TERAMO. Il Circolo di Sel Teramo ritiene necessario precisare la propria posizione in merito ai recenti comunicati della Sezione di Teramo di Rifondazione Comunista e dell’Associazione Officine Indipendenti.

13 Febbraio 2014 23:070 commentiViews: 9

Il progetto politico presentato sabato con la candidatura di Graziella Cordoni è stato preceduto da un percorso di incontri e discussioni intrapreso da SEL a cui hanno partecipato sia Rifondazione sia Officine, oltre ad altri soggetti riconducibili all’area di sinistra della nostra città. La convergenza dei temi politici e dei punti programmatici, oltre alle istanze sulla necessità di contribuire in modo fattivo a rendere Teramo una città migliore grazie al contributo della sinistra di governo teramana, ci hanno indotto a credere fermamente di offrire all’elettorato una proposta politica espressione di tutti i soggetti progressisti. Un progetto che vedeva naturali partecipanti Rifondazione, Officine e Comunisti Italiani. Coerente, quindi, la scelta di individuare un simbolo di lista che rappresenti tale sintesi senza riportare gli elementi solo di alcune parti di essa.

SEL si propone come forza politica di governo e propone di condividere questa responsabilità anche a Rifondazione Comunista e a Officine Indipendenti, e questa è l’opportunità per contribuire concretamente al cambiamento della città. L’alternativa è quella della critica costante e di restare fuori con la consolazione di poter trovare negli altri la responsabilità del malgoverno.

La proposta politica di SEL e quindi della lista Sinistra PartecipAtTiva Teramo si fonda su due cardini essenziali: il programma e il codice etico. Il programma è la sintesi dei principi di buon governo cittadino in cui trovano sede e riconoscimento le istanze discusse insieme a Rifondazione oltre che a individuare le nostre risposte alle domande proposte anche da Officine Indipendenti. Il Codice Etico, che sottoscrivono le candidate e i candidati al momento dell’adesione, è l’impegno di SEL a garantire l’elettorato della trasparenza, fedeltà al programma e alla lista di ciascuno di essi, pertanto non trovano spazio in questa alleanza personaggi di dubbia onestà. L’impegno etico ci permette di costruire il nostro progetto insieme a chi vuole realmente cambiare in meglio l’amministrazione cittadina anche se non appartiene esclusivamente ed originariamente allo schieramento della sinistra storica.

Il successo elettorale che raccoglieremo alle prossime elezioni comunali sarà, comunque, speso per contribuire a rendere Teramo una città migliore dove alla solidarietà per chiunque è in difficoltà si accompagnerà il contributo concreto dell’amministrazione alle istanze dei giovani e degli studenti, dove verrà speso ogni sforzo perché il lavoro sia alla portata di tutti e le risorse non siano riservate al solito ristretto gruppo di affaristi e agli ormai deboli poteri forti. Il nostro impegno sarà di garantire che la Sanità possa finalmente diventare motivo di vanto per la nostra città e per le preziose professionalità che già oggi vi operano.

Il progetto politico è ancora oggi aperto e continueremo a percorrere pubblicamente e in assoluta trasparenza ogni strada che permetta la più estesa adesione, ben sapendo che chi oggi teme la sconfitta elettorale userà questo dibattito per sminuirne il reale valore, allo stesso tempo, però, ricordiamo che da oggi in poi concentreremo le nostre energie e il nostro impegno esclusivamente per fare campagna elettorale per battere il centrodestra e la rielezione di Brucchi.

Giovanni Ungaro – Sinistra Ecologia e Libertà –Circolo di  Teramo

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi