Chieti. Assessore De Matteo – Nota – Presentazione evento “…e lo chiamano amore..” contro la violenza di genere

1 marzo 2014 22:210 commentiViews: 12

L’Assessore alle Politiche Sociali e Pari Opportunità, Emilia De Matteo, questa mattina, con il vicepresidente del Rotaract Club Chieti Alessandro Pala, il segretario distrettuale Rotaract 2090 Stefania Pazienza, la prof.ssa Franca Minnucci, attrice della compagnia teatrale “Scarpe Rosse”, e Leda D’Alessio rappresentante della Commissione Pari Opportunità del Comune, nel corso di una Conferenza Stampa ha presentato l’evento “…e lo chiamano Amore…” organizzato da Rotaract Club Chieti e Comune di Chieti con il supporto del tavolo “Chieti più al femminile”, in occasione della Festa delle Donne quale testimonianza contro la violenza di genere.

 

Lo spettacolo, il cui intero ricavato andrà in beneficenza all’Istituto San Camillo de Lellis per l’assistenza alle ragazze madri e alle donne vittime di violenza, andrà in scena il 9 marzo 2014 alle ore 17.00 presso il Teatro Marrucino.

 

«Come amministrazione e in particolare come Assessorato alle Pari Opportunità siamo ben lieti di partecipare all’organizzazione dell’evento – ha dichiarato l’Assessore De Matteo -. L’intento infatti è proseguire nel cammino già intrapreso con la campagna “365 giorni no alla violenza contro le donne” affinché sia sempre desta l’attenzione su un tema così delicato, generatore di drammi quotidiani che investono anche la nostra città. Fondamentale, in tal senso, è promuovere un’ampia riflessione soprattutto verso le nuove generazioni, a cui va insegnato il rispetto per la diversità di genere incrementando il dialogo e il confronto. Un ringraziamento va alla rete territoriale di istituzioni e associazioni che si prodigano nell’accoglienza e nel supporto delle donne vittime di violenza e dei loro bambini. Dal canto suo l’amministrazione comunale ha già avviato un ulteriore percorso progettuale riguardante la realizzazione di una casa di accoglienza per donne che hanno subito violenza, un’iniziativa che ci vede coinvolti economicamente in primo piano».

 

«Ringraziamo il Sindaco, l’amministrazione e la compagnia teatrale per l’importante collaborazione – hanno dichiarato Alessandro Pala e Stefania Pazienza -. Ciò che vorremmo trasmettere è un messaggio di sensibilizzazione rivolto ai giovani. Il Rotaract Club di Chieti, da sempre molto sensibile a tali problematiche, è uno dei club del distretto 2090 ad appoggiare l’importante progetto dal titolo “Nemmeno con un fiore…”, service sulla sensibilizzazione contro la violenza sulle donne. Nella giornata di oggi e di domani, al fine di gremire il nostro teatro per la giornata di domenica 9 marzo, saremo con il nostro banchetto lungo i portici di Corso Marrucino, per effettuare la vendita dei biglietti dello spettacolo: l’augurio è vedere il Marrucino pieno di giovani».

 

«Vedere i ragazzi impegnarsi sul sociale è una grande gioia – ha dichiarato Franca Minnucci -. “…e lo chiamano Amore…”, spettacolo della compagnia teatrale Scarpe Rosse, composta da giornaliste e donne di cultura (Daniela Senapa, Marina Moretti, Anna Di Giorgio, Giulia Bruni, Franca Minnucci, Giulia Basel) è nato per essere rappresentato il giorno contro la violenza sulle donne, un tema importante e delicato ma altrettanto difficile da raccontare. La drammaturgia si dipanerà fra le storie reali di sei donne vittime di violenza, testimonianze reali capaci di indurre lo spettatore ad una partecipazione emotiva ed affettiva. Al termine della rappresentazione seguirà un momento particolare, chiameremo infatti il pubblico presente in sala ad eseguire un momento corale e partecipato, una sorta di flash mob, che servirà a riflettere sul femminicidio e avrà come elemento distintivo le scarpe rosse, accessori che intendono visualizzare una marcia virtuale di donne ormai assenti, una camminata che sottolineerà il dolore di una mancanza»

 

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi