Sport

Ai Tricolori Libertas in evidenza il volto giovane dell’atletica Vomano.

 

Tris d’oro: Silvia Botondi, Marco Macchia, Federico Gasbarri, alla 61° edizione dei Campionati Italiani Libertas

 

In evidenza i giovani dell’atletica Vomano ai recenti Campionati Italiani su pista Libertas, svolti allo stadio “G. Cornacchia” di Pescara. La copertina, spetta di diritto alla quindicenne Silvia Botondi, che vince il titolo Italiano Libertas nei mt 300 cadette con il tempo di 42.95 che corrisponde alla migliore prestazione Regionale  stagionale della specialità, a solo sette mesi dall’esordio in gare di atletica.

Conferme sono arrivate dai mezzofondisti Marco Macchia, vincitore in solitario dei mt 3000 allievi con il tempo di 9.05.30 e dal finalista 2013 dei Campionati Europei under 20 Federico Gasbarri che si è imposto agevolmente nei mt 800 assoluti con il tempo di 1.55.26: i due giovani reduci dai quarti posti rispettivamente nei mt 2000 siepi al meeting Nazionale del Brixia Bressanone e nei mt 1500 ai Campionati Universitari di Milano.

Le due giornate di gare allo stadio “G.Cornacchia” hanno evidenziato ulteriori  progressi tecnici di Camilla Fortis (nipote del Presidente Ferruccio D’Ambrosio) nei mt 2000 di marcia ragazze con il tempo di 12.33.68, Diletta Di Cristofaro nei mt 1000 ragazze tempo 3.41.64, Rachele Maiorani nei mt 1000 ragazze tempo 3.50.54, Agnese Maiorani nei mt 600 esordienti femminile –a- con il tempo di 2.17.20, Andrea Iachini nei mt 60 hs ragazzi in 11.56. Grosso rammarico per la caduta della giovane mascotte Nicolò Di Giovannantonio nei mt 50 esordienti-b- che poteva ambire ad un piazzamento da podio.



print

Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.