QUARTETTO ITALIANO A. SETTIMI Venerdì 21 marzo al Matta di Pescara il penultimo appuntamento della rassegna “Suoni e luci della città”

20 Marzo 2014 15:580 commentiViews: 18


Prosegue al Matta di Pescara, in via Gran Sasso 53, la rassegna “Suoni e luci della città” promossa dalla rete “Artisti per il Matta” con il coordinamento di Pino Petraccia e con il patrocinio dell’Assessorato al Turismo e Grandi Eventi del Comune di Pescara e della Presidenza del Consiglio della Provincia di Pescara. Di scena questa volta il Quartetto di clarinetti “Aldo Settimi”, che eseguirà brani da Stark, La Porta, Tomasi, Benzi, Piazzolla, Gualdi, Wibbery, Garner, Gershwin. L’equilibrio timbrico, la raffinatezza delle esecuzioni ed un repertorio che spazia dal classico al moderno, fanno sì che ogni concerto del quartetto rappresenti un appuntamento musicale sorprendente ed appassionante.

 

Il Quartetto, attivo dal 2003, è composto dai quattro clarinettisti Rocco Masci, Mariano Aquilano, Manuele Filoso, Leontino Iezzi (clarinetto basso) e nasce con l’intento di ricordare la figura del grande clarinettista abruzzese Aldo Settimi, docente presso l’Accademia Musicale Pescarese e presso il Conservatorio “L. D’Annunzio” di Pescara, distintosi nella sua carriera per la grande tecnica strumentale e l’ineguagliabile passione per l’insegnamento.

 

Tutti di chiara fama, i quattro clarinettisti nella loro carriera si sono fatti notate nel panorama internazionale esibendosi in importanti orchestre sinfoniche quali la “Santa Cecilia” di Roma, il Teatro dell’Opera di Roma, l’Orchestra Sinfonica Internazionale d’Italia, l’Orchestra Sinfonica di Pescara e l’Orchestra Città Aperta. Vantano collaborazioni con grandi maestri come Renzetti, Temirkanov, Shuller, Braxton, Noseda, Caldi, Marvulli e con solisti come Filippini, Crudeli, Mezzena, Berman.

 

Il quartetto “Settimi” svolge una intensa attività concertistica che lo ha visto esibirsi non solo in Italia ma anche all’estero, in particolare in Canada e in Ungheria, ottenendo sempre ampi consensi di pubblico. Di recente l’ensemble ha inciso il brano “Ricordi d’Abruzzo”, composto da Rocco Masci per la colonna sonora del film di Gerdiglio Angeloni dal titolo “La miseria ereditata” e ha collaborato con diversi attori per la realizzazione di spettacoli teatrali tra i quali Edoardo Siravo, Michele Placido e Ugo Pagliai. Dal 2010 il gruppo collabora in spettacoli teatrali con Dacia Maraini e ha prodotto un cd musicale con brani della stessa scrittrice declamati dall’attrice Piera Degli Esposti.

 

L’ingresso al concerto è con tesseramento associativo, per informazioni è possibile contattare il numero 335.436185.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi