Teramo e Provincia

Presentata la raccolta degli olii vegetali esausti Nei prossimi giorni saranno posizionate otto campane

Giovedì 15 Maggio 2014

 

 

 

Il Comune di Teramo, in collaborazione con Teramo Ambiente S.p.a. ed Adriatica Oli S.r.l. potenzierà a giorni, il servizio di raccolta degli olii vegetali esausti da utenza domestica, con il posizionamento di otto campane stradali deputate al conferimento, in siti che verranno comunicati.

Olivia, questo è il nome dei contenitori gialli dove i cittadini potranno conferire l’olio  alimentare residuo dalle fritture e dalla conservazione degli alimenti (da scatolette di carciofini, acciughe e dai sottolio in genere).

Un passo importante se si pensa che questo rifiuto, se disperso in natura, è altamente inquinante per l’ambiente. L’olio esausto inoltre, giunto al depuratore, ne innalza i costi di manutenzione (ogni kg che raggiunge l’impianto comporta una spesa di 50 cent) e, se versato negli scarichi domestici, ostruisce le condutture fognarie. Se raccolto in maniera differenziata, può invece essere avviato a recupero e trasformato in prodotti molto utili tra i quali biodiesel, distaccanti per edilizia, prodotti per la cosmesi, inchiostri e nuova energia.

Per informare i cittadini teramani,  questa mattina ha fatto tappa in Piazza Martiri della Libertà “PER OLIVIA”, la Campagna di Sensibilizzazione per la Raccolta degli Oli Vegetali Esausti, patrocinata dal Ministero dell’Ambiente.  A tagliare il nastro è intervenuto il Sindaco Brucchi che ha creduto fermamente nell’iniziativa. Presenti anche il Presidente di Teramo Ambiente Fernando Cantagalli e Giorgio Tanoni,  Amministratore Unico di Adriatica Oli, azienda leader nella  raccolta di  oli vegetali esausti su Marche e Abruzzo nonché ideatrice della Campagna “Per Olivia”.

I cittadini intervenuti sono stati omaggiati di un flaconcino di Ri-detersivo, detergente per il bucato ricavato dagli oli di frittura. Infatti, quello che prima era rifiuto che andava a finire in fognatura può diventare oggi un prodotto profumato e gradevole.  L’esatta metafora di come la raccolta differenziata rappresenti il modo più giusto per rendere pulito e vivibile l’ambiente.

La Campagna tornerà a far tappa a Teramo, il 6 Giugno dalle ore 18, al concerto “Aspettando il Primo Maggio” che si terrà presso l’Area Ex-Villeroy.

Adriatica Oli contribuirà a rendere la kermesse musicale più sostenibile alimentando il palco, per l’intera durata del concerto, a biodiesel.

 

Per informazioni sui contenitori stradale e sulla Campagna “Per Olivia”:

www.perolivia.it

www.facebook.com/perolivia

print

Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.