CSI Day: in piazza il bello dello sport

12 Maggio 2014 21:530 commentiViews: 16

 

Una giornata celebrata all’insegna della vera gioia nello sport, autentica tanto amata e professata dal nostro Santo Padre, quella che ha visto la celebrazione a Teramo, del CSI Day.

In quasi 70 piazze italiane, infatti, i colori arancio-blu hanno fatto da cornice a molteplici attività poste in essere in contemporanea per sottolineare, nell’anno del settantesimo di fondazione, il ruolo educativo  dello sport. “La giornata di domenica ha messo in chiaro il “bello dello sport” risultando nettamente in contrasto con i fatti che in questi giorni hanno riempito le cronache sportive e non.- Ha commentato il Presidente CSI Angelo De Marcellis – Esiste uno sport bello, puro, libero dagli interessi e dalle logiche mercantili.  Ce lo ha dimostrato l’entusiasmo di tanti giovani che, accompagnati dai loro educatori, genitori ed allenatori, hanno gremito le strade, i parchi e gli impianti sportivi”.

La giornata iniziata con la messa celebrata dal Passionista Padre Aurelio D’Intino nella Chiesa della SS Annunziata, ha visto centinaia di ragazzi alternarsi in Piazza Martiri della Libertà, (dove prima dell’attività è stato suonato l’inno del CSI),  nelle vie del centro storico e al Parco fluviale del Vezzola nei giochi ispirati all’hockey, pallamano, tennis, cicloturismo e a quelli tradizionali.

I giovani atleti, trasferitisi poi verso il centro sportivo Interamnia, hanno dato vita alla giornata conclusiva dei campionati giovanili decretando, al termine di una lunga mattinata di incontri, i campioni provinciali del Calcio a 5 Allievi: i ragazzi dell’ACS Outside di Guardia Vomano.

La positività della prima parte della giornata, dettata anche dalla collaborazione con la Città di Teramo e il Forum della Famiglia nell’ambito del week-end ad essa dedicato, segna anche la continuità del percorso che il CSI sta perseguendo nella collaborazione con le istituzioni preposte nello sviluppo delle dinamiche educative.

Nel pomeriggio spazio alla fase regionale del Campionato CSI Under 12 Danone Nations Cup. Nella finalissima tra Giulianova e FC Celano, vinta ancora una volta da quest’ultima (negli anni passati con la denominazione Real Marsica), è prevalso il giusto clima ed uno spirito di condivisione che ha coinvolto i numerosi genitori presenti. I marsicani rappresenteranno l’Abruzzo nella Finale Nazionale di Lignano Sabbiadoro dal 12 al 15 maggio prossimi sognando di staccare un biglietto per i mondiali Under 12 di Rio de Janeiro.

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi