L’associazione culturale “ON” presenta VENERDI 31 GENNAIO alle ore 21 al Teatro Comunale di Teramo in nuovo spettacolo di GRAZIA SCUCCIMARRA “Chiedo i danni” .

24 Gennaio 2014 00:250 commentiViews: 9

 

L’attrice teramana  – giunta al suo 26° spettacolo – ci regala un nuovo dirompente show che gode di un ritmo battente, di tempi comici eccellenti, di molti momenti felici e esilaranti in cui mette nuovamente al servizio dello spettatore la sua immensa energia di attrice comica e satirica.

Nel suo ultimo spettacolo, Chiedo i danni, l’attrice, mentre si scaglia con salace ironia contro la politica, fa però anche un invito forte alla responsabilità individuale, leva un grido contro l’autocommiserazione dei giovani. Ancora una volta i monologhi della Scuccimarra sono arringhe intelligenti che si esprimono in un efficacissimo linguaggio scenico, entrando nei nodi del quotidiano con forza dirompente.

Quello della Scuccimarra non è solo un rimprovero, ma anche un invito a non abbandonare la speranza, benché “dopo vent’anni, il cervello fatichi a ricominciare a pensare”.

Sono tanti i temi toccati in quasi due ore di ininterrotta performance in cui l’attrice si propone, senza narcisismi, come esempio della possibilità di percorrere una propria strada, fatta di passione e di coerenza, anche se la fedeltà alle proprie idee può essere costosa e il rifiuto del compromesso rende gli itinerari tortuosi e impervi.

Disegno luci di Angelo Adriani, musiche di Pino Cangialosi.

Posti numerati. Biglietti già in prevendita.

Studenti universitari (con libretto) e studenti scuole medie superiori ingresso 5 € 

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.<br/>Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi