Teramo. 27 gennaio 2014 – Giornata della Memoria

25 Gennaio 2014 14:060 commentiViews: 17

27 gennaio 2014 – Giornata della Memoria

 69° Anniversario della liberazione del Campo di concentramento di Auschwitz

 

A Teramo, gli eventi in ricordo della Shoah avranno inizio con la cerimonia pubblica ufficiale in commemorazione del Questore Giovanni Palatucci, alle ore 10.00 di lunedì 27 gennaio, presso la targa dedicata al “Giusto tra le Nazioni”. A seguire, presso la Sala Consiliare del Comune, la cerimonia di consegna di otto Medaglie d’Onore, di cui sette in memoria, conferite a cittadini teramani deportati ed internati nei campi di concentramento nazisti   

 

il 27 gennaio di ogni anno si celebra la Giornata della Memoria, ricorrenza internazionale  che commemora le vittime del nazismo e dell’Olocausto e che onora quanti, a rischio della propria vita, hanno protetto i perseguitati.

In Italia sono gli artt. 1 e 2 della legge n. 211/2000 a definire le finalità e le celebrazioni della ricorrenza: Art. 1 – La Repubblica italiana riconosce il giorno 27 gennaio, data dell’abbattimento dei cancelli di Auschwitz, Giorno della Memoria, al fine di ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subìto la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati.” — Art. 2 “In occasione del “Giorno della Memoria” di cui all’articolo 1, sono organizzati cerimonie, iniziative, incontri e momenti comuni di narrazione dei fatti e di riflessione, in modo particolare nelle scuole di ogni ordine e grado, su quanto è accaduto al popolo ebraico e ai deportati militari e politici italiani nei campi nazisti in modo da conservare nel futuro dell’Italia la memoria di un tragico ed oscuro periodo della storia nel nostro Paese e in Europa, e affinché simili eventi non possano mai più accadere.”

Teramo, dal 27 gennaio 2007 ha simbolicamente legato la “giornata del ricordo” a Giovanni Palatucci, dedicando una strada ed una targa all’ultimo Questore di Fiume, insignito nel 1990 del titolo di  “Giusto tra le Nazioni”. Questa figura straordinaria di italiano ed il tragico contesto in cui lo stesso si è trovato ad operare – tra il 1938 ed il 1944 – caratterizzeranno anche le celebrazioni di quest’anno, organizzate da questa Prefettura in collaborazione con il Comune di Teramo, la Provincia, Questura, Ufficio Scolastico Regionale, la Biblioteca “M. Delfico”, l’Archivio di Stato, le Associazioni Combattentistiche e d’Arma.

Questo il programma delle manifestazioni di lunedì 27 gennaio:

ore 10.00 – Teramo, Via Palatucci di Villa Mosca

                  Cerimonia pubblica Ufficiale in commemorazione del Questore Giovanni Palatucci

–          Lettura di una biografia del Questore Giovanni Palatucci, a cura di uno studente della Scuola Media “ F. Savini” di Teramo

–          Deposizione di una corona d’alloro in ricordo del Giusto tra le Nazioni

–          Preghiera e Benedizione del Vescovo di Teramo-Atri, S.E. Mons. Michele Seccia

ore 11:15 Teramo, Sala consiliare del Comune di Teramo

–          saluto delle Autorità (Sindaco, Presidente della Provincia e Questore)

–          Prolusione del Direttore della Biblioteca Provinciale di Teramo sulla figura del Questore Giovanni Palatucci

–          Cerimonia di consegna di otto Medaglie d’Onore, di cui sette in memoriam, a cittadini  teramani deportati ed internati nei campi di concentramento nazisti: Sig. Angiolino Baldassarre, Sig. Ettore Buccilli, Sig. Giovanni Fioravante, Sig. Nicola Coccagna, Sig. Franco Di Battista, Sig. Antonio Di Mercurio, Sig. Antonio Di Cristoforo (vivente).

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi