Teramo. Rabbuffo: «E’ necessario ripensare il metodo con cui vengono reclutati gli scrutatori».

20 Aprile 2014 07:410 commentiViews: 16

Il candidato sindaco Berardo Rabbuffo sostiene le proposte presentate da alcuni esponenti del Movimento Cinque Stelle, che hanno lanciato l’idea di scegliere gli scrutatori alle prossime elezioni comunali tra le persone disoccupate e gli studenti. «E’ un criterio giusto – afferma Rabbuffo –, anche se è doveroso specificare che esiste un elenco apposito di persone iscritte per svolgere la funzione di scrutatore, ed esistono anche dei requisiti. In ogni caso, se l’amministrazione comunale non dovesse approvare questa proposta, sarebbe comunque opportuno tornare al metodo del sorteggio: in questo modo almeno  eviteremmo che le nomine passino solo attraverso meccanismi clientelari».

Berardo Rabbuffo

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi