Roseto degli Abruzzi. 29° SPORT PER LA VITA. Sabato 1 febbraio al Palasport di Roseto I grandi Campioni tornano a pattinare per la solidarietà

31 Gennaio 2014 22:140 commentiViews: 129

Incasso devoluto alla Lega Fibrosi Cistica_ Centro Regionale Ospedale di Atri

Ospite del Gran Galà il Mago Skizzo da “Italia’s got Talents”

 

Debora Sbei, campionessa mondiale

Debora Sbei, campionessa mondiale. Ph. di Raniero Corbelletti (libera da diritti) 

 

Roseto, 31 gennaio 2014 – Dopo l’ennesimo oro di Taipei in Cina, Debora Sbei torna sulla scena abruzzese.  La campionessa mondiale  sarà infatti ospite della 29°  edizione di Sport per la Vita, il Gran Galà di Pattinaggio Artistico in programma  sabato 1 febbraio al Palazzetto dello Sport di Roseto degli Abruzzi.

Insieme all’atleta giuliese ci saranno tutti i Campioni che nei mondiali di Taipei, in Taiwan sono saliti sul gradino più alto del podio. Si esibiranno Sara Venerucci e Danilo Decembrini campioni nella categoria coppia artistico, Gustavo Casado campione del singolo maschile, Paola Fraschini campionessa nella categoria solo dance, Andrea Bassi e Silvia Stibily vincitori della categoria coppia danza,  Angelo De Benedictis e Veronica Saltalippi  Vice campioni D’Europa nella categoria coppia artistico senior.

Tra i gruppi in scena la Polisportiva Viserba Monte di Rimini, la Polisportiva Riccione, il Quartetto Anima Mundi, il Gruppo Sincro Abruzzo e il Collettivo Sport per la Vita.

“Ad aprire il Gran Galà saranno gli atleti di tutte le associazioni di pattinaggio artistico abruzzese – spiega Maria Cristina Marini della società organizzatrice  Skating La Paranza. La coreografia di tutti i gruppi  è un omaggio all’ideatrice dell’evento Licia Giunco ma anche  un auspicio per far crescere questo sport e i giovani che lo scelgono, con l’obiettivo di far tornare la rotellistica abruzzese ai vertici dell’agonismo nazionale ed internazionale”

Ospite del Gran Galà il Mago Skizzo da “Italia’s got Talents”

 

Rimane intatta la formula dell’evento il cui incasso sarà interamente devoluto in beneficienza.

“La somma raccolta andrà alla Lega Italiana Fibrosi Cistica – Centro Regionale della Fibrosi Cistica dell’Ospedale di Atri – spiega Maria Luisa D’Elpidio Presidente del Comitato organizzatore- e servirà a finanziare nuovi servizi per i pazienti e importanti progetti di ricerca”.

Il Premio Rosa D’Argento per la cultura e la solidarietà quest’anno sarà assegnato all’UNITALSI.

Il biglietto di ingresso alla serata viene venduto a 10 euro insieme ad un torrone di cioccolata.

Per i bambini l’ingresso è gratuito.

 

 

 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi