Mosciano. LUCIANO D’ALFONSO E GIANFRANCO FRANCIONI IN VISITA AD AMADORI: “AZIENDA FIORE ALL’OCCHIELLO, DIPENDENTI TRIPLICATI NEGLI ULTIMI ANNI”

17 Maggio 2014 07:160 commentiViews: 64

 

 

Stamattina la visita allo stabilimento di Mosciano Sant’Angelo con Flavio Amadori

 

 

Teramo, 14 maggio 2014 – Il candidato al consiglio regionale di Abruzzo Civico, Gianfranco Francioni, il candidato presidenteLuciano D’Alfonso, e l’onorevole Giulio Sottanelli, presidente di Abruzzo Civico, sono stati questa mattina in visita allo stabilimento di Mosciano Sant’Angelo del gruppo Amadori. Ad accoglierli e guidarli nella visita all’interno degli impianti di lavorazione sono stati Flavio Amadori, consigliere delegato del gruppo Amadori e Antonio Zaritto, direttore di produzione. Amadori è presente in Abruzzo da trenta anni con un numero dei dipendenti in provincia di Teramo che sfiora le 1.500 unità, con un trend di crescita continuo dal 1979.

“Per il tessuto economico teramano e abruzzese Amadori costituisce un’azienda rilevante non solo sotto il profilo economico, ma anche nelle relazioni industriali” ha spiegato Gianfranco Francioni che è delegato Rsu all’interno dell’azienda “nell’ultimo decennio la crescita consistente del numero dei lavoratori è stata favorita da un clima positivo all’interno dell’azienda, che ha consentito allo stabilimento di triplicare il numero degli addetti. Da questi esempi positivi l’Abruzzo deve ripartire per tornare a costruire benessere, sviluppo e occupazione, sono infatti questi i temi della mia candidatura che con l’aiuto di tutta la comunità provinciale si tradurranno in azioni concrete di governo”.

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi