Crognaleto. UN MILIONE DI EURO A CROGNALETO: Aggiudicataria del progetto dei 6000 campanili

10 Gennaio 2014 22:010 commentiViews: 15

UN MILIONE DI EURO A CROGNALETO: Aggiudicataria del progetto dei 6000 campanili

 

 

Il Ministro delle Infrastrutture Maurizio Lupi ha firmato, e inviato alla Corte dei conti, il decreto con la graduatoria dei Comuni ammessi a finanziamento per il primo Programma 6000 campanili.

Con il fondo di 100 milioni di euro stanziato nel Decreto del Fare sono stati finanziati i 115 progetti di cui si allega l’elenco.

Tra l’elenco, nella provincia di Teramo spicca il comune di Crognaleto con un progetto pari quasi ad un milione di euro,

La modalità operativa del fondo prevede la stipula di singole convenzioni tra i Comuni finanziati e il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Gli uffici del ministero si sono già attivati in tal senso in modo da essere pienamente operativi per l’erogazione dei fondi non appena giungerà il via libera dalla Corte dei conti.

Dunque ben presto il Sindaco di Crognaleto, Giuseppe D’Alonzo, sarà chiamato a stipulare la convenzione presso il Ministero per poi avere il trasferimento delle somme presso la propria tesoreria!

Soddisfatto il Sindaco commenta: Ringrazio innanzitutto l’ufficio tecnico, segreteria e contabile nonché l’assessore ai Lavori Pubblici Orlando Persia, poiché grazie alla loro capacità professionale e tecnica siamo riusciti ad essere secondi nella provincia di Teramo, terzi in Abruzzo e 45 esimi nel paese Italia! Una vera boccata di ossigeno che investiremo per il risanamento strutturale ed economico del territorio comunale.

 

F.to Il Sindaco Giuseppe D’Alonzo

print

Lascia un commento


Controllo anti spam: * Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile.
Continuando a utilizzare questo sito permetti al loro utilizzo. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi