Cultura & Società, Giulianova, In rilievo

Giulianova. Il “nostro” Antonio De Marini espone a Stoccolma in Svezia il 25 aprile 2014.

 

ANTONIO DE MARINI

 

 

 

//Ljus/space/form

 

Curatorer: Annika Forell / Giovanni Pattocchio

 

Allaktivitetshuset, Sturegatan 10

 

Stockholm, Sweden.

 

 

 

OPENING 25 APRIL 2014 – 18:00 Pm

 

 

Curriculum artistico

 

 

1979

 

Antonio De Marini nasce a Gagliano del Capo in provincia di Lecce, ivi vissuto sino all’ età di 11 anni.

 

 

1990

 

Si trasferisce a Cima di Porlezza in provincia di Como, dove conclude le scuole dell’ obbligo.

 

 

1993

 

Si trasferisce a Giulianova (TE) dove attualmente vive e lavora.

 

 

 

1997

 

Consegue la maturità artistica, sezione Accademia, presso il Liceo Artistico Statale di Teramo.

Realizza una scultura lignea dal titolo “Burattino” per raccolta fondi donati alla Scuola Elementare di Serravalle (PG).

 

 

1998

 

Partecipa alla collettiva “Opuscularte”  presso la Cripta della Chiesa di San Flaviano sita in Giulianova (TE).

Realizza la prima Mostra personale presso la scuola Elementare Acquaviva di Giulianova lido.

Si iscrive all’indirizzo scultura, presso L’Accademia di Belle Arti di Macerata.

 

 

1999

 

Espone alla Mostra collettiva, padiglione Arte e Artigianato, “Progetto lavoro” Ancona.

Partecipa al  Premio di Pittura e Scultura “Arte in Vetrina”  tenutasi a Grottammare (AP).

Viene selezionato al Primo Concorso Nazionale di Arte Sacra Città di Chieti, l’opera segnalata dal titolo “Attesa” è situata nel Museo Nazionale di Arte Sacra Chieti.

Espone alla collettiva di Scultura svoltasi nell’ Excelsior Hotel la Fonte di Portonovo (AN).

Partecipa alla Mostra collettiva, presso il padiglione delle Arti “Obiettivo Lavoro”,  svoltasi  a Campo Boario di Villa Potenza (MC).

2000

 

Partecipa al primo Concorso Nazionale di Scultura “Alessandro Monteleone” tenutosi a Reggio Calabria, vince il secondo premio, l’Opera dal titolo “Equilibrio”, è collocata sul Lungomare di Reggio Calabria.

Partecipare alla settima edizione del Premio Internazionale di Scultura, “Edgardo Mannucci”, si aggiudica il primo premio,  Arcevia (PS).

Espone alla Mostra collettiva di Scultura svoltasi nell’Excelsior Hotel la Fonte di Portonovo (AN).

Partecipa alla collettiva di Pittura e Scultura “del Sé lo sguardo interiore” tenutasi all’Antico Pio Monte in Gualdo (MC).

Partecipa all’esposizione collettiva “Sculture e Dipinti”  svoltasi presso il Palazzo Sforza di Civitanova Marche (MC).

Espone alla Mostra collettiva di Scultura e Pittura, tenutasi presso la Sala Consigliare Palazzo Olivi, del Comune di Montefano (MC).

Ottiene un  riconoscimento al “Premio Anfiosso”, tenutosi presso il Kursaal di Giulianova (TE).

Riceve la “Pagella d’Oro”  Città di Fermo (AP).

Espone alla Mostra collettiva di Scultura presso  la sala “Ex Fanesi”  del Comune di Falconara Marittima (AN), all’interno una commissione composta dalla Giunta Comunale di Falconara, seleziona l’ opera dal titolo, “Oltre l’Incontro”, da realizzare in marmo e ferro, in scala Monumentale e da collocare presso una piazza della medesima Città.

 

 

2001

 

Gli viene commissionato la realizzazione del Bassorilievo  “il Miracolo dei pesci”, collocato presso la Chiesa di Sant’ Antonio in Giulianova Paese (TE).

Partecipa alla collettiva di Scultura e Pittura, “Artisti della fascia costiera teramana” svoltasi presso il Kursaal in Giulianova (TE).

Espone alla Mostra  collettiva di Scultura, tenutasi presso l’ Excelsior Hotel la Fonte di Portonovo (AN).

Espone alla  collettiva d’Arte “Graffi d’Autore” svoltasi nella Chiesa San Francesco, di Corridonia (MC).

Espone alla Mostra collettiva di Scultura “Castrum” itinerario tra rocce e castelli, con i Bozzetti “Campo del Sole – Tuoro sul Trasimeno” svoltasi presso la Rocca Varano di Camerino (MC).

Viene selezionato per partecipare alla  prima edizione del Simposium  internazionale di Scultura, Memorial “don Emilio Marchionni” tenutosi  a Castelraimondo (MC), opera sita in loco.

 

 

2002

 

Gli viene commissionata la realizzazione della Fonte Battesimale per la Chiesa  di Sant’ Antonio sita in Giulianova (TE).

Partecipa alla Mostra collettiva di Scultura, con l’esposizione dei Bozzetti di Campo del Sole, ed incontro con i Maestri Nicola Carrino e Mauro Stacciali, discussione sul tema “La Scultura, l’Ambiente e la Città” , mostra svoltasi presso la  Galleria Antichi Forni di Macerata.

Realizza un’opera in scala monumentale, in marmo e ferro, situata nella Città di Falconara Marittima dal titolo “Oltre l’Incontro”.

 Espone alla Mostra collettiva di Scultura, “Arte a Portonovo”, svoltasi presso le strutture alberghiere “Excelsior Hotel la Fonte” ed il “Fortino Napoleonico” situati in Portonovo (AN).

La commissione  “Collettivarte” di  Carpignano Salentino (LE), seleziona il Bozzetto dal titolo “L’Acqua”  per la  seconda edizione del Simposium Internazionale di Scultura tenutosi in Carpignano Salentino (LE), l’Opera è collocata nella medesima Città.

Partecipa all’ottavo Concorso-simposio Nazionale di Scultura: “Spinetoli Scultura 2002” (AP), seleziona il Bozzetto “Luce” , all’opera gli viene attribuito il secondo premio, successivamente viene collocata nel Museo d’Arte di Spinetoli.  Fondamentale e piacevole, è stato l’incontro e l’ intervista, in occasione della tesi di Laurea fatta al Maestro Pietro Cascella, tenutosi nel Castello della Verrucola di Fivizzano (MS).

Consegue la laurea di primo livello indirizzo scultura, presso L’Accademia di Belle Arti di Macerata.

Espone alla Mostra collettiva di Scultura tenutasi presso la sala dell’Ex Fanesi in Falconara Marittima (AN).

 

 

2003

 

Partecipa alla Mostra collettiva “Disegno e Piccola Scultura” svoltasi presso l’Istituto di Storia e Fenomenologia delle Arti, Macerata.

 Espone alTerzo Forum Mondiale, dal tema “2003 anno mondiale dell’acqua”,  Kioto Giappone.

partecipa alla sesta edizione del“SymposiumInternationl de Sculture, svoltosi a Morges (Svizzera), l’Opera si attribuisce il secondo premio vincendo il Myron d’Argento, l’Opera viene acquistata e collocata nel Museo del Castello stesso.

 

 

 

2004

 

 Effettua il servizio di agente di polizia giudiziaria, presso l’Arma dei Carabinieri.

Si iscrive al biennio di specializzazione, “Arti visive e Discipline dello Spettacolo”, all’indirizzo Scultura dell’Accademia di Belle Arti di Macerata.

 

 

2005

 

viene selezionato a partecipare alla settima edizione del“Symposium Intnational de Sculture, svoltosi presso il Castello di Morges (Svizzera).

Partecipa alla sesta  edizione delSymposium Internozionale di Scultura “Premio Antonio Berti”, l’opera dal titolo “il dono della luce” vince il Primo premio,  successivamente l’opera viene collocata nel paese natio di Antonio Berti, San Piero a Sieve (FI).

Partecipa alla Mostra collettiva internazionale di Pittura e Scultura, (a favore della E.B.A.E., EpidermolyseBulleuseAssociaton D’Entraide),  tenutasi nella Galleria “Art su Cour” Città di Annesy (Francia). Espone alla Mostra collettiva di Scultura, presso la “sala delle Arti”, sita in Falconara Marittima.

 

2006

 

consegue la laurea di secondo livello indirizzo scultura, del biennio di specializzazione “arti visive e discipline dello spettacolo” presso l’ Accademia di Belle Arti di Macerata.

Partecipa alla Mostra collettiva di scultura presso la Galleria Civica “Il Loggiato” del Comune di Sarnano (MC) in occasione della XXV Mostra Mercato Nazionale. Partecipa al primo Symposium Internazionale di Scultura svoltosi in Sarnano (MC) vincendo il secondo premio, opera sita nel museo Comunale di Sarnano. Partecipa alla XV edizione della Rassegna d’Arte “Montone tra il Sole e la Luna”, collettiva di pittura, scultura, istallazione, teatro.

Viene invitato a partecipare al I° Simposio di Scultura tenutosi a Giulianova (TE), vince il I° premio.

 

2007

 

Consegue l’incarico di docente, alla Cattedra di “tecnologia ed uso del marmo, delle pietre e delle pietre dure” presso l’Accademia di Belle Arti di Macerata.

 

2008

 

Partecipa al Simposio di scultura, Spazio _01 arte contemporanea, Tolentino-cultura 2008, dalla materia alla forma.

 

2009

 

Scrive compendio critico sulle opere del designer  Massimo Caggiano.

Partecipa alla X edizione del Symposium Internazionale di Scultura, “Scolpire in Piazza”svoltosi in Sant’Ippolito (PU). Opera collocata in località Reforzate.

Partecipa alla mostra collettiva di scultura in Sant’Ippolito (PU).

 

 

2010

 

Partecipa come membro di giuria per la selezione degli scultori del Simposio Internazionale di scultura “Scolpire in Piazza 2010”. Sant’ippolito (PU).

Mostra personale a cura del Prof. Antonio Benemia, presso Istituto di Fenomenologia delle Arti, Accademia Belle Arti  Macerata.

Partecipa come membro di giuria sezione scultura al premio “Primavera in Arte 2010”, ERSU Macerata.

Partecipa come mambro di giuria per il premio di scultura  “scolpire in piazza” riservato alle Accademie di Belle Arti (Macerata ed Urbino).

Partecipa alla collettivain Opera 2010, “Sulle orme di Padre Matteo Ricci”Macerata.

 

 

2011

 

Didattica presso l’Universitatea sin Arte i Design, Cluj-Napoca. Romania.

Su invito partecipa alla collettiva “In_Testo_Con_Testo_Ri_Contesto”, Civitanova Marche (MC).

Su invito partecipa alla XVIII edizione del “PREMIO MANNUCCI”, Arcevia, (AN).

Su invito partecipa alla collettiva internazionale di sculture, Morges, Svizzera.

Partecipa come membro di giuria per la selezione degli scultori del simposio internazionale “Scolpire in Piazza” 2011.

Vince il Myron de Bronzeal Symposium Internacional de Sculpture, Svizzera.

Partecipa alla collettiva “MARTINBOOK”, Martinsicuro (TE).

Partecipa alla collettiva “Ancona a mano libera”, Mole Vanvitelliana, Ancona.

 

2012

 

Partecipa alla collettiva “credere la luce2”, Giulianova (TE).

Mostra personale. “Dimensione Luce”. A cura di Antonio G. Benemia. Macerata.

Partecipa come membro di giuria per la selezione degli scultori del Simposio Internazionale di scultura “Scolpire in Piazza 2012”. Sant’ippolito (PU).

Partecipa come mambro di giuria per il premio di scultura  “scolpire in piazza” riservato alle Accademie di Belle Arti (Macerata ed Urbino). 2012.

Gli viene data in affidamento la Cattedra di Tecniche della scultura” presso Accademia Belle Arti di Macerata.

Progetto Turandot, presso Università di: Pechino, Bengbo, Nanchino, Chengdo, Shijiazhuan, Changsha, Whan. ( China ). 

 

2013

 

Here!Now!collettiva, Mori e Stein Gallery, Londra. UK.

Linee di confine, collettiva, a cura di Federica Facchini,Galleria Art065, Pesaro.

//Luoghi, personale, a cura di Franco B, RoxiMacerata.

Partecipa come membro di giuria per la selezione degli scultori al SYMPOSIUM INTERNAZIONALE  di Scultura di Sant’Ippolito (PU).

Realizza Opera monumentale in memoria diMarco Simoncelli.

Mostra personale a cura di KassPorreca. Las Vegas (U.S.A.).(estate 2013).

Mostra collettiva “arte in vetrina”, a cura di G. Tentarelli, Giulianova (TE).

 

2014

 

“NODIDARIA”, mostra collettiva a cura di Antonello Tolve, Galleria Galeotti, Macerata.

//Ljus/space/form, personale a cura di Annika Forell e Giovanni Pattocchio, ALLAKTIVITETSHUSET, Stockholm, Sweden.

 

 

 

Simposi di Scultura

 

2000  “Alessandro Monteleone” (vince il secondo premio)                      Reggio Calabria (RC)

 

2001 Memorial “Don Emidio Marchionni”                                                  Castelraimondo (MC)

 

2002 “Colletivarte”                                                                               Carpignano Salentino (LE)

 

2002 “Spinetoli Scultura 2002” (vince il secondo premio)                                     Spinetoli (AP)

 

2003 Sesta edizione “Symposium Internacional de Sculpture”

(vince il secondo premio“Le Miron D’Argento”)                                   Morges (Svizzera)

 

2005 Settima edizione “Symposium Internacional de Sculpure”                Morges    (Svizzera)

 

2005 Sesta edizione “Antonio Berti” (vince il primo premio)                   Sanpiero a Sieve (FI)

 

2006 Prima Edizione “Simposio Internazionale di Scultura”                            Sarnano (MC)

 

2006 Su invito “Primo Simposio Internazionale di Scultura”

(vince il primo premio)                                                                                            Giulianova (TE)

 

2008 Simposio “Spazio _01 Arte Contemporanea”                                         Tolentino (MC)

 

2009 X edizione “Scolpire in Piazza”                                                          Sant’Ippolito (PU)

 

2011 su invito al “Symposium Internacional de Sculpture”                                     (Svizzera)

 

 

Articoli e Recensioni

 

 

Statua per i terremotati, “Il Centro”, Quotidiani D’Abruzzo Teramo, martedì 02-12-1997.

 

I quadri di Coccia,  Il Centro,” Quotidiani D’Abruzzo Teramo, sabato 25-07-1998.

 

Sculture in mostra, Il Centro”, Quotidiani D’Abruzzo Teramo,  martedì 04-08-1998.

 

La Rassegna e gli Artisti, L’Annunciatore Cultura”, di Carmen Di Odoardo, Quaderni dell’Istituto Abruzzese di Ricerche Storiche, ottobre 1998.

 

Giovani Artisti, “L’Annunciatore Cultura”, Quaderni dell’Istituto Abruzzese di Ricerche Storiche, febbraio 1999.

 

Artisti giuliesi al Museo di Chieti, “L’Annunciatore Cultura”, Quaderni dell’Istituto Abruzzese di Ricerche Storiche, maggio 1999.

 

Alla Fonte Stage di Scultura, Corriere Adriatico”, di L. Nicc., domenica 08-08-1999.

 

Giuliesi in Gamba, “I Giuliesi”, Settimanale di vita cittadina, venerdì 12-05-2000.

 

Al Concorso Nazionale delle Accademie di Reggio Calabria, Adriatico Flash 2000”, 24-05-2000.

 

Si afferma a 20 anni successo dello Scultore De Marini, Il Centro”, di Mauro Mercuri, Quotidiani D’Abruzzo Internet, martedì 09-05-2000.

 

Successo dello Scultore De Marini, Il Centro”, di Mauro Mercuri, Quotidiani D’Abruzzo Teramo, martedì 09-05-2000.

 

All’Ex Fanesi le Opere dei giovani artisti, Corriere Adriatico”, di Roberta Maccagnani,  Ancona/Falconara,sabato 04-11-2000.

 

Portonovo Vetrina di Scultura, Nel Parco c’è”, Istituto per l’uso del Parco del Conero, maggio 2001.

 

A Spinetoli il Linguaggio della Scultura, Corriere Adriatico”, di Marco Traini, domenica 25-08-2002.

 

Un Opera di De Marini va al Forum di Kioto, Il Centro”, Quotidiani D’Abruzzo Teramo, venerdì 21-02-2003.

 

Antonio De Marini espone in Giappone, “Adriatico Flash” , di V.S.,  02-04-2003.

 

Les Artiste set leurs Oeuvres occupent la cour du Chàteau, La Còte’’ , di Martine Rochat,  jendi 12 juin 2003.

 

Scultori in gara,Giornale Firenze”, 18-07-2005.

 

Antonio De Marini vince il 6° Premio Antonio Berti,Il Galletto”, di Giuseppe Marrani, Metropoli, 30-07-2005.

 

Giovani e bravi: sono i giuliesi da primato, Adriatico Flash”, di Sandro Galantini, 26-11-2005.

 

Antonio De Marini, vincitore del Simposio di Scultura 2005,“Notizie in Comune-San Piero a Sieve”, gennaio 2006.

 

Modellare la materia inerte, lo scultore Antonio De Marini, “Adriatico Flash” di Walter. De Berardinis, 25-03-2006.

 

A Sarnano sei artisti di fama internazionale all’ opera per tutta la durata della Mostra sotto il Loggiato di via Roma: Capolavori di pietra realizzati in “diretta”, “Corriere Adriatico” di D.Fermanelli, 27-05-06.

 

Sarnano, porte aperte all’antiquariato e all’artigianato, “Il resto del Carlino”, 01-06-06.

 

Antonio De Marini è sempre stato attratto dal marmo, nominato docente all’Accademia di Belle Arti di Macerata, “Adriatico flash”, 23-02-07.

 

Scalpello in mano per rendere viva la pietra arenaria, Il Resto del Carlino”, 16-07-09.

 

Con “Scolpire in Piazza” le creazioni prendono vita, “Corriere Adriatico”, 16-07-09.

 

Nel paese degli scalpellini gli artisti scolpiscono in piazza tra musica, mostre ed eventi, “Il Messaggero”, 16-07-09.

 

Scolpire in Piazza oggi l’evento. CorriereAdriatico”, 23-07-2009.

 

Zoom, MORGES | SYMPOSIUM, “journal de Morges”, 17-06-2011.

 

Tre giovani artisti tracciano “  Linee di confine”, Il Messaggero, 14-04-13.

 

//Ljus/space/form, GiulianovaNews, 28-04-2014.

 

 

Cataloghi e Riviste

 

 

A. Maroni, F. Tentarelli, G. Bosica, “Rassegna di Pittura Scultura Fotografia”, Giulianova 1998.

 

M. Di Raco, G. Niglia, F. Lugarà, A. Manganaro,  Concorso Nazionale di Scultura Alessandro Monteleone”, Reggio Calabria 2000.

 

A. Panzetta, P. Ballesi, A. Quaranta, R. Scianca, “Premio di Scultura Edgardo Mannucci”, Arcevia 2000.

 

M. Virgili, L. Fabrizi,  “del Sé lo sguardo interiore”, Gualdo (MC) 2000.

 

L. Fabrizi, “Sculture e Dipinti”, Civitanova Marche (MC) 2000.

 

F. Rovello, L. Fabrizi, (Mirionima), “Claudio Croci, Luca Sacchetta, Antonio De Marini Sculture”, Macerata 2003.

 

Ministero dell’Istruzione dell’Università, e della Ricerca, “2003 anno mondiale dell’acqua”, Roma 2003.

 

S. Severi, “Grandi Sculture”,  Castelraimondo 2004.

 

G. Carletti, A. Verducci, “giovani artisti della scuola di scultura”, Falconara 2004.

 

G. Carletti, A. Verducci, P. Quintini, “giovani artisti sdella scuola di scultura”, Falconara 2005.

 

G. Magazzeni, “la luce che diventa materia” Giulianova 2006.

 

F. Marconi, “Sarnano Antiquariato e Artigianato Artistico”, Sarnano 2006.

 

L. Iannucci, C. Di Scanno, M. Di Giammatteo, T. D’Urso, S. Cozzi, A. Rubini,  “Anime_migranti”, Montone (TE) 2006.

 

S. Quarta,  “L’araldo abruzzese”,  Giulianova (TE) 2006.

 

M. L. De Santis, “La Madonna dello Splendore 26”, Antonio De Marini : lavorare con la luce, Giulianova (TE) 2007.

 

Comune di Sant’Ippolito, “SCOLPIRE IN PIAZZA”, arte della scultura su pietra arenaria, X edizione 2009.

 

Comune di Sant’Ippolito, “SCOLPIRE IN PIAZZA”, arte della scultura su pietra arenaria, XI edizione 2010.

 

  1. Paolucci, P. Ballesi, E. Mori, “in opera 2010” sulle orme di padre Matteo Ricci, Macerata 2010.

 

Rotary International, Premio Internazionale di Scultura “EDGARDO MANNUCCI”, Arcevia. 2011.

 

G. Pica, IN_TESTO_CON_TESTO_RI_CONTESTO, Civitanova marche (MC). 2011.

 

Didier Vaucher, 10° EDITION SYMPOSIUM INTERNATIONAL SCULPTURE 8-19 Juin 2011. Morges (SUISSE).

 

Comune di sant’Ippolito, “SCOLPIRE IN PIAZZA”, arte della scultura su pietra arenaria. XII edizione. (compendio).

 

M. Luisa De Santis, CREDERE LA LUCE 2, Giulianova (TE) 2012.

 

 

Comune di sant’Ippolito, “SCOLPIRE IN PIAZZA”, arte della scultura su pietra arenaria. XIII edizione. (compendio).

 

Pubblicazione: F. Facchini, R. Ghezzi, A. De Marini, M. Cingolani, “LINEE DI CONFINE”, Pesaro. 2013.

 

 

Interviste

 

 

1998 RAI TRE Regione Abruzzo, (luglio).

 

1998 TELEPONTE, (luglio).

 

2001 RAI TRE Regione Marche, (agosto).

 

2006 intervista su rete locale,(agosto).

 

2013 DG Marche (settembre).

 

 

 

Si sono interessati del suo lavoro:

 

Giovanni Bosica, Carmen Di Odoardo, Paola Ballesi, Loretta Fabrizi, Francesco Roviello, Valerio Semproni, Gabriella Magazzeni, Marialuisa De Santis, Antonio G. Benemia, Federica Facchini, Franko B, KassPorreca, Annika Forell, Giovanni Pattocchio.

 

 

 

locandinastoccolma

image_pdfimage_print
Condividi:

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.