Teramo. In relazione alle dichiarazioni rilasciate dal Direttore Generale della ASL di Teramo, Dott. Paolo Rolleri, ai locali organi di informazione e pubblicate in data odierna, Parking Piazza spa intende precisare quanto segue.

21 Febbraio 2014 20:000 commentiViews: 11

 

In data 21 giugno 2013 la ASL di Teramo ha esercitato, in difetto dei presupposti stabiliti dal contratto, la clausola risolutiva espressa, ordinando, con successiva nota del 30 luglio 2013, la restituzione delle aree sulle quali era in corso di costruzione il parcheggio multipiano e la redazione dello stato di consistenza.

L’esercizio del potere contrattuale di avvalersi della clausola risolutiva espressa, in quanto al di fuori delle condizioni previste dal contratto, è stato prontamente contestato da Parking Piazza Italia spa, che, comunque, ha sollecitato la ricerca di una soluzione negoziale del contrasto.

Si è così instaurata una nuova fase dei rapporti tra concedente e concessionario, caratterizzata dalla sospensione temporanea, in previsione di un’amichevole composizione ritenuta pressoché certa (verbale di accordo del 26 agosto 2013), degli effetti della clausola risolutiva espressa, talchè l’ordine di rilascio, in connessione con l’avvio delle trattative, non ha avuto seguito.

Nei successivi incontri del 5 agosto e 26 agosto, 22 novembre e 27 novembre 2013, tutti consacrati in specifici verbali, le parti hanno gettato le basi per dirimere transattivamente il dissidio.

Nei citati verbali, le parti, tra l’altro:

a) rilevavano che avrebbero dato luogo al superamento delle difficoltà incontrate all’indomani della sospensione del contratto, attraverso la rinegoziazione dei termini contrattuali;

b) prevedevano i lineamenti di una futura regolamentazione contrattuale.

In attuazione delle indicazioni contenute nel verbale di riunione del 27 novembre 2013, Parking Piazza Italia spa ha fatto pervenire una proposta organica, nella quale sono state recepite precise indicazioni fornite dalla committente e rispondenti e sue specifiche esigenze (con particolare riguardo alla concessione in godimento oneroso di spazi del costruendo Centro Congressuale e di alcuni posti letto della foresteria).

Le trattative volte ad un componimento transattivo della controversia sono state improvvisamente ed ingiustificatamente interrotte dal nuovo Direttore Generale, dott. Paolo Rolleri, nella riunione del 16 gennaio 2014, connotata dalla mancanza di qualsiasi proposta di parte concedente, volta alla rimodulazione della disciplina contrattuale, secondo schemi alternativi rispetto a quelli prospettati dalla concessionaria, e dalla volontà della committente di interrompere definitivamente l’esecuzione del rapporto contrattuale, ribadendo la decisione assunta in data 21 giugno 2013.

Alla luce di quanto sopra:

– il contratto si è definitivamente risolto, talchè costituisce obbligo di Parking Piazza Italia spa, e non sua minaccia, interrompere il servizio;

– la proposta formulata da Parking Piazza Italia spa, non è frutto di una sua determinazione unilaterale ma costituisce il risultato di lunghe e complesse trattative intercorse tra le parti, nella quale vengono recepite in larga parte le proposte ipotizzate dalla ASL;

– la richiesta di chiusura immediata dei parcheggi liberi nell’area circostante l’Ospedale “proporzionalmente alla struttura aperta e resa fruibile all’utenza” non è frutto di un capriccio e meno che mai viola i patti contrattuali, atteso che, se è vero, come dichiarato dal Direttore Generale, che la chiusura dei predetti parcheggi era prevista solo al termine dell’esecuzione dei lavori, non essendo contrattualmente prevista un’attivazione parziale del parcheggio, appare corretto, logico ed equo che, a fronte di un’anticipata apertura della struttura, si procedesse ad una riduzione dei parcheggi in misura proporzionale a quelli attivati.

Teramo, lì 19.2.2014

Il Presidente del C.d.A.

Ing. Gianni Tanzi

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi