Abruzzo. Progetto P.E.E.R, ITALIA – LITUANIA – REP.CECA – ROMANIA: insieme per le pari opportunità di genere

19 maggio 2014 20:490 commentiViews: 50

“P.E.E.R. Policy European for women Rights” è il nome del progetto finanziato dall’Unione Europea per le pari opportunità di genere che, iniziato ad aprile a Pescara, si svolgerà lungo tutto il territorio abruzzese fino alla sua data ultima prevista per dicembre 2014. Promotrice del progetto è l’AIST (Associazione Italiana di Socioterapia), che da anni lavora con il volontariato, l’associazionismo, le scuole, gli enti locali e le aziende sanitarie nello sviluppo di progetti partecipativi con i giovani. L’associazione, infatti, è già stata ideatrice dei seguenti Progetti europei: L.E.D.I . (Linguaggi Emozioni Desideri Idee di Donna), Tra-M.A.R.E. (Movement Against Roma Communities Exclusion) e

Giò & Co DIRE, FARE….GIOCARE.

locandina base

 

Il progetto P.E.E.R. attraverso l’utilizzo di diverse tecniche espressive quali: interviste, laboratori di gioco, teatro, animazione del libro e video-arte, vuole stimolare una maggiore partecipazione giovanile e interculturale sul tema delle pari opportunità di genere.

Il programma prevede tre video-interviste a donne leader appartenenti al settore della politica, dell’impresa e del volontariato, alle quali sarà richiesto, attraverso le loro esperienze professionali e sociali, un contributo sulla politica europea dei diritti della donna.

Dal 7-14 settembre nel Comune di Montorio, in provincia di Teramo, i ragazzi del nostro territorio coinvolti nel progetto incontreranno 18 giovani provenienti dai tre paesi partner. Il meeting sarà volto all’attuazione di numerose attività sociali  e alla realizzazione di 3 video-spot perla promozionediuna culturadi non discriminazione. I diversi paesi europei saranno chiamati ad analizzare alcuni degli aspetti che ancora limitano la partecipazione attiva delle donne alla vita pubblica e privata, a conoscere i diritti e le proposte politiche a livello locale, nazionale ed europeo e ad individuare soluzioni possibili per accelerare il processo di uguaglianza tra uomini e donne. Il tutto per arrivare a ideazioni su come favorire l’abbattimento delle barriere culturali e pregiudiziali.

Molte saranno le attività di presentazione e di comunicazione del progetto attraverso incontri rivolti ai cittadini, alle scuoleai volontari, ai rappresentanti delle associazioni sociali e culturali della città.

Un’importante occasione di crescita, questa, per la nostra realtà regionale, nella quale la dimensione europea essendo ancora scarsamente sviluppata, presenta numerose difficoltà di integrazione tra le diverse etnie presenti nel territorio.

 

Le attività proposte sono rivolte a tutti i cittadini adulti, giovani e bambini.

Le attività proposte sono rivolti a tutti i cittadini adulti, giovani e bambini
Per info: peer.eu@gmail.comLe attività proposte sono rivolti a tutti i cittadini adulti, giovani e bambini
Per info: peer.eu@gmail.com
Per info: peer.eu@gmail.com   www.peer.altervista.org – N°: 333.9397378 / 328.4354729

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi