Giulianova. Arboretti: Ancora una volta dobbiamo constatare, con amarezza, i danni ed i disagi subiti dai cittadini in conseguenza di un’ondata di mal tempo.

5 Maggio 2014 19:510 commentiViews: 17
Ancora una volta dobbiamo sottolineare, con forza, le responsabilità di che coloro che hanno amministrato per anni Giulianova ed hanno fatto delle scelte nella direzione della cementificazione dissennata, della sottovalutazione del rischio idrogeologico, nell’incuria della manutenzione del territorio.
Sarebbe ora che – davanti ai fatti, fatti che nessuna propaganda può cambiare – la smettessero di rifugiarsi nell’invocare l’eccezionalità dei fenomeni naturali e nel fare le ennesime, vane promesse.
Naturalmente nell’opposizione svolta in Consiglio Comunale abbiamo indicato vie differenti, ma l’amministrazione Mastromauro è stata granitica nel dire “no” alla cura del territorio ed agli interessi generali.
Noi crediamo che la Città vada curata costantemente: la cultura della manutenzione è la nuova frontiera nella gestione del patrimonio pubblico.
È assolutamente necessario quindi organizzare in maniera più razionale il settore della manutenzione, potenziandolo e finanziandolo adeguatamente.
Programmare annualmente la manutenzione ordinaria e straordinaria con adeguati stanziamenti in bilancio deve diventare la regola introducendo i seguenti aspetti innovativi:
– Creazione di un Ufficio Manutenzione, preposto esclusivamente e quotidianamente alla manutenzione ordinaria e straordinaria del patrimonio comunale con responsabili qualificati ed équipes adeguate per consistenza e competenza.
-Individuazione di un tecnico con il compito di seguire costantemente i cantieri pubblici e quelli privati che coinvolgono gli spazi pubblici. L’intervento sui luoghi interessati deve essere quotidiano per: evitare le lungaggini, garantire la buona esecuzione dei lavori, e verificare – alla riconsegna dei lavori pubblici o delle aree pubbliche concesse temporaneamente – se le opere sono state eseguite a regola d’arte o se le aree pubbliche concesse vengono riconsegnate in condizione ottimali.
– Utilizzo della piattaforma ‘Comuni-Chiamo’, un servizio che permette ai cittadini di segnalare in tempo reale al proprio Comune qualsiasi problematica riscontrata sul territorio consentendo un pronto intervento: nella pratica il cittadino diventa l’occhio vigile della pubblica amministrazione. Per fare questo la piattaforma comunica con diverse applicazioni: si può interagire direttamente da PC o da smartphone, per telefono o via mail, oppure recandosi all’ Ufficio dei diritti dei cittadini del comune.
– Pronta reperibilità della squadra per l’emergenza.  
Inoltre anche nella priorità delle nuove opere pubbliche da realizzare nel nostro programma elettorale ci impegniamo a prestare particolare  attenzione a quelle che hanno a che fare con la sicurezza del territorio, intervenendo su fattori particolarmente importanti quali gli argini dei fiumi, i canali a mare da convogliare in collettori paralleli all’arenile e da riservare solo alle acque piovane, i sottopassi.
Giulianova, 4 maggio 2014
                                                                 Franco Arboretti
                                                                 candidato sindaco
 
print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi