Teramo. Flavio Bartolini, perchè mi candido

8 Maggio 2014 00:320 commentiViews: 31

Cari Colleghi, cari amici

 

in questi ultimi anni mi sono impegnato molto in politica con entusiasmo, rispetto, volontà e spirito di servizio convinto che la voce ed i problemi dei cittadini devono essere portati nelle istituzioni.

 

Da Professore (precario) ho vissuto intensamente i problemi della scuola. Tanti hanno oggi consapevolezza  della primaria importanza sociale che attribuisco ad essi e collaborano nell’ impegno che ho messo e metto nelle battaglie per i precari, per i diritti degli insegnanti e di tutti i lavoratori della scuola, contro  gli assurdi accorpamenti nella nostra città e provincia. Ho tra l’altro collaborato al “Forum Nazionale Istruzione del Partito Democratico” confermando le mie idee nella scrittura del libro “Idee ricostruttive per la scuola-Forum istruzione 2010-2012”.

Ma non solo.

Mi sono occupato del centro storico, della gestione dei rifiuti, del ponte sul Tordino di fronte al deposito TEAM, delle problematiche  giovanili, della logistica e viabilità cittadina, della gestione terremoto, dei problemi nelle frazioni. Il dissenso e le posizioni che ho espresso sono tutte tracciate nei miei Blog: http://flaviobartolini.wordpress.com

https://www.facebook.com/pages/La-Scuola-vista-Teramo/154525558030667

In essi potrete conoscere il mio lavoro, i miei articoli, le mie proposte, i miei progetti.

Su di essi potremo confrontarci direttamente e personalmente ma soprattutto insieme: a questo fine  ho costituito ed ho l’onore di presiedere l’associazione culturale Big Bang per l’approfondimento, il confronto e lo sviluppo delle idee qualificandole nell’interesse collettivo e nella valorizzazione della nostra città.

 

La sfida più importante tuttavia è quella contro la crisi; è quella di creare posti di lavoro a Teramo.

Fare in modo che le aziende tornino ad investire nel nostro territorio.

Sarà questo il mio primo obiettivo.

L’ impegno principale è quello di valorizzare il nostro territorio dal punto di vista economico, turistico.

Rendere il nostro territorio appetibile alle imprese, rilanciare l’ industria, il commercio e l’artigianato con una profonda politica di programmazione per lo sviluppo. Una politica fortemente partecipata dalla collettività attraverso le aggregazioni di sostegno a istanze e progetti dei cittadini.

Per provare questa sfida ho dato la mia disponibilità a candidarmi alle elezioni amministrative di Teramo del prossimo 25 MAGGIO con la lista del Partito Democratico che sostiene Manola Di Pasquale.

grazie

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi