Assegni per la formazione universitaria e l’alta formazione: pubblicate le graduatorie

21 febbraio 2014 20:010 commentiViews: 7

 

 

Sono risultate ammissibili 480 domande, con le attuali risorse se ne possono finanziare 164

 

 

 

Pubblicata la graduatoria per l’assegnazione di contributi a sostegno dei percorsi universitari, cosiddetti voucher, finanziati con il Fondo sociale europeo. A seguito dell’avviso pubblicato nell’ottobre scorso sono pervenute 547 domande; sono risultate ammissibili 480 mentre 67 sono state valutate “irricevibili e/o inammissibili” a finanziamento.

 

Le risorse disponibili ammontano a 346.300 euro e con esse si riescono a finanziare 164 candidature. Nel caso di ulteriori disponibilità finanziarie trasferite eventualmente dalla Regione si procederà allo scorrimento della graduatoria.

 

La graduatoria viene costituita tenendo conto di due scaglioni di reddito (ISEE da 0 fino a 15.000 euro e ISEE da 15.0001 fino a 25.000). All’interno dei due scaglioni di riferimento si è proceduto a finanziare prioritariamente le candidature per il rimborso delle spese relative a percorsi di laurea e successivamente per i master di 1° e secondo livello, attribuendo punteggi al reddito ISEE, alla media dei voti degli esami sostenuti, ai Crediti Formativi Universitari (CFU)  riconosciuti agli esami sostenuti.

 

L’avviso, pubblicato il primo ottobre 2013, prevedeva un assegno di rimborso per le spese sostenute per l’accesso e la frequenza di percorsi universitari. Sono riconosciute le spese sostenute per l’accesso e la frequenza di corsi di laurea triennali, corsi di laurea magistrali o magistrali a ciclo unico, corsi di laurea specialistica e master universitari di 1° o 2° livello. Sono previsti assegni per il rimborso delle tasse e dei contributi universitari a carico degli studenti necessari per l’iscrizione fino ad un massimo di 5.000 euro ed un assegno per le spese di frequenza commisurato alla distanza tra la sede di residenza  e la sede universitaria fino ad un massimo di 8.000 euro.

 

Destinatari dell’intervento sono i soggetti residenti da almeno un anno nella provincia di Teramo, iscritti nell’anno 2012/2013 ad un percorso universitario in Italia o all’estero, con reddito ISEE inferiore a 25.000 euro e che abbiano superato almeno un esame nel periodo tra il 1/08/2013 e il 31/07/2013.

 

Nell’ambito delle azioni di contrasto alla povertà e all’esclusione sociale, tra gli interventi destinati al target giovani, dal 2009 ad oggi, sono stati erogati  1036 voucher per l’Alta formazione a giovani capaci e meritevoli appartenenti a famiglie a più basso reddito rimborsando sia le spese sostenute per l’iscrizione e la frequenza dei percorsi di laurea specialistica che quelle per i master universitari  per un importo complessivo di circa 1 milione e 900 mila euro. Un investimento sul futuro e sulla conoscenza che dovrebbe rappresentare una delle priorità anche del Governo nazionale visto che i nostri giovani scontano un difetto di competitività con i loro colleghi europei proprio a causa dell’esiguità di servizi e misure di sostegno a loro favore” dichiara l’assessore al Lavoro, Eva Guardiani.

 
la graduatoria è visionabile:
http://www.provincia.teramo.it/teramolavoro/bandi-por/voucher-formativi/voucher-alta-formazione-pubblicazione-graduatoria-candidati-ammessi

Teramo 20 febbraio 2014

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi