Cultura & Società

Teramo. La XXIII edizione del Maggio.Fest chiude la sezione Cinema con VideA – Videomakers abruzzesi

La XXIII edizione del Maggio.Fest chiude la sezione Cinema con VideA – Videomakers abruzzesi: l’appuntamento è per martedì 13  Maggio (Sala San Carlo del Museo Archeologico di Teramo) con la proiezione dei lavori di Claudio Romano, John Mauro Capece e Betty L’Innocente. I videomakers saranno presenti in sala.

le schede dei videomakers e dei loro lavori

Vi ricordiamo inoltre che il prossimo appuntamento del Maggio.Fest è per Giovedì 15 maggio alle 18, presso l’Aula Tesi della facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università di Teramo: Mogol sarà introdotto dal giornalista Paolo De Bernardin nell’incontro “La Parola nella canzone”.

Info:
Spazio Tre – tel./fax 0861- 247547 – Via Cona, 101 – 64100 Teramo (Te)
www.maggiofesteggiante.it
www.spaziotre.info
spaziotre.spaziotre@tin.it
http://www.facebook.com/home.php?#!/pages/SPAZIO-TRE-ASSOCIAZIONE-CULTUR
ALE/119872264694459?ref=ss

CINEMA

VideA Videomakers abruzzesi

 

Martedì 13 maggio

Sala San Carlo- Museo Archeologico

Ore 21,00

MINIMAL CINEMA è un duo di filmaker costituito da CLAUDIO ROMANO e BETTY L’INNOCENTE.  Realizzano film, documentari e video musicali. La loro concezione di cinema si ispira alla famosa frase “less is more”, pronunciata dall’architetto Mies Van der Rohe.  Cinema minimale a fronte di un’insaziabile passione cinefila che li ha portati a conoscere e studiare di tutto, comprese letteratura, arte e musica colta. Le loro opere sono state ospitate più volte a New Orleans, dove la serie di cortometraggi “Human Beings” viene proiettata alla Press Street’s Antenna Gallery ed è in cartellone per tre mesi al Contemporary Art Center. Si muovono agilmente tra fotografia, video e sceneggiatura, sempre con la stessa passione e lo stesso rigore.

 

MAURO JOHN CAPECE (San Benedetto del Tronto, 1974) Regista, esperto in produzioni digitali, pioniere nel fare cinema  e nel finanziare film in modo innovativo. Realizza e produce lungometraggi e documentari, videoclip musicali, live musicali, spot, cortometraggi e produzioni televisive. I suoi film, tra cui “Alieno-L’uomo del futuro”, “Colori” e “Il sopranista”, sono stati selezionati presso importanti rassegne nazionali e internazionali. Ha ottenuto premi in festival quali “Short Film Festival” di Macerata (2004), “Bizzarro Film Festival” di Ferrara (2004), “Nettuno Film Festival” (2005), “New York Indipendent Film Festival” (205), “Valsusa Film Festival” (2010), “Valdarno Cinema Fedic” (2012).

 

IN THE FABULOUS UNDERGROUND

Regia: Claudio Romano, Mauro John Capece Sceneggiatura: Betty L’Innocente Produzione: Betty L’Innocente (Minimal Cinema)  Anno: 2012 Durata: 46’

Il documentario racconta la straordinaria vita di Anton Perich, croato di adozione newyorchese, artista a tutto tondo, non che inventore della Painting Machine, la prima macchina al mondo in grado di dipingere, di cui Warhol si dichiarò geloso, e che è considerata il primo prototipo di stampante a getto d’inchiostro e plotter. Trasferitosi dalla Parigi dei Letteristi a New York incontra all’inizio degli anni ’70 Warhol che gli chiede di diventare fotografo per la sua rivista Interview Magazine, e comincia così tra i due una collaborazione che dura per alcuni anni.

 

IL POETA 

Regia:  Mauro John Capece  Anno: 2012 Durata: 18’

Un cortometraggio sull’arte umiliata nella contemporaneità. Il Poeta vive, lavora, si innamora e, soprattutto, scrive le sue meravigliose poesie. Che lavoro fa per sopravvivere? Come è organizzata la sua vita e, soprattutto, cosa prova?

 

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.