Pescara. Presentata la Candidatura Pio Rapagnà a Presidente della Regione Abruzzo.

9 Febbraio 2014 09:090 commentiViews: 20

Movimento “Città per Vivere”

Mia Casa d’Abruzzo

Via Lombardia, 10 – Roseto degli Abruzzi

Tel. 085-8944932 – Cell. 330-431480

IMovimento Città per Vivere, la Associazione degli Inquilini Mia Casa d’Abruzzoed ilComitato Promotore dei Referendum Regionali contro i costi e gli sprechi della politica, nel corso della Conferenza Stampa tenutasi a Pescara hanno “presentato” la Candidatura Pio Rapagnà a Presidente della Regione, “collegata” alla Lista Civica Regionale “per un altro Abruzzo” che parteciperà alle prossime elezioni del 25 maggio 2014.

Il Candidato Presidente ha ricordato “con orgoglio” di essere rimasto una delle più genuine e tenaci espressioni della “politica pulita al primo posto” e di testimonianza di volontariato integrale e di cittadinanza attiva cresciuta e maturata all’interno dei Movimenti Città per Vivere e Mia Casa d’Abruzzoinsiemeai qualiha trovato la forza ed il coraggio di lottare insieme ai soggetti sociali più in difficoltà, che pure sono stati duramente colpiti da una crisi economica con conseguenze drammatica e da un terremoto disastroso che, insieme alla corruzione, al malgoverno e alla criminalità politica e amministrativa, hanno colpito al cuore l’Abruzzo e messo a rischio una coesione sociale ed una “speranza nel futuro” costruita in anni ed anni di duro lavoro.

Fanno parte integrande del programma della Lista Civica Regionale la promozione, proprio durante tutto il periodo di campagna elettorale, la promozione di 3Referendum Regionali 2Proposte di Leggedi iniziativa Popolare, attraverso i quali tagliare i costi e gli sprechi della politica, ridurre drasticamente le doppie e triple indennità di Consiglieri, Presidenti del Consiglio, della Giunta, delle Commissioni e dei Gruppi Consiliari, e rispettivi finanziamenti pubblici, assegnazione di contributi, consulenze, incarichi e nomine, e per abolire gli sprechi ed i costi di alcune Agenzie, Aziende, Società di gestione dei servizi pubblici costituite dai Comuni, dalle Province e dalla Regione.

Così come è parte integrande della “testimonianza di impegno quotidiano” la lotta per l’accesso alla proprietà dell’abitazione e al diritto alla Casa,attraverso il riscatto graduale e sociale degli alloggi ex-GESCAL e di Edilizia Residenziale Pubblica che invece la maggioranza di centrodestra al Consaiglio regionale vuole “vendere” per utilizzare i ricavi alla “ripiano” dei debiti pre-dissesto delle ATER.

Pio Rapagnà ha, tra l’altro affermato di essere impegnato in prima persona affinchè le Istituzioni della Regione Abruzzo non si comportino più, trascorsi ormai 5 anni dal terremoto dell’Aquila, “come se il terremoto non ci fosse stato” e approvino atti concreti ed operativi per la “ricostruzione emessa in sicurezza sismica” del patrimonio abitativo pubblico e privato distrutto dal sisma del 6 aprile 2009.

La Lista Civica Regionale ha lanciato un appello a Cittadini, Associazioni e Liste Civiche locali affinchè accolgano l’invito a “candidarci tutti insieme”, poiché questa volta, un drastico cambiamento ed un radicale rinnovamento politico e della politica in Abruzzo, “è veramente possibile”.

Fino a Sabato 22 febbraio prossimo si svolgeranno in tutto l’Abruzzo le “Primarie” della Lista Civica Regionale e dei Movimenti, per la indicazione e la scelta dei Candidati che andranno onseriti nelle 4 Liste Circoscrizionali provinciali, per dare così avvio alla compilazione dei moduli e alla raccolta delle firme necessarie. Ogni “proposta” o suggerimento di candidatura potrà essere inoltrata attaverso l’indirizzo emai: piorapagna@libero.it e il Fax: 085.9150464

Pescara, 8 febbraio 2014

print
Condividi:

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi