di Pineto hanno animato nella giornata di venerdì 30 maggio i giardini del fortilizio e passeggiato lungo gli itinerari del parco, che nell’occasione si sono trasformati in un percorso podistico ‘per la vita’.  Le Guide del Cerrano e i volontari del Pros hanno lavorato a pieno ritmo per permettere a tutti i ragazzi di visitare gratuitamente il fortilizio medievale. “Abbiamo aderito a questo progetto, con ingresso libero e guidato a Torre Cerrano, – ha dichiarato il Presidente D’Orazio – per contribuire a diffondere il messaggio di solidarietà perché la ricerca non può fermarsi”.

Nel pomeriggio di lunedì 9 giugno, la ‘L’Oreal’, una delle principali realtà internazionali nel settore della bellezza, ha organizzato un meeting a Torre Cerrano per la presentazione di nuovi prodotti naturali, che rispettano l’ambiente e la biodiversità; fanno parte, infatti, di una linea di ricerca che ricava dalle alghe più diffuse i principi necessari per un prodotto ecologico. Un’atmosfera al limite tra sogno e realtà hanno vissuto i numerosi coiffeur e parrucchieri intervenuti all’evento: arte, modelle e musica nella cornice offerta dagli scenari della Torre.

Ad assistere alle belle performance c’erano anche il Sindaco di Pineto Robert Verrocchio e il Presidente Benigno D’Orazio che, intervistato dalle telecamere di “Weekend e Dintorni”, ha detto: “Noi facciamo eventi che sono riconducibili alla nostra finalità primaria di tutelare e proteggere l’ambiente a cui accostiamo la promozione del territorio e lo sviluppo sostenibile e l’iniziativa di oggi coglie l’essenza del nostro procedere. Un’azienda importante come la ‘L’Oreal’, che fa dei prodotti naturali e cerca di rendersi ad impatto zero sposa i nostri valori, quindi, abbiamo colto in queste peculiarità un’idea importante per sviluppare un progetto anche di educazione ambientale. E’ stata una sorta di premio all’azienda, che ha compreso le nostre finalità, sponsorizzando un evento internazionale, Towards 2020, promotore di idee e progetti nel campo scientifico e della tutela ambientale”.

Continuano ad essere numerose le scuole dell’intera regione che scelgono di trascorrere  una giornata a Torre Cerrano. E’ stata una vera full immersion quella di 130 bambini della scuola primaria arrivati dalla provincia di Pescara: oltre alla classica visita al fortilizio, hanno partecipato con entusiasmo e interesse alle visite guidate della duna, ai laboratori di archeologia, biologia marina e orientamento botanico, realizzati abilmente dalle Guide del Cerrano, che per l’occasione erano: Mario, Alberto, Paola, Simona. Fabiola.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi