Pescara. PROGETTO P.E.E.R Al via la prima fase del progetto europeo Peer – Policy European for women Rights

7 Giugno 2014 14:400 commentiViews: 27

 

                                 

Italia – Lituania – Rep.Ceca – Romania:  IL 9 GIUGNO A PESCARA L’INCONTRO PRELIMINARE

 

 

PESCARA. Si svolgerà lunedì prossimo, presso la libreria “Primo Moroni” di Pescara, il primo incontro tra gli “youth leader” dei paesi aderenti al progettoP.E.E.R, finanziato dal programma europeo 1.1Youth in Action (Gioventù in Azione) e promosso dall’ AIST (Associazione Italiana di Socioterapia) in partenariato con il Comune di Montorio al Vomano e con l’associazione culturale Weekend’arte.

L’incontro tra i partner europei è finalizzato alla progettazione delle attività e dei laboratori che verranno svolti dal 7 al 14 settembre a Montorio (Teramo), in un meeting che vede coinvolti  ragazzi/e italiani e 18 giovani provenienti da Lituania, Rep.Ceca e Romania sul tema della parità di genere.

Il progetto, infatti, ha come obiettivo l’incentivazione della partecipazione giovanile sui temi relativi all’identità di genere attraverso l’implementazione di percorsi di apprendimento non formale (peer education, learning by doing, role playing, lettura espressiva, animazione del libro, storytelling, video-inchiesta, teatro). Durante il meeting verranno anche realizzati tre video-spot per la promozione di una cultura della non discriminazione di genere.

Molte sono già state le attività svolte dai giovani e dalle giovani di P.E.E.R. sul territorio nazionale. Particolarmente ricca è stata la fase dedicata alle video-interviste sul ruolo sociale delle donne. Fra le intervistate ricordiamo: Federica Morricone, imprenditrice dell’azienda Vinicola Villamedoro di Atri (TE),Celeste Costantino, attivista e deputata italiana impegnata sui temi dell’educazione di genere, Chiara Ruocco, volontaria de “Il Mandorlo” bottega del consorzio Altromercato-Commercio equo-solidale di Pescara, Giovanna Guerzoni, responsabile scientifico del Centro Studi sul Genere e l’Educazione dell’università di Bologna, Alessandra Ghimenti, videomaker impegnata in un’inchiesta sugli stereotipi di genere, con i bambini e le bambine delle scuole elementari, Maria Rita Borgioli ed Alessandra Casarini, responsabili della Libreria delle Donne di Bologna e Lea Melandri, saggista, scrittrice e giornalista che durante gli anni ’70è stata un attivista dell movimento delle donneitaliano.

I partecipanti al progetto hanno anche realizzato interviste esplorative ai loro coetanei che hanno incontrato presso l’Istituto Di Marzio-Michetti di Pescara e l’università “G.D’Annunzio” di Chieti.

 

 

Per partecipare gratuitamente alle attività: peer.eu@gmail.com  – N°: 333.9397378 – 328.4354729

Per info e materiale interviste: www.peer.altervista.org

 

 

Link utili:

www.aistsocioterapia.org

www.pergiocoabruzzo.altervista.org

www.lediabruzzo.altervista.org

www.tramare.altervista.org

 

print

Condividi:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi