Mosciano Sant’Angelo. SE ADOTTI UN CANE IL COMUNE TI REGALA 500 EURO La giunta approva la delibera. Meno randagi nel canile e più senso civico

6 Marzo 2014 21:040 commentiViews: 27

 

 

 

Se adotti un cane al canile di Castellalto convenzionato con il Comune di Mosciano Sant’Angelo, l’ente ti aiuta con 500 euro. La delibera di giunta comunale è stata approvata dal sindaco Orazio Di Marcello e dal suo esecutivo. Contiene le linee guida per incentivare i moscianesi ad adottare i randagi accalappiati. Il continuo abbandono di cani, da parte di persone insensibili verso gli animali e alle regole della società civile, crea notevoli disagi nei confronti della popolazione. Per questo il Comune di Mosciano Sant’Angelo intende affrontare il dilagante problema connesso al fenomeno del randagismo e, per questo, ha promosso l’adozione, da parte di privati cittadini, dei cani ricoverati nel canile convenzionato attraverso l’erogazione di incentivi economici in favore di chi adotta un cane. L’obiettivo sarà triplice: aumentare il senso civico fra i cittadini, offrire agli amici a quattro zampe il giusto accudimento, far risparmiare al Comune i costi di affidamento dei randagi nel canile. Per questo, si è stabilito un contributo una tantum in favore di chi adotta Fido. Per ciascun cane e fino ad un massimo di due cani per nucleo familiare, a titolo di compartecipazione alla spesa di mantenimento, saranno assegnati 500 euro.  .

I requisiti per accedere al contributo sono:

residenza nel Comune di Mosciano Sant’Angelo, compimento del 18° anno di età,

garanzia di adeguato trattamento con l’impegno al mantenimento dell’animale in buone condizioni presso la propria abitazione. Inoltre deve essere garantito un ambiente idoneo per la detenzione dell’animale anche in considerazione della taglia e della razza, assicurando che vengano effettuate le previste vaccinazioni e cure veterinarie. Ancora, assenza di condanne penali derivate dal maltrattamento degli animali a carico del richiedente nonché dei suoi famigliari conviventi, disponibilità per il controllo dell’animale, da parte degli addetti comunali, anche senza preavviso, al fine di accertarne il corretto mantenimento dello stesso. Il contributo verrà erogato in due rate da 250euro ciascuna. La prima verrà corrisposta al momento dell’affido, la seconda al compimento del primo anno di affido, fatto salvo il caso di morte sospetta o di maltrattamenti all’animale.

 

L’affidatario dell’animale si impegna:

a mantenere il cane in buone condizioni presso la propria residenza o presso altro domicilio, a non cedere l’animale a terzi se non previa segnalazione al Comune di Mosciano Sant’Angelo ed al Servizio Veterinario Asl dove il cane è stato microchippato, a comunicare, inoltre, allo stesso Comune ad allo stesso Servizio Veterinario lo smarrimento o il decesso dell’animale; a far visionare il cane  affidato al personale all’uopo incaricato in occasione dei controlli domiciliari predisposti dal Servizio Veterinario della Asl.

 

Sarà  immediatamente revocata la concessione dei contributi con l’obbligo della restituzione al Comune di Mosciano Sant’Angelo del contributo ricevuto, nei casi di

Maltrattamento, cessione non autorizzata a terzi, abbandono, smarrimento.

Nel caso in cui il personale di vigilanza, preposto al controllo sul corretto mantenimento degli animali ne riscontri il maltrattamento, denuncerà il proprietario penalmente. Ne conseguirà, inoltre, la revoca dell’adozione nei confronti dell’affidatario. In questo caso l’animale verrà ricoverato nuovamente nella struttura convenzionata con il Comune di Mosciano Sant’Angelo.

print
Condividi:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi