Giulianova. La Banda del Giappone ha conquistato la XV edizione

3 Giugno 2014 23:150 commentiViews: 174

 

Anche il pubblico incorona la Waseda Marching band

Seconda la Lituania e terza la Polonia

La Giuria del Festival

La Giuria del Festival

seconda la lituania

seconda la lituania

Terzo Posto Polonia

Terzo Posto Polonia

Il Giappone prima classificata

Il Giappone prima classificata

Il sindaco e Giulia Arena, Miss Italia

Il sindaco e Giulia Arena, Miss Italia



In un’atmosfera di grande festa si è chiusa ieri sera la XV edizione del Festival Internazionale delle Bande Musicali di Giulianova, in provincia di Teramo (Abruzzo). A consegnare i premi nella splendida Piazza Buozzi di Giulianova Alta, piena all’inverosimile c’erano il Sindaco di Giulianova Francesco Matromauro, il Vice Sindaco Gabriele Filipponi, l’Assessore Nausica Camela, l’ex Vice Prefetto Salvatore Marino,  il Presidente dell’Ente Porto Paolo Vasanella,  il responsabile di Union Turismo Alfonso Aloisi e il Giornalista Rai Umberto Braccili.

“Siamo molto soddisfatti del grande successo ottenuto in questa 15esima edizione – ha commentato Mario Orsini che presiede l’associazione culturale Padre Candido Donatelli che organizza l’evento – abbiamo raggiunto il record di bande iscritte, ben 24 di cui 19 in concorso, provenienti da 11 nazioni diverse, e anche quest’anno il Festival è stato seguito da un pubblico numeroso e appassionato che ha premiato la formula della manifestazione”.  La cerimonia di premiazione, che si è svolta in Piazza Buozzi a Giulianova Paese, a partire dalle ore 21.00, è stata preceduta dalla grande parata sul Lungomare di Giulianova, dove le 24 bande hanno sfilato in mezzo a due ali di folla. Madrina d’eccezione Miss Italia 2013 Giulia Arena che ha salutato tutti dal palco delle autorità.

Il premio di rappresentanza del Presidente della Repubblica è stato vinto dalla Waseda Setsuyo Marching Band del Giappone, che ha vinto anche il Trofeo Città di Giulianova in oro impreziosito da smalti ceramici creato e offerto dal Maestro Orafo Luigi Valentini di Giulianova. La banda nipponica ha inoltre vinto una litografia in ricordo dell’artista giuliese Laura Giansante offerta da Salvatore Marino.  Un riconoscimento che ha premiato la preparazione musicale del gruppo e le coreografie interpretate dalle 50 studentesse, tutte giovanissime che hanno al loro attivo già dieci titoli di competizioni nazionali.

Il Trofeo Città di Giulianova in argento, per il secondo posto, offerto dal maestro orafo Valentini, è andato invece alla Youth Brass Band Jovaras della Lituania. Il Maestro della Banda ha vinto anche il premio come miglior Direttore d’Orchestra e il premio Amat al miglior musicista di Tamburo.

Terzo posto infine per la banda  Orkiestra Deta Zwolen della Polonia che ha vinto il Trofeo città di Giulanova in Bronzo offerto dal maestro orafo Luigi Valentini. L’orchestra inoltre è stata premiata per il miglior mazziere.

 

La Giuria popolare ha incoronato al primo posto la banda del Giappone, al secondo posto il gruppo Muzica Apelor e Magic Star della Romania e al terzo posto la Banda Orchestra Poggio Bustone dell’Italia.

La Banda del Giappone ha inoltre vinto il premio come migliore Banda giovanile (Trofeo Anbima nazionale)  e si è classificata prima anche nella categoria Marching Band.

Alla Fanfares of Lviv and Majorettes Feyeriya dell’Ucraina è andato il premio come migliore Banda con Majorettes.  Il premio come migliore banda italiana è stato assegnato all’Associazione culturale Giuseppe Verdi di Sestu (Sardegna) .

Alla Banda La Velocissima di Rignano Flaminio è andato il premio come migliore banda folcloristica  ele francesi  di Monpellier hanno  vinto il premio come miglior gruppo di Majorettes .

La Fascia di Miss Festival, realizzata a mano da Lidia Di Matteo,  e il gioiello “Presentosa”  realizzato dalla Maestra Orafa Serena Schiavi, sono stai assegnati dal pubblico  alla direttrice della banda romena Muzica Apelor,  Inga  Postulachia.

Grande emozione in chiusura del Festival per il Girotondo della Pace a cui hanno partecipato i componenti di tutte le bande.

La Giuria tecnica è stata composta da Renato Soglia che si è occupato della Direzione artistica, consulenza musicale. Presidente CARMINE CARRISI – Direttore d’Orchestra e già Direttore del Conservatorio di Musica “G.B.Martini” di Bologna.GIANLUCA GARDINI compositore di musica e docente presso il conservatorio di Rimini. FULVIO CREUX, Già Direttore della Banda della Guardia di Finanza e Direttore della Banda dell’Esercito Italiano. GIOVANNI GASBARRINI Professore di Medicina interna, Presidente della Fondazione “Ricerca in Medicina Onlus”. DORINA DI MARCO, Direttore Artistico, Insegnante, Coreografo della Scuola Formazione Danzatori “ISADORA DUNCAN” . LORIS DANESI
Stilista di moda . MONICA EMMI, Coreografa.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi