Presentazione: SCONCERTO ITALIANO di Renato Besana (Pescara, Venerdì 21 febbraio, ore 18,00)

18 febbraio 2014 21:100 commentiViews: 5

Venerdì 21 febbraio, ore 18,00

Sala dei Marmi
Palazzo della Provincia – PESCARA

Presentazione del libro di Renato Besana, editorialista di
“Libero”

SCONCERTO ITALIANO
Diario di un paese impossibile
(Edizioni Solfanelli)

Saranno presenti l’Assessore alla Cultura della Provincia di Pescara avv.
Fabrizio Rapposelli e l’editore Marco Solfanelli

Un punto di vista eterodosso, lucido e tagliente, sulla realtà di un Paese,
il nostro, che immiserisce nei suoi vizi sempiterni. “Sconcerto italiano”
ripercorre, con vena appassionata, la nostra storia recente e ne coglie il
legame inscindibile con le tormentate vicende del Novecento. Lungo il filo
delle pagine, in un tessuto fitto di rimandi culturali e di battute
fulminanti, s’incontrano Montanelli e Sciascia, Craxi e Marinetti,
Berlusconi e Mishima, no global e sciurette in bicicletta. Niente e
nessuno è come sembra, la Patria non è morta l’8 settembre ma nel ’68, e
gli orfani di un’ideologia oscurantista che si diceva umanitaria marciano
al fianco di banche e Confindustria. Con questo pamphlet irriverente, che
non rispetta convenienze di bottega e di sacrestia, Besana è riuscito
nell’impresa d’essere indigesto ugualmente alla sinistra e alla destra. È
un uomo in rivolta, per usare le parole di Camus, e, com’erano Malaparte e
Prezzolini, un innamorato deluso dell’Italia.

Renato Besana
SCONCERTO ITALIANO
Diario di un paese impossibile
Edizioni Solfanelli
[ISBN-978-88-89756-31-7]
Pagg. 112 – € 9,00

http://www.edizionisolfanelli.it/sconcertoitaliano.htm

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi