Giulianova. GRAZIE CON CUORE ALTO – AcquaLuceFuoco i Colori della Tradizione 14 – IV Ed.ne

3 Giugno 2014 22:190 commentiViews: 15

“AcquaLuceFuoco i Colori della Tradizione ’14”

Giulianova Antica – Domenica 1 Giugno 2014 dalle ore 09.30 alle ore 19.30

Artisti dipingono sportelli utenze Acqua Luce Metano nei vicoli e nelle piazze del Centro Storico di Giulianova (Te)

Organizzazione: CircoloCulturale “il nome della Rosa” Giulianova www.ilnomedellarosa.com

 

 

in Collaborazione con : Direzione Artistica Prof. Dott. Massimo Pasqualone – Premio D’Annunzio Pescara –  Associazione Culturale “Orao” Giulianova – Via del Sole Volontari Giulianova – Forum delle Associazioni – Associazione “Padre Candido Donatelli” XV Festival Internazionale delle Bande Musicali – Istituti – Officine e Laboratori d’Arte

 

Grazie!

A tutti gli Uomini e Donne di Innovativa Volontà (in Urbis et Orbis da piazza Belvedere). Grazie! Grati a tutti gli Artisti, a Roberto e Marisa, a Lorenzo, Alessandro, agli Amici de “il nome della Rosa”, al Gruppo Orao, ai Volontari Via del Sole, a Minia, Walter Squeo e Gigi Chiodi, a Marco Monachese e la sua chitarra, al Gruppo “Caferza” ed al M° Pincelli, a Cristian ed Alessandra ed i loro occhi plurali in riprese, a Sergio e Patrizia vicini e partecipi, a Nausicaa sensibile e discreta, all’Arch. Berardo Montebello designer “perplesso” ma poi sceso in battaglia, agli esercenti di attività generosi abbastanza nell’aver dato in consumazioni ospitalità e vivi materiali colori,  al XV Festival Internazionale delle Bande, all’Ente Comune e funzionari per Patrocinio (a titolo non oneroso…non sia mai!!!!) e sua assistenza tecnica, al Direttore Artistico Prof. Massimo Pasqualone, pur sempre presente ed attento nell’apparente assenza, al Premio D’Annunzio Pescara, alla Stampa tutta “colta” e puntuale. Grazie anche al mio Cane Baldo, “vagabondo” per il suo paese, che controllava muri suoi più belli e cortesi. Disinteresse e Slanci assi portanti chiusi nel Cerchio della IV edizione di “AcquaLuceFuoco i Colori della Tradizione 2014”. Fronte pigrizia ed perplessità dei più, indolenza dei pesanti passanti pavidi nella Vita, abbiamo mischiato Colori e Passione, Allegria e Genialità, Incanto e Solidarietà, Comunione d’Intenti e Forza Comunitaria fino al tributo al Sole che ci ha scortati Divino e Paterno mentre volgeva alla sera. Vento della Tradizione ha accompagnato sussurri di pennelli, dita che non bastevoli a costruire disegni, “cantieri” di Idee e “cantici” di Silenzi.

Antica rare-fatta Atmosfera, fino al connubio fra Uomini e Pietre. Ciò che ci è maggiormente piaciuto non è il successo indiscusso ed indiscutibile o l’aver sminuito con il Sol Superiore sorriso chi “critica” senza aver mai fatto nulla, terso una goccia di sudore per Padre Paese, ma aver accarezzato Pure Esistenze Passate intrise nei muri del nostro Paese. Amici sdraiati su Piazza in Festa, avete accarezzato superfici metalliche “condannate al muto servizio ingrato di chiusi egoistici “addomesticati domestici”, con soffici cigliapennelli e carezze d’Impeto e Genialità che non vorreste neanche troppo compresi. Vi siete sbarazzati dell’Arte per esser voi stessi Opere d’Arte. Insomma!!! Avete combinato un bel silente “casino” mettendo in imbarazzo menti dormienti a tutte le ore, minuti secondi della Vita. Avete disonorato le certezze di chi non sa vedere oltre un frigo sufficientemente pieno o un palinsesto in tv di assolute sciocchezze! Avete Onorato una Follia e ve ne siamo Grati. Cuore Alto ha palpitato (guai a chi ci legga dell’enfasi) ad un ritmo suo proprio, su note e motivi che non vogliamo spiegare. Sicuri capirete…ci basta per dirvi Grazie…ma non è ancora abbastanza. La Galleria d’Arte sotto il Cielo cresce…ma ci auguriamo tanto da non superare l’Innocenza Infantile! Insieme ancora verso Alto Cuore…e chissà chi e dove, farà, in Gioco ed Allegria, Sensualità del proprio Io (anche Super), nelle piazze e vicoli Antichi, tana!
Grazie con Affetto Addosso…fin dentroGrazie a ChiconelCuore che ci spinge in avanti col Pensiero indietro al’Infinito. in foto: L’Artista “più giovane” (la Signora seconda) e chi a 17 anni sogna di esserle Degna!

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi