Teramo. Polizia: RUBANO GASOLIO, DENUNCIATI PADRE E FIGLIO.

27 Maggio 2014 19:470 commentiViews: 5

 

 

DUE CITTADINI ROMENI I RESPONSABILI.  INDIVIDUATI ANCHE GRAZIE AL CONTRIBUTO DEL TITOLARE DELL’AZIENDA.

 

 

 

A seguito di mirate indagini, gli Agenti della Squadra Mobile, hanno identificato e denunciato in stato di libertà all’A.G. B.T. e B.D.C., padre e figlio rispettivamente di anni 48 e 24, di nazionalità rumena, nullafacenti, poiché responsabili del furto di 100 litri di gasolio industriale asportato da un escavatore in un cantiere in località Stampalone di Cellino Attanasio.

Le indagini erano state avviate a seguito della denuncia che il legale rappresentante della ditta proprietaria del cantiere sporgeva per il furto del carburante da uno dei mezzi ordinariamente utilizzati per l’attività lavorativa fornendo una sommaria descrizione del veicolo a bordo del quale  due uomini si erano allontanati dopo l’azione delittuosa.

Gli accertamenti esperiti hanno consentito di accertare che si trattava di un’autovettura intestata ad una donna rumena, risultata poi moglie e madre dei due denunciati.

Rinvenuta, nei pressi dell’abitazione della famiglia rumena, la tanica in plastica contenente ancora alcuni litri di gasolio industriale.

 

Teramo, 27 maggio 2014

 

 

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi