Pescara. 8° Premo “Arcolaio d’Argento” della UGL Per Geremia Mancini: ” Le Donne pagano ancora oggi un duro peso per la colpevole disattenzione di chi non le tutela.

9 Febbraio 2014 09:050 commentiViews: 19

La giornata di oggi si manifesta storica proprio per la capacità di alcune di loro, famose e realizzate, di voler raccogliere il “testimone della sofferenza” di tutte le altre.”

 

Oggi Sabato 8 Febbraio presso la sala convegni dell’Hotel Duca d’Aosta di Pescara, si è tenuta l’ottava edizione del premio ‘Arcolaio d’Argento’.

“Oggi abbiamo fatto incontrare Donne che hanno avuto il merito, accompagnato dalla necessaria fortuna, di sapersi realizzare aldilà e al di sopra delle difficoltà che ancora persistono per le Donne nel potersi realizzare. Queste hanno mostrato la sensibilità di offrire la loro notorietà in favore di altre Donne meno fortinate e che nel quotidiano debbono affrontare indicibili e dure difficoltà. Il un premio – spiega il promotore dell’evento, il segretario confederale dell’Ugl, Geremia Mancini – che nasce nel 2006 e vede assegnare il riconoscimento a donne abruzzesi capaci di rendere onore alla propria terra,  si è anche  oggi dimostrato capace di essere all’altezza dello scopo per cui è nato “quello di essere nato come appoggio e conforto a tutte le donne, meno fortunate, che quotidianamente nel lavoro e nella famiglia svolgono un ruolo insostituibile ”.

Quest’anno hanno ricevuto il riconoscimento: Mariasilvia Santilli, giornalista e conduttrice televisiva italiana, dal 2010 conduce il Tg1; Paola Inverardi, rettore dell’Università degli studi dell’Aquila; Cinzia De Ponti, conduttrice televisiva e attrice teatrale italiana, eletta Miss Italia nel 1979; Debora Sbei, campionessa di pattinaggio artistico a rotelle italiana; Roberta D’Alessandro, professore ordinario di Linguistica presso l’Università di Leiden (Olanda); Gianna Camplone, presidente dell’associazione onlus ‘Diversuguali’; Barbara Faccenda, tenente riserva selezionata dell’Esercito Italiano.

Un riconoscimento speciale ‘alla memoria’ è stato assegnato a Maria Federici Agamben, che il 2 giugno 1946 fu tra le 21 donne elette all’Assemblea costituente italiana.

E’ stata inoltre premiata Michela Di Domenico studentessa dell’IPSIA “Umberto Pomilio” di Chieti Scalo(Ch) che realizzò un importante pittura ad acquerello dal titolo “L’ARCOLAIO”.

Il premio ‘Arcolaio d’Argento’ è un riconoscimento che negli anni è stato assegnato, tra le altre, all’onorevole Filomena Delle Castelli, all’onorevole Paola Pelino, all’onorevole Elena Marinucci, alla presentatrice televisiva Alda D’Eusanio, alla giornalista e presentatrice Rai, Arianna Ciampoli, alla giornalista di Rai 3, Daniela Senepa, a Suor Olga Pignatelli, all’onorevole Anna Nenna D’Antonio, all’onorevole Carla Castellani, alla ginnasta Fabrizia D’Ottavio, all’imprenditrice Valentina Majo, al presidente del Ceis Anna Durante, al presidente Cri Abruzzo, Maria Teresa Letta, al presidente Unicef Abruzzo, Anna Maria Monti, all’onorevole Vittoria D’ Incecco, all’imprenditrice Marina Cvetic, alla finalista di Miss Italia, Giulia Di Quinzio, alla vignettista Giò, a Mariangela Di Michele e il suo labrador Mirò, della Scuola cani ‘Salvataggio’, alla campionessa del ‘Rischiatutto’, Giuliana Longari Toro, alla scienziata Maria Rita D’Orsogna, al consigliere regionale Alessandra Petri, al consigliere regionale Marinella Sclocco, alla scrittrice Cinzia Maria Rossi, all’attrice Giulia Rubini, alla scrittrice Donatella Di Pietrantonio, all’imprenditrice Angelica Bianco, al maresciallo dei Carabinieri Gloria Mercurio, all’autore teatrale  Daniela Musini.

 

         Roma, 8 febbraio 2014

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi