Lista Nereto Democratica: Abbiamo appreso con sconcerto del comportamento dei candidati della lista La Fonte-Uniti per Nereto e delle parole dell’uscente Sindaco Minora contro la lista di centrosinistra Nereto Democratica.

29 aprile 2014 23:040 commentiViews: 27

I primi, presentando ricorso contro la nostra lista, hanno cercato di vincere le elezioni comunali utilizzando le carte bollate con l’intento di sottrarsi al confronto politico nel quale non riescono a proporre alcuna idea dimostrando sin da ora un vuoto di pensiero che è preoccupante. Il secondo ha cercato di coprire la pochezza del suo quinquennio di amministrazione riversando sulla lista Nereto Democratica un’immagine di inettitudine che, invece, rimandiamo con forza al mittente. Ma la realtà è un’altra! La lista di Nereto Democratica è stata ammessa alle prossime elezioni perché regolarmente presentata: di nuovo il centrodestra è riuscito a fare un buco nell’acqua dimostrandosi sprovveduto e incapace anche solo di comprendere la nullità dei motivi del ricorso. I candidati e Minora sappiano bene fin da ora che allo sfascio e alla decadenza di Nereto da loro causate si pone rimedio proponendo azioni concrete e correggendo i loro tanti errori e non con cavilli burocratici e ricorsi, solo per i quali danno prova di capacità. La volontà di escludere la lista Nereto Democratica è specchio ed emblema della loro paura di sconfitta e della difficoltà di presentarsi agli elettori con una lista intrisa di ideologie di destra e di “sinistra”, di maggioranza e di opposizione, in un minestrone dal sapore amaro. Del loro operato sciagurato e inviso alla gente ne è prova anche la pubblica avversione manifestata dal Parroco di Nereto Sac. Silvio De Gregoriis , al quale va ogni nostro sostegno per la sua coraggiosa e lucida denuncia, per la realizzazione della bretella della S.P. 259 nei pressi del cimitero comunale. Un’altra opera scellerata e calata sulla testa dei cittadini che, giustamente, sono contrari; un’opera in questo momento inutile che offende la presenza di un luogo di riflessione e di preghiera. Ma quest’opera non è l’unica che ha fatto gridare allo scandalo: basta solo ricordare la trasformazione del campo sportivo Menti dove l’ampia volontà del popolo è stata calpestata. Ai candidati della lista La Fonte-Uniti per Nereto e all’ex Sindaco Minora consigliamo di lasciar perdere le carte bollate che nessun problema risolvono ai cittadini e di dedicarsi nel mese che rimane con più dedizione al loro paese visto che finora lo hanno fatto poco e male. L’azione di Nereto Democratica è, invece, rivolta a risolvere i problemi dei cittadini e a sostituire gli attuali amministratori dei quali abbiamo avuto modo di conoscere l’incapacità nell’azione amministrativa.

Lista Nereto Democratica

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi