TERAMO: 31 GENNAIO SCADENZA BOLLO AUTO E CANONE RAI

28 Gennaio 2014 20:390 commentiViews: 28

 

Pagamenti nei 97 uffici postali della provincia oppure per via telematica

Bollo auto con il calcolo automatico dell’importo dovuto

Il rinnovo del canone anche tramite smartphone con l’App PosteMobile

 

 

 

Teramo, 28 gennaio 2014 – Venerdì 31 gennaio scadono i termini per il pagamento del bollo auto e del canone Rai. In vista della doppia scadenza per i contribuenti, Poste Italiane informa che i versamenti possono essere effettuati in tutti i 97 uffici postali distribuiti nella provincia di Teramo. In città, l’Azienda ricorda, gli sportelli disponibili con orario continuato 8.20-19.05 dal lunedì al venerdì (il sabato dalle ore 8.20 alle ore 12.35) sono quelli degli uffici gli uffici postali di via Giacomo Paladini e di via Giacomo Pannella. Nella provincia, sportelli disponibili nel pomeriggio anche a Sant’Egidio alla Vibrata (corso Giacomo Matteotti), Mosciano Sant’Angelo (piazza IV Novembre), Silvi Marina (via Carducci), Pineto (via Giuseppe Mazzini), Roseto degli Abruzzi (via Puglie), Giulianova (via Antonio Gramsci), Giulianova Spiaggia (viale Orsini), Atri (via San Pietro), Alba Adriatica (via Risorgimento) e Martinsicuro (via Piemonte).

 

Per corrispondere il pagamento del bollo automobilistico, non è necessario che il cliente conosca l’importo dovuto: grazie al collegamento diretto con l’archivio regionale delle tasse automobilistiche, è sufficiente compilare l’apposito modulo, disponibile allo sportello, indicando tipo, targa del veicolo e regione. Sarà l’ufficio postale, attraverso il collegamento in tempo reale con l’archivio delle tasse automobilistiche, a verificare la correttezza dei dati e comunicare l’importo da pagare. La commissione applicata al servizio è pari ad € 1,50. Il pagamento del bollo auto può essere anche eseguito a mezzo bollettino (con commissione di € 1,30, ridotta a € 0,70 per gli over 70), oppure comodamente attraverso il sito internet www.poste.it.

 

Novità anche per il versamento del canone Rai. Oltre ai tradizionali canali di pagamento (bollettino postale c/c 3103 e sito internet), quest’anno i clienti PosteMobile che hanno associato uno strumento di pagamento BancoPosta (conto corrente o Postepay) alla propria sim potranno corrispondere l’importo in qualsiasi momento anche tramite smartphone, con la nuova App PosteMobile. L’applicazione, gratuita e scaricabile da Google Play Store e da AppStore, consente infatti il pagamento delle principali tipologie di bollettini postali semplicemente inquadrando con la fotocamera del proprio smartphone il codice a barre riportato sulla maggior parte dei bollettini premarcati. Tutte le informazioni del bollettino verranno acquisite in automatico e l’importo del canone Rai sarà addebitato direttamente sullo strumento di pagamento associato alla sim.

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi